Vai al contenuto
Romolo85

Domustudio e avanzo di cassa 2021

Buongiorno volevo chiedere informazioni su un mio quesito. Premetto che uso da poco Domustudio e gestisco il condomino dove abito. Ho redatto il bilancio consuntivo 2021 e per fortuna ci ritroviamo al 31/12/2021 un avanzo di cassa di €318,00 e 0 morosità e debiti verso i fornitori. Adesso vorrei proporre ai condomini nel bilancio preventivo 2022 di spalmare questo avanzo sulla prima rata condominiale, di Gennaio 2022. E qui mi sorge il dubbio, la somma di €318,00 presente sul conto corrente la devo prelevare? Come la giustifico e che ne faccio? Spero di essere stato chiaro, e grazie per i consigli.

Ovviamente non  ti risponderò sul programma mio concorrente ma mi chiedo come possiate avere un avanzo di cassa senza debiti/crediti che lo compensino. Sicuramente lo stato patrimoniale non quadra e potreste avere avuto un rimborso assicurazione o un'altra entrata non correttamente contabilizzata (eventualmente anche in passato, come anche un residuo di un fondo di riserva ecc.).

  • Mi piace 1
stegemma dice:

ma mi chiedo come possiate avere un avanzo di cassa senza debiti/crediti che lo compensino?

Poichè si tratta di amministratore interno, forse si è espresso con termini semi/tecnici.

L'avanzo di cassa a cui si riferisce probabilmente è l'avanzo di gestione 2021 presente sul c/c (Hanno speso meno di quanto hanno preventivato).

Romolo ha detto che non ci sono morosità e non hanno debiti verso fornitori terzi ma non ha detto che non quadra lo stato patrimoniale, anzi, credo non lo abbia nemmeno stampato perchè se lo stampasse avremmo:

ATTIVITA: €. 318,00 su conto corrente

PASSIVITA': Saldi da restituire ai condòmini

  • Mi piace 2
stegemma dice:

Ovviamente non  ti risponderò sul programma mio concorrente ma mi chiedo come possiate avere un avanzo di cassa senza debiti/crediti che lo compensino. Sicuramente lo stato patrimoniale non quadra e potreste avere avuto un rimborso assicurazione o un'altra entrata non correttamente contabilizzata (eventualmente anche in passato, come anche un residuo di un fondo di riserva ecc.).

E' un piccolo condominio di 7 famiglie il bilancio preventivo era molto alto, tutti hanno pagato le rate condominiali 2021, e come spese a parte la corrente elettrica e la pulizia non ce ne sono state altre.  

Leonardo53 dice:

Poichè si tratta di amministratore interno, forse si è espresso con termini semi/tecnici.

L'avanzo di cassa a cui si riferisce probabilmente è l'avanzo di gestione 2021 presente sul c/c (Hanno speso meno di quanto hanno preventivato).

Romolo ha detto che non ci sono morosità e non hanno debiti verso fornitori terzi ma non ha detto che non quadra lo stato patrimoniale, anzi, credo non lo abbia nemmeno stampato perchè se lo stampasse avremmo:

ATTIVITA: €. 318,00 su conto corrente

PASSIVITA': Saldi da restituire ai condòmini

Si mi sono espresso male sicuramente, la patrimoniale da Domustudio l'ho stampata peccato non sto a casa altrimenti la allegavo.

Romolo85 dice:

E' un piccolo condominio di 7 famiglie il bilancio preventivo era molto alto, tutti hanno pagato le rate condominiali 2021, e come spese a parte la corrente elettrica e la pulizia non ce ne sono state altre.  

Si mi sono espresso male sicuramente, la patrimoniale da Domustudio l'ho stampata peccato non sto a casa altrimenti la allegavo.

Allora avete debiti verso condòmini pari all'avanzo di cassa. Potrete restituirli (in base ai saldi personali di fine gestione) o scalarli dal preventivo seguente, come si fa normalmente; potreste anche deliberare di accantonarli in un fondo, per future possibili emergenze.

  • Mi piace 1
stegemma dice:

Allora avete debiti verso condòmini pari all'avanzo di cassa. Potrete restituirli (in base ai saldi personali di fine gestione) o scalarli dal preventivo seguente, come si fa normalmente; potreste anche deliberare di accantonarli in un fondo, per future possibili emergenze.

Penso proprio che li scalerò sulla prima rata gennaio 2022

×