Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
karlokarl

Dopo avere votato a favore impugnare la delibera è possibile

è legalmente possibile impugnare ed annullare una delibera che ho gia' approvato dopo avere scoperto che è annullabile, ero presidente della assemblea

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Può impugnare la delibera annullabile solo chi era assente o dissenziente. Quindi, chi ha votato a favore non può poi agire in tribunale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Magari no, dipende dall'oggetto della delibera. Se la delibera è invece nulla (e non annullabile) può agire per farne dichiarare la nullità anche il condomino che ha votato a favore.

Altrimenti, niente da fare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ho avuto un esperienza similie e, se riesci a dimestrare che l'assemblea ha un vizio di forma, puoi impugnarla ugualmente e renderla nulla o nullo il punto che ti riguarda. Io sono riuscito consultandomi con un avvocato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
è legalmente possibile impugnare ed annullare una delibera che ho gia' approvato dopo avere scoperto che è annullabile, ero presidente della assemblea

Grazie

Non lo puoi fare, a meno che non abbia un vizio di nullità (e non di annullabilità). Se vuoi impugnarla devi trovare qualcuno che lo faccia per te (dissenziente o assente) dal momento che sei sicuro sia annullabile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
è legalmente possibile impugnare ed annullare una delibera che ho gia' approvato dopo avere scoperto che è annullabile, ero presidente della assemblea

Grazie

Se hai votato favorevole e la delibera è stata regolarmente approvata tu non puoi impugnare per effetto dell'art. 1137 cc, solamente in caso di nullità è possibile che un condomino favorevole possa impugnare, come è stato già detto;

 

Cassazione Civile, sez. II, sentenza 19/03/2010 n° 6714 “In materia di delibere condominiali sono affette da nullità - che anche il condominio il quale abbia espresso il voto favorevole può fare valere - quelle con cui a maggioranza sono stabiliti o modificati i criteri di ripartizione delle spese comuni in difformità da quanto previsto dall’art. 1123 c.c. o dal regolamento condominiale contrattuale, essendo necessario, a pena di radicale nullità, il consenso unanime dei condomini, mentre sono annullabili e, come tali, suscettibili di essere impugnate nel termine di decadenza, di trenta giorni di cui all’art. 1137 c.c., u.c., le delibere con cui l’assemblea, nell’esercizio delle attribuzioni previste dall’art. 1135 c.c., n. 2 e 3, determina in concreto la ripartizione delle spese medesime in difformità dei criteri di cui al citato art. 1123 c.c.”

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Praticamente era la mancanza di unanimità per la delibera del fondo morosi ( vedi discussione mia precedente) che oltretutto per legge mi sembra sia vietato. Il verbale non l ho ancora firmato.grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Praticamente era la mancanza di unanimità per la delibera del fondo morosi ( vedi discussione mia precedente) che oltretutto per legge mi sembra sia vietato. Il verbale non l ho ancora firmato.grazie

HO fatto un po di confusione , e chiedo scusa perchè il problema è che il nostro amminitratore ci ha fatto votare il pagamento di rate per coprire i morosi quando non era possibile e il tutto senza maggioranza

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

In questo caso, dopo la riforma, la delibera è radicalmente nulla se non c'è l' unanimità dei consensi, in quanto costituisce una deroga non ammessa al criterio legale di ripartizione delle spese secondo l' art. 1123 cc, perché i condomini virtuosi (se non sono d'accordo) non possono accollarsi le quote di chi non paga. Quindi, non pagare la propria quota di fondo deliberata in assemblea a maggioranza e opporsi ad eventuali iniziative dell' amministratore (eccependo la nullità, che può essere fatta valere in ogni tempo senza alcun termine di decadenza)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
HO fatto un po di confusione , e chiedo scusa perchè il problema è che il nostro amminitratore ci ha fatto votare il pagamento di rate per coprire i morosi quando non era possibile e il tutto senza maggioranza
Dipende da eventuale urgenza ed evitare D.I. a carico del condominio, per cui se si tratta di coprire un ammanco per pagare delle spese in scadenza si potrebbe volontariamente anticipare la quota, però si deve anche procedere contro i morosi con la richiesta del D.I. a carico loro e continuare sino ad un eventuale pignoramento dei beni anche dell'appartamento se fosse necessario.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Corretto ciò che dice Tullio. La differenza tra l'approvazione di un fondo morosità con o senza l'unanimità è la seguente:

