Vai al contenuto
Ellendil

Documenti da consegnare

Buongiorno, sono a chiedere una delucidazione.

Con una mia collega ci siamo confrontate sui documenti da consegnare agli inquilini, lei diceva che nn consegna il verbale perché magari in assemblea vengono discussi punti non di interesse per loro ,io invece ritengo corretto farlo e lo invio.

Vorremmo, per scrupolo, sapere chi sta rispettando il più possibile la normativa,anche perché nn abbiamo trovato nulla in merito.

Grazie mille Ellen

Buongiorno, sono a chiedere una delucidazione.

Con una mia collega ci siamo confrontate sui documenti da consegnare agli inquilini, lei diceva che nn consegna il verbale perché magari in assemblea vengono discussi punti non di interesse per loro ,io invece ritengo corretto farlo e lo invio.

Vorremmo, per scrupolo, sapere chi sta rispettando il più possibile la normativa,anche perché nn abbiamo trovato nulla in merito.

Grazie mille Ellen

Agli inquilini (affittuari) non deve essere consegnato alcun verbale.

Spetta al proprietario mostrare ai propri inquilini i riparti di loro competenza e non certo quanto riguarda i condòmini..

Buongiorno, sono a chiedere una delucidazione.

Con una mia collega ci siamo confrontate sui documenti da consegnare agli inquilini, lei diceva che nn consegna il verbale perché magari in assemblea vengono discussi punti non di interesse per loro ,io invece ritengo corretto farlo e lo invio.

Vorremmo, per scrupolo, sapere chi sta rispettando il più possibile la normativa,anche perché nn abbiamo trovato nulla in merito.

Grazie mille Ellen

Il locatore (o per suo conto l’amministratore di condominio) deve consegnare al conduttore il verbale di assemblea condominiale di approvazione del consuntivo e del preventivo e relativi riparti. E, infatti, per l’articolo 9 della legge 392/79, il conduttore deve pagare gli oneri accessori di sua competenza, ma ha diritto prima di effettuare il pagamento di ottenere l’indicazione specifica delle spese accessorie con la menzione dei criteri di ripartizione. Il conduttore ha inoltre diritto di prendere visione dei documenti giustificativi delle spese effettuate. In ogni caso, resta fermo il principio secondo cui l’amministratore non è tenuto ad avere rapporti diretti con l’inquilino, ma solo con il condomino proprietario dell'alloggio locato (Cassazione, 28 ottobre 1993, numero 10719)

Anche nel caso in cui il proprietario è un ente pubblico che nn comunica in modo diretto al suo inquilino?

 

- - - Aggiornato - - -

 

Grazie mille Tullio

Anche nel caso in cui il proprietario è un ente pubblico che nn comunica in modo diretto al suo inquilino?

 

- - - Aggiornato - - -

 

Grazie mille Tullio

Se il proprietario si rifiuta categoricamente di esibire al conduttore le documentazioni richieste, quest'ultimo può rivolgersi all'amministratore;

 

La Corte di Cassazione 4 giugno 1998 n. 5485, pronunciandosi in materia di rapporti tra locatore e inquilino, ha statuito, analogamente, che il conduttore può rivolgersi "direttamente" all'amministratore e non al proprio locatore, per l'esame dei documenti giustificativi delle richieste di rimborso in forza del contratto di locazione, perché tale documentazione è custodita dall'amministratore che, eventualmente, è tenuto ad esibirla anche nel giudizio che dovesse essere instaurato tra il condòmino ed il proprio conduttore.

×