Vai al contenuto
fenice80

Dopo tanti anni di affitto.. acquisto?

Buon giorno,

 

ho 35 anni, e vivo da quando sono nato nello stesso appartamento.. nel frattempo i miei non ci sono piu' e io sono rimasto li'..

 

Onestamente non so cosa fare.. se uscissi a trovare un altro appartamento, troverei posti con molto meno spazio pagando di piu'.. se rimango, ho il crescente rammarico e frustrazione che dopo tutti questi anni che stiamo in quella casa in affitto, mi ritrovo con nulla in mano, pagando l'affitto da praticamente quasi 40 anni (credo siano 39)...

 

dopo tutti questi anni e tutti quegli affitti salati, moralmente credo di averla già pagata quella casa alla padrona di casa.. eppure non è così..

Vorrei domandare a voi un consiglio, su come si fa in questi casi... e se esiste in caso, una qualche legge che disciplini o che possa anche solo aiutarmi nel mio caso...

Tolto di mezzo il mio rammarico del fatto che mi pare assurdo che io ora paghi la seconda volta una casa che in tutti questi anni ho già di fatto pagato, immagino che non vi sia soluzione, pero' vorrei tentare almeno di capire se posso provare a parlare alla proprietaria (ricca sfondata e piena di case e condomini...) e chiedere di vendermi la casa, ma almeno a un prezzo che tenga conto che gliela starei pagando 2 volte...

 

chiedo scusa se mi sono con tutta probabilità spiegato non troppo chiaramente.. spero comunuque che qualcuno ben piu' esperto di me in queste cose possa aiutarmi ad orientarmi in qualcosa che per me è arabo e mi sta anche pergiunta, un po' rovinando la vita anno dopo anno...

 

grazie mille per l'aiuto...

Buon giorno,

 

ho 35 anni, e vivo da quando sono nato nello stesso appartamento.. nel frattempo i miei non ci sono piu' e io sono rimasto li'..

 

Onestamente non so cosa fare.. se uscissi a trovare un altro appartamento, troverei posti con molto meno spazio pagando di piu'.. se rimango, ho il crescente rammarico e frustrazione che dopo tutti questi anni che stiamo in quella casa in affitto, mi ritrovo con nulla in mano, pagando l'affitto da praticamente quasi 40 anni (credo siano 39)...

 

dopo tutti questi anni e tutti quegli affitti salati, moralmente credo di averla già pagata quella casa alla padrona di casa.. eppure non è così..

Vorrei domandare a voi un consiglio, su come si fa in questi casi... e se esiste in caso, una qualche legge che disciplini o che possa anche solo aiutarmi nel mio caso...

Tolto di mezzo il mio rammarico del fatto che mi pare assurdo che io ora paghi la seconda volta una casa che in tutti questi anni ho già di fatto pagato, immagino che non vi sia soluzione, pero' vorrei tentare almeno di capire se posso provare a parlare alla proprietaria (ricca sfondata e piena di case e condomini...) e chiedere di vendermi la casa, ma almeno a un prezzo che tenga conto che gliela starei pagando 2 volte...

 

chiedo scusa se mi sono con tutta probabilità spiegato non troppo chiaramente.. spero comunuque che qualcuno ben piu' esperto di me in queste cose possa aiutarmi ad orientarmi in qualcosa che per me è arabo e mi sta anche pergiunta, un po' rovinando la vita anno dopo anno...

 

grazie mille per l'aiuto...

Se la proprietaria ha intenzione di vendere forse ti riconoscerà qualche piccolo sconto, comunque l'unica cosa riconosciuta all'inquilino è la prelazione a parità di prezzo, ovvero se la proprietaria trova un compratore ad un certo costo, tu allo stesso prezzo la puoi acquistare

https://www.condominioweb.com/esercitare-il-diritto-di-prelazione-nel-caso-di-vendita-dellimmobile.2150

Hai affittato la casa e non mi pare tu avessi un qualche contratto a riscatto. Se poi la padrona 'ricca sfondata' te la regala è un'altra storia

capisco il tuo rammarico, tuttavia l'affitto per definizione sono soldi spesi per avere l'uso di una proprietà altrui per un periodo limitato.

Che nel vostro caso il periodo sia stato limitato a 40 anni, sempre limitato è.

Purtroppo la padrona di casa, se decidesse di vendere, potreb be farlo a prezzo di mercato e la legge è con lei perchè la casa è sua e sua rimane.

voi avete pagato per stare in affitto, non per riscattarla anno dopo anno.

Come immaginavo non vi sono leggi a tutela della parte più debole, cioè l'inquilino che paga per una vita un bene che almeno sulla prima casa, ognuno dovrebbe poter avere senza indebitarsi tutta la vita.. ma questo è un discorso a parte, che sono certo, a molti "padroni di casa" non piacerà ascoltare perchè va a toccare gli interessi personali..

 

ci fu un tempo che fu scritto: "..In proposito è da affermare il principio generale che l'affitto - una volta rimborsato il capitale e pagatone il giusto frutto - costituisce titolo di acquisto." Ma anche questa è un'altra storia... e viviamo letteralmente in un altro mondo, un mondo dove tu paghi per 40 anni un affitto a una persona, e quei 40 anni gli hai dato i soldi di una intera vita, pari almeno al valore della casa stessa.. un mondo dove poi devi ripagare 2 volte lo stesso immobile perchè "lo dice la legge"... a volte etica e legge non vanno nella stessa direzione mi vien da dire..e spiace osservare che ci siano persone che con l'alibi del "lo dice l'art. xyz" si sentono in diritto di sostenere cose che con la Giustizia abbiano poco a che fare.

 

comunque sia, scuso per il disturbo, ringrazio moltissimo per i chiarimenti costruttivi, e vi auguro buona feste..

Potevi per 40 anni pagare un mutuo e' comprare una proprieta' .

P.s meno male che non siamo in "quel tempo" .

ci fu un tempo che fu scritto: "..In proposito è da affermare il principio generale che l'affitto - una volta rimborsato il capitale e pagatone il giusto frutto - costituisce titolo di acquisto."

ci fu un tempo in cui fu scritto: " ...Se uno vuole comprarsi una casa accende un mutuo invece di firmare un contratto di affitto"

 

comunque sia, scuso per il disturbo, ringrazio moltissimo per i chiarimenti costruttivi, e vi auguro buona feste..

buone feste anche a te...

... ci fu un tempo che fu scritto: "..In proposito è da affermare il principio generale che l'affitto - una volta rimborsato il capitale e pagatone il giusto frutto - costituisce titolo di acquisto." Ma anche questa è un'altra storia... e viviamo letteralmente in un altro mondo, un mondo dove tu paghi per 40 anni un affitto a una persona, e quei 40 anni gli hai dato i soldi di una intera vita, pari almeno al valore della casa stessa..
Sono stato per 16 anni in affitto, un bel giorno arriva la raccomandata che mi dice alla scadenza del contratto l'appartamento deve essere libero.

Mi era caduto caduto il mondo addosso, dopo ho contattato l'amministratore per avere delle informazioni e mi ha detto che se sono interessato potrei acquistarlo io, ho dovuto farmi prestare un piccolo capitale per versare l'acconto e per pagare le spese notarili poi altri 15 anni di mutuo, in pratica ho pagato 2 volte abbondanti l'appartamento, purtroppo nessuno tutela l'inquilino in questo caso, ovvero l'affitto è a fondo perduto da parte dell'inquilino.

×