Vai al contenuto
Luigi53

Divieto di fumare

Buongiorno vivo in una stanza in affitto da tanto tempo ora il proprietario mi impone di non fumare in camera può farlo?

Può giustificare che tramite l'impianto di aerazione entra il fumo di sigaretta?

Grazie

Luigi53 dice:

il proprietario mi impone di non fumare in camera

Cosa dice il tuo contartto di affitto?

Se non è espressamente previsto il divieto, non può vietarlo

È un po'complicato

Allora è una "struttura alberghiera" dove la permanenza dovrebbe essere mensile 

Ma io ci abito dal 2012

Quindi non c'è un contratto 

Anche se io ho dei contratti di locazione datati 2012/13/14 ove non c'è divieto di fumare

Domanda: mi risulta che ove ci sia scritto il divieto di fumare non sarebbe vincolante... sbaglio?

Grazie

Luigi53 dice:

È un po'complicato

...in effetti sì.

In una struttura alberghiera, il fumo è vietato tranne dove è permesso espressamente.

In una camera in affitto è il contrario.

Quindi vovresti prima di tutto partire dalla attuale tua situazione contrattuale: sei in albergo, ufficialmente?

Non è un albergo è un complesso dove ci sono solo stanze da letto tipo residence diciamo 

Più albergo che residence per dare una vaga idea

Nessun contratto

Pago tramite bonifico bancario 

Non so rispondere sinceramente 

Mi risulta che mensilmente comunicano alle forze dell'ordine la mia presenza

Penso come ospite

L'odore della sigaretta entra nelle altre stanze tramite l'impianto di aerazione 

 

 

Luigi53 dice:

Pago tramite bonifico bancario

...a una società? Ad un privato?

 

Con una situazione contrattuale poco chiara, aiutarti non è facilissimo.

Se sei ufficilamente "in albergo" ed ogni mese rinnovano la "camera" dovrebbero almeno rilasciarti fattura o ricevuta per il osggiorno per "servizi alberghieri"... ed almeno sapresti come sei messo...

La proprietà è di una scuola privata adiacente

L'unica cosa in mio possesso è i riscontri di avvenuto pagamento del bonifico fatto tramite app della banca 

 

Approfitto per ringraziarti del tuo aiuto e pazienza

Per come la vedo io:

Immagino tu voglia restare lì e non andare a fare "scontro" con la proprietà.

Quindi, nel dubbio, assumi di essere in una sistemazione alberghiera e quindi di poter fumare solo nei locali espressamente destinati al fumo.

Fino ad ora non se ne erano accorti... ora sì... pace, adeguati.

 

Poi... se la proprietà ti ha sempre fatto fumare e tu sei un fumatore, questo "cambio di regola" può crearti problemi fino al punto di voler andare via? Prova a chiedere uan riduzione del canone in quanto concordato quanto pensavi fosse un locale fumatori e, se non lo accettano, vattene. Tanto non devi dare preavvisi strani, chiudi il mese e vai via.

 

Se vuoi battere i piedi ancora più forte ed arrivare a potenziali scontri, chiedi le ricevute dei pagamenti effettuati, che sono l'unica prova sulla natura del tuo "contratto" di alloggiato in albergo.

 

×