 

1) Fondo morosi costituito all'unanimità: funziona come un qualsiasi fondo, pertanto se ci saranno condòmini che non versano le quote, questi potranno essere sollecitati ed eventualmente potranno ricevere Decreto Ingiuntivo immediatamente esecutivo. Tutte le somme versate vengono utilizzate per coprire i debiti dei morosi e verranno restituite non appena verrà escusso il dovuto;

 

2) Fondo morosi NON costituito all'unanimità: è in sostanza una partecipazione volontaria dei condòmini virtuosi per evitare distacchi di servizi o eventuali procedure coatte di pagamento (decreti ingiuntivi da parte dei fornitori). L'amministratore non potrà richeidere alcun D.I. . Tutte le somme versate vengono utilizzate per coprire i debiti dei morosi e verranno restituite a coloro che le hanno versate non appena verrà escusso il dovuto;

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ringraziando tutti, ma come dice Torwald, visto che non è piu' possibile far pagare le quote dei morosi ai condomini senza prima avere tentato la riscossione da parte dei creditori , nel caso si decidesse di distribuire ai condomini paganti la quota morosi è neccessaria l'unanimita'.

La azione di ingiunzione era gia' partita con il risultato del pignoramento che ora si blocchera?

Mi azzardo dire che è una delibera nulla per mancanza di quorum.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ringraziando tutti, ma come dice Torwald, visto che non è piu' possibile far pagare le quote dei morosi ai condomini senza prima avere tentato la riscossione da parte dei creditori , nel caso si decidesse di distribuire ai condomini paganti la quota morosi è neccessaria l'unanimita'.

La azione di ingiunzione era gia' partita con il risultato del pignoramento che ora si blocchera?

Mi azzardo dire che è una delibera nulla per mancanza di quorum.

Forse non hai letto bene ciò che avevo scritto, non ho toccato minimamente l'argomento delibera nulla, annullabile o valida, io ho detto semplicemente che se ... "... si tratta di coprire un ammanco per pagare delle spese in scadenza si potrebbe volontariamente anticipare la quota ..."

Ovvero chi vuole lo fa chi non vuole non lo fa, però con il rischio di vedersi giungere un D.I. da parte dei fornitori, e magari chiusura dell'energia elettrica condominiale o pignoramento del Conto Corrente ecc ecc.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Forse non hai letto bene ciò che avevo scritto, non ho toccato minimamente l'argomento delibera nulla, annullabile o valida, io ho detto semplicemente che se ... "... si tratta di coprire un ammanco per pagare delle spese in scadenza si potrebbe volontariamente anticipare la quota ..."

Ovvero chi vuole lo fa chi non vuole non lo fa, però con il rischio di vedersi giungere un D.I. da parte dei fornitori, e magari chiusura dell'energia elettrica condominiale o pignoramento del Conto Corrente ecc ecc.

Ti ringrazio,effettivamente il rischio è quello , comunque oggi il nostro amministratore mi ha comunicato che i morosi non hanno pagato neanche la gestione ordinaria che avevano promesso di pagare. Ma la cosa assurda è che oggi e' venuto l'amministratore per farmi firmare registro verbale assemblea ( ero presidente ) e dopo che è andato via esco e nella casella della posta vedo il verbale spedito via posta 2 giorni fa !!!

Mi sa che sara meglio chiamare un avvocato. Grazie per gli interventi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ti ringrazio,effettivamente il rischio è quello , comunque oggi il nostro amministratore mi ha comunicato che i morosi non hanno pagato neanche la gestione ordinaria che avevano promesso di pagare. Ma la cosa assurda è che oggi e' venuto l'amministratore per farmi firmare registro verbale assemblea ( ero presidente ) e dopo che è andato via esco e nella casella della posta vedo il verbale spedito via posta 2 giorni fa !!!

