Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
leale

Documenti. - corte di cassazione

Buongiorno, qualche commento in merito a questa sentenza relativa alla visione della documentazione​.:Corte di Cassazione, 18 maggio 2017, n. 12579.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buongiorno, qualche commento in merito a questa sentenza relativa alla visione della documentazione​.:Corte di Cassazione, 18 maggio 2017, n. 12579.

Puoi descrivere con poche parole tue su cosa verte la sentenza e cosa vuoi sapere e/o qual'è il tuo commento? 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Puoi descrivere con poche parole tue su cosa verte la sentenza e cosa vuoi sapere e/o qual'è il tuo commento? 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buongiorno non riesco ad aprirla. Ho letto il titolo su un quotidiano che la documentazione viene visionata dall' ufficio dell'amministratore.

La sentenza e nel link che ha postato Peppe e che ti riporto a questo link:

 

http://www.assoaima.com/banca-dati-sentenze/2017/regolamento-condominio-2-3/

 

Io sono troppo vecchio per riuscire a leggere e capire una sentenza così lunga.

Puoi leggere tu e farmi un riassunto?

Se non riesci ad aprire il link dimmelo che ti copio e incollo la sentenza in modo che tu possa leggere, capire e spiegare il tuo punto di vista.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Direi che questo taglia la testa al toro.

Se leale non riesce ad aprire il primo link riuscirà ad aprire questo e potrà finalmente leggere e spiegare di cosa si tratta.

P.S. a me si aprono entrambi i link ma "a capa mia non è bona" e non riesco a leggere così a lungo 😂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie! Capito poco. Niente più pezze giustificative in assemblea?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Grazie! Capito poco. Niente più pezze giustificative in assemblea?

Mi aspettavo che spiegassi tu cosa è successo visto che chiedevi altri commenti.

Io non ce l faccio a leggere e non posso commentare ciò che non riesco a leggere.

Per la precisione sono riuscito a leggere solo il PQM dal quale ho capito che qualcuno pagherà

"complessivi Euro 2.200,00, di cui Euro 200,00 per esborsi, oltre a spese generali e ad accessori di legge" 😂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Grazie! Capito poco. Niente più pezze giustificative in assemblea?
Qui trovi dei commenti;

 

L’interpretazione di un regolamento di condominio da parte del giudice del merito è insindacabile in sede di legittimità quando non riveli violazione dei canoni di ermeneutica oppure vizi logici.

La norma regolamentare del regolamento di condominio può essere modificata per “facta concludentia” sulla base di un comportamento univoco.

Il controllo sulla gestione condominiale non deve mai risolversi in un intralcio all’amministrazione e, quindi, non può porsi in contrasto con il principio della correttezza, ex art. 1175 c.c.

Lo ha stabilito la Suprema Corte – sezione sesta civile – con ordinanza n. 12579 del 18 maggio 2017 .... (continua)

http://www.iclouvell.com/regolamento-condominio-interpretazione-prassi-correttezza/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Tranquillo, dai la leggerò con più attenzione. Poi con il cellulare si legge micro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Tranquillo, dai la leggerò con più attenzione. Poi con il cellulare si legge micro.

Ahhhhhhhhhhh

Dopo l'ultimo link di Tullio ho capito e cerco di spiegarti con parole mie. 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Buongiorno, potete aiutarmi?

la locuzione dell'art.1129 comma 11 c.c. dice che l'incarico dell'amministratore "si intende rinnovato per ugual durata". Si intende che in caso di riconferma la durata è limitata all'anno civile (che si chiude il 31 dicembre)? Oppure nell'ipotesi che la gestione del condominio inizi ad ottobre scade ad ottobre dell'anno dopo? Esiste una disposizione di legge o decreto o regolamento che precisa quando termina la durata dell'incarico?

Grazie molte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buongiorno, potete aiutarmi?

la locuzione dell'art.1129 comma 11 c.c. dice che l'incarico dell'amministratore "si intende rinnovato per ugual durata". Si intende che in caso di riconferma la durata è limitata all'anno civile (che si chiude il 31 dicembre)? Oppure nell'ipotesi che la gestione del condominio inizi ad ottobre scade ad ottobre dell'anno dopo? Esiste una disposizione di legge o decreto o regolamento che precisa quando termina la durata dell'incarico?

Grazie molte.

"Ugual durata" significa che l'amministratore rimarrà in carica per un'altra gestione intera, ovvero 365 giorni fino alla prossima scadenza

 

p.s. era meglio aprire un nuovo Topic, questo tratta tutt'altro argomento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ahhhhhhhhhhh

Dopo l'ultimo link di Tullio ho capito e cerco di spiegarti con parole mie. 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×