Vai al contenuto
laquiladellanotte

Divisione spese porprietario e inquilino

Mi trovo a discutere sul problema inerente le spese che competono al proprietario e quelle all'inquilino. Premetto che sono l'amministratore, ed avrei bisogno di un parere legale se possibile. Dunque, stabilite le spese che competono all'inquilino in base all'art. 9 della legge 392, il proprietario mi chiede di stampare le bollette a nome dell'inquilino per la parte di sua competenza e a lui le altre. Il problema sorge dal fatto che per gestire questa divisione nel prospetto di riparto appare il nome del proprietario per la parte di sua competenza e dell'inquilino per la sua. Qualcuno mi sta dicendo che è sbagliato e che nei prospetti di riparto deve apparire esclusivamente il nome del proprietario. Premetto ancora che quando qualcuno mi chiede questa divisione, faccio firmare ad entrambi la lettera sulla privacy.

In caso di insolvenza posso ottenere il D.I. nei confronti del proprietario anche per la parte riguardante l'inquilino ripartendo le spese in questo modo? Alla luce di quanto su esposto, opero correttamente o sto commettendo una illegalità??????

Ci terrei particolarmente ad avere un parere di un legale se possibile. Grazie.

Salvo accordi a tre; tu, il locatore e l'inquilino, dove viene convenuta la ripartizione, a te non spetta di ripartire le spese tra loro due, per il semplice fatto che non sai come si sono messi d'accordo contrattualmente tra loro, per cui, invia le spese al proprietario, il quale dovrà vedersela con il SUO inquilino

Forse non mi sono spiegato: L'accordo c'è ed io so che non è una cosa che mi compete, però se me lo chiedono entrambi con tanto di liberatoria il dietro compenso lo faccio. Il problema è solo inierente il prospetto di riparto. Tux visto che sei un esperto per cortesia dammi una risposta leggendo bene il tema della mia domanda iniziale. Perché io non sono un amministratore che se ne frega, mi piace anche dare soddisfazione, certo nel limite della legalità. Il parere che chiedevo era chiaro, lo so anch'io che non mi compete questo incarico, ma volendolo fare......

Grazie.

se sei amministratore, dovresti comunque avere un legale ....

per ogni e qualsiasi controversia possa incorrere sul condominio ma, fatta questa premessa, è errato far figurare sui prospetti di riparto la suddivisione spese tra proprietario e inquilino... sui prospetti di riparto, ribadisco; mentre se, vieni pagato e vuoi farlo , nessuno lo vieta , ma deve essere una cosa tra voi.. tu amministratore farai figurare sui riparti le spese inerenti e di competenza del proprietario e, a latere , farai una divisione imputando i riparti , attendoti a quanto comunicato da tux . Per quanto rigurada il decreto, in caso di insolvenza dell'inquilino o del prprietario, lo stesso decreto devi farlo solo ed esclusivamente al proprietario, in quanto il riparto tra proprietario e inquilino è, come dici , un favore che tu vuoi fare, anche se remunerato ma, il mandato ricevuto dall'asemblea ti è stato dato solo dai proprietari e non dagli o dall'inquilino.

×