Mi sa che sara meglio chiamare un avvocato. Grazie per gli interventi

Per la regolarità, il verbale va firmato al termine dell'assemblea dal presidente e dal segretario, preferibilmente dopo averlo letto ai presenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

oggi un condomino avendo letto il verbale ha riscontrato che sono state scritte cose non vere, in pratica il nostro amministratore ha verbalizzato di avere fatto fare una votazione (varie ed eventuali) per approvare il fatto che una persona punti la web cam sulla entrata di tutti.

ma la votazione non c e' stata e poi non illegale avere una web cam che spia-

Si puo "denunciare" amministratore che scrive il falso e non rispetta la procedura

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
oggi un condomino avendo letto il verbale ha riscontrato che sono state scritte cose non vere, in pratica il nostro amministratore ha verbalizzato di avere fatto fare una votazione (varie ed eventuali) per approvare il fatto che una persona punti la web cam sulla entrata di tutti.

ma la votazione non c e' stata e poi non illegale avere una web cam che spia-

Si puo "denunciare" amministratore che scrive il falso e non rispetta la procedura

... scusami, tu eri presidente dell'assemblea !

come è potuto succedere questo ?

il segretario (l'amministratore mi sembra) non può scrivere quel che lui crede opportuno ma ciò che il presidente (tu) gli dici di scrivere.

... e se non fate tutto ciò contestualmente alla seduta, non state facendo un buon lavoro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
oggi un condomino avendo letto il verbale ha riscontrato che sono state scritte cose non vere, in pratica il nostro amministratore ha verbalizzato di avere fatto fare una votazione (varie ed eventuali) per approvare il fatto che una persona punti la web cam sulla entrata di tutti.

ma la votazione non c e' stata e poi non illegale avere una web cam che spia-

Si puo "denunciare" amministratore che scrive il falso e non rispetta la procedura

Scusa ma se tu eri presidente d'assemblea, tutto quanto ora che stai lamentando, poteva essere evitato se tu come presidente dettavi il verbale al Segretario (anche fosse l'amministratore) e controllavi lo scritto assieme ai presenti prima di firmarlo al termine dell'assemblea, e non dopo giorni, a che l'amministratore come segretario l'abbia "confezionato" a suo gradimento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Mi sembra di averlo scritto, che l'assemblea è finita con la chiamata ai carabinieri ed una confusione da quasi rissa, la prassi era di convocarmi e guardare il le cose scritte a matita sul registro e poi fare verbale o sbaglio.

Non che dopo una settimana su mia pressione via mail ci vediamo io e amm. e scopro che il verbale era gia' nelle caselle di posta con affrancatura posta prioritaria.

O sto sbagliando tutto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Mi sembra di averlo scritto, che l'assemblea è finita con la chiamata ai carabinieri ed una confusione da quasi rissa, la prassi era di convocarmi e guardare il le cose scritte a matita sul registro e poi fare verbale o sbaglio.

Non che dopo una settimana su mia pressione via mail ci vediamo io e amm. e scopro che il verbale era gia' nelle caselle di posta con affrancatura posta prioritaria.

O sto sbagliando tutto

ho letto qualche giorno fa l'altra discussione, ma non l'ho assolutamente associata a questa.

 

comunque sia, a questo amministratore avete dato troppe libertà, ed anche la prassi usata finora si è rivelata rischiosa.

 

io penserei a sostituirlo alla svelta e gli farei indìre un'altra assemblea per votare regolarmente ( e quindi eventualmente ribaltare le decisioni prese) riguardo al voto sulle varie ed eventuali circa la webcam.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Difatti , specialmente sulla pseudo votazione per la web cam , cosa a mio parere illegale perchè non si puo legittimare un illecito.

Poi si è inventato nominativi a favore quando di fatto sono tutti contrari.

Il problema è che non trovo un altro per indire una assemblea straordinaria

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×