Vai al contenuto
morrisscc

Divisione Spese Riparazione Scarico comune fognatura

Salve, volevo porre un quesito in merito alla divisione delle spese di riparazione dello scarico fognario.

Sono proprietario di un appartamento in un condominio di 20 condomini. E' stata effettuata la riparazione straordinaria dello scarico comune dell'impianto fognario, con divisione delle spese in egual misura.

Volevo sapere se le spese vanno divise in millesimi o in parti uguali. Preciso che il lavoro è stato fatto in emergenza, non potendosi riunire il condominio per cause legate alla pandemia (divieto di assembramento).

Non risulta da regolamento condominiale o da altro documento che le spese debbano essere suddivise in parti uguali, ma su ogni lavoro straordinario solitamente si decide previo accordo comune di tutte le parti per eventuali spese da pagare in parti comuni.

Nella motivazione della richiesta di pagamento, l'amministratrice utilizza le seguenti parole: "pertanto la divisione di spesa (in parti uguali) è stata eseguita sulla base della divisione originaria di realizzazione allacciamento fognatura (con la creazione della stessa) fatta nel 2003 ed approvata ad unità immobiliari perchè diretta conseguenza."

Sono subentrato come proprietario dell'appartamento nel 2006, quindi tendo a precisare che non ero presente.

Grazie a chiunque mi risponde.

morrisscc dice:

Salve, volevo porre un quesito in merito alla divisione delle spese di riparazione dello scarico fognario.

Sono proprietario di un appartamento in un condominio di 20 condomini. E' stata effettuata la riparazione straordinaria dello scarico comune dell'impianto fognario, con divisione delle spese in egual misura.

Volevo sapere se le spese vanno divise in millesimi o in parti uguali. Preciso che il lavoro è stato fatto in emergenza, non potendosi riunire il condominio per cause legate alla pandemia (divieto di assembramento).

Non risulta da regolamento condominiale o da altro documento che le spese debbano essere suddivise in parti uguali, ma su ogni lavoro straordinario solitamente si decide previo accordo comune di tutte le parti per eventuali spese da pagare in parti comuni.

Nella motivazione della richiesta di pagamento, l'amministratrice utilizza le seguenti parole: "pertanto la divisione di spesa (in parti uguali) è stata eseguita sulla base della divisione originaria di realizzazione allacciamento fognatura (con la creazione della stessa) fatta nel 2003 ed approvata ad unità immobiliari perchè diretta conseguenza."

Sono subentrato come proprietario dell'appartamento nel 2006, quindi tendo a precisare che non ero presente.

Grazie a chiunque mi risponde.

Le spese vanno suddivise per millesimi (criterio legale) salvo regolamento contrattuale che disponga diversamente.

Tale regolamento per essere valido e opponibile ai nuovi condomini dev'essere registrato presso i pubblici registri o richiamato nell'atto d'acquisto.

Il fatto che nel 2003 si sia diviso in parti uguali non implica che lo si debba fare anche nel 2020.

Modificato da condo77
  • Mi piace 1
condo77 dice:

Le spese vanno suddivise per millesimi (criterio legale) salvo regolamento contrattuale che disponga diversamente.

Tale regolamento per essere valido e opponibile ai nuovi condomini dev'essere registrato presso i pubblici registri o richiamato nell'atto d'acquisto.

Il fatto che nel 2003 si sia diviso in parti uguali non implica che lo si debba fare anche nel 2020.

Grazie, era un mio grande dubbio...ora ne ho la certezza

×