Vai al contenuto
Uapos

Dizerione Lavori: Ingegnere, Architetto o Geometra???????

Ciao Meri, ultimamente ti si vede poco!

Ciao Marcanto

 

Ogni tanto mi affaccio sul Forum per distrarmi un pò, considerato che da qualche tempo ho molti più impegni sia di lavoro che a casa. Leggo quà e là se c'è qualche argomento specifico che conosco meglio per evitare lunghe ricerche di norme e testi e quindi intervengo solo per poche materie.

Concordo con quanto hai scritto, dato che ho constatato anch'io che su certe CdI non c'è più la professione come è raro che gli studenti si fermino alla triennale.

 

Ciao

Ciao Meri, ultimamente ti si vede poco!

 

Lo so che sta succedendo da adesso ed anche da prima ...... e questo non va bene, non distinguere il titolo del triennio da quello dei 5 anni.

Si sta solo generando confusione ma agli atti pratici i diretti interessati (gli studenti) stanno scegliendo a grandissima maggioranza di continuare per i 5, al triennio si fermano solo una ristretta minoranza ..... ma ci sono!

 

Per carte di identità ti riferisci a quelle propriamente dette rilasciate dal comune.

Devi sapere, allora, che alcuni comuni nemmeno lo mettono, ad esempio sulla mia C. I. le voci: e sono barrate con linee orizzontali, perché il mio comune li ritiene dati sensibili in materia di privacy.

Booo !

Comunque in quei casi -triennali- sul tesserino rilasciato dall'ordine è indicato junior.

In merito alle dichiarazioni DPR 445/2000, sono del tuo stesso avviso.

la professione e lo stato civile non sono certo dati sensibili . Forse li omettono perche' il cittadino ha chiesto di omettere detti dati (adesso sono facoltativi )

No, io personalmente non ho certo chiesto di ometterli.

All'ultimo rinnovo della mia C.I. mi è stata consegnata come dicevo, senza che io l'abbia richiesto.

Grazie Arch. Meri, grazie Ing. marcanto.

 

Il mio post aveva almeno un altro periodo. Certo nessuno è obbligato a commentarlo.

 

P.S.: non sono geometra né perito edile.

 

Personalmente non ho niente contro i geometri o i periti edili perché ne conosco molti di volenterosi e competenti. Di fatto come per tutte le altre professioni si trovano sia bravi che incompetenti. L'importante è, come ho scritto, che ognuno svolga la sua professione non sconfinando oltre quelle che sono le sue competenze e quindi è un buon tecnico quello che sa riconoscere i propri limiti.

 

Ciao

Personalmente non ho niente contro i geometri o i periti edili perché ne conosco molti di volenterosi e competenti. Di fatto come per tutte le altre professioni si trovano sia bravi che incompetenti. L'importante è, come ho scritto, che ognuno svolga la sua professione non sconfinando oltre quelle che sono le sue competenze e quindi è un buon tecnico quello che sa riconoscere i propri limiti.

 

Ciao

Sono un geometra, di 75 anni, é condivido quello che hai detto, la mia esperienza di lavoro é stata varia. Ho rivestito ruoli nella D.L.di responsabile dei lavori edili ed in certi casi anche di impiantistica come in impianti farmaceutici( ACRAF-Ancona;Centrale Nucleare di Brasimone;Lo stadio delle Alpi a Torino; Alta velocità Roma Napoli ecc.)Se dovessi affrontare problematiche al di fuori della mia esperienza mi rivolgerei ad altri conoscendo i miei limiti. Ma questo buon senso lo dovrebbero avere tutti.

×