Vai al contenuto
jerrino77

Distacco da gpl condominiale

Salve a tutti, ho bisogno di un chiarimento: abito in una piccola palazzina di 9 appartamenti termoautonomi, serviti da un bombolone GPL in comune. Il fornitore ogni tanto passa a fare il pieno poi ci chiede la lettura dei contatori. Ora, visto che io sto nell'appartamento a nord, quindi freddissimo, e che spendo una cifra esagerata ogni bolletta, vorrei staccarmi dal GPL ed allacciarmi alla rete del metano già presente ma non utilizzata. Posso farlo senza problemi o devo sottopormi al "giudizio" dell'assemblea? Grazie

Salve a tutti, ho bisogno di un chiarimento: abito in una piccola palazzina di 9 appartamenti termoautonomi, serviti da un bombolone GPL in comune. Il fornitore ogni tanto passa a fare il pieno poi ci chiede la lettura dei contatori. Ora, visto che io sto nell'appartamento a nord, quindi freddissimo, e che spendo una cifra esagerata ogni bolletta, vorrei staccarmi dal GPL ed allacciarmi alla rete del metano già presente ma non utilizzata. Posso farlo senza problemi o devo sottopormi al "giudizio" dell'assemblea? Grazie

Buongiorno,

Dal mio punto di vista é ppssibile farlo, perchè é un semplice raPporto commerciale con il fornitore di GPL.

Grazie della risposta. La mia preoccupazione era solo quella di non creare nessun disagio agli altri. Spero di avere anche l'appoggio di qualche normativa

Nessuna norma ti impone di avere il fornitore condominiale per un servizio privato.

 

Il bombolone del Gpl non è equiparabile alla caldaia condominiale centralizzata.

 

Visto che ognuno ha il suo contatore tu non prelevando nulla non devi pagare nulla (eccetto ci siano spese fisse ripartite su base millesimi).

 

Qualche perplessità sull' effettivo risparmio che otterrai passando al Metano.

Di base costa meno (in teoria media -40%)...ma dovrai ammortizzare tutte le spese di modifica e integrazione impianto.

Ottimo dimaraz, grazie! beh, io mi sono fatto due conti, e sinceramente in meno di due anni dovrei ripagarmi il tutto.

Riporto qui i miei conti:

 

la mia ultima bolletta del gpl riportava un costo di 5,65€/mc.

Ora, visto che il metano ha una resa minore, si può fare l'equazione

 

1 mc gpl = 2,6 Smc metano

 

Ho consumato 37 mc di gpl, con il metano avrei quindi consumato 96,2 Smc.

Visto che il metano, dalle mie parti, costa una media di 1€/Smc, avrei speso circa 100€. Con il GPL 209,30.

 

Direi che le varie spese le vado a riammortizzare presto.. 😂

ciao

per il distacco, dal punto di vista condominiale, non c'è niente che può impedirtelo. Il problema è se per caso esiste qualche vincolo con chi ha posato il bombolone ( e spesso ci sono) e se la compagnia cui vorresti allacciare ti collega, visto che spesso se non è richiesto da almeno il 50% dei condomini qualcuna si rifiuta.

Non sono del tuo parere sui tuoi conteggi, specie con riferimento ai parametri di conversione usati.

Grazie della risposta. La mia preoccupazione era solo quella di non creare nessun disagio agli altri. Spero di avere anche l'appoggio di qualche normativa

Dovrai tenere presente che l'impianto di distribuzione e il bombolone (questo potrebbe però anche non esserlo) sono comunque condominiali (e quindi anche i tuoi) fino al punto di diramazione, quindi gli interventi di manutenzione che si dovessero effettuare in futuro saranno addebitati anche a te.

Ottimo dimaraz, grazie! beh, io mi sono fatto due conti, e sinceramente in meno di due anni dovrei ripagarmi il tutto.

Riporto qui i miei conti:

 

la mia ultima bolletta del gpl riportava un costo di 5,65€/mc.

Ora, visto che il metano ha una resa minore, si può fare l'equazione

 

1 mc gpl = 2,6 Smc metano

 

Ho consumato 37 mc di gpl, con il metano avrei quindi consumato 96,2 Smc.

Visto che il metano, dalle mie parti, costa una media di 1€/Smc, avrei speso circa 100€. Con il GPL 209,30.

 

Direi che le varie spese le vado a riammortizzare presto.. 😂

Non ho profonda esperienza di bomboloni Gpl ma credo che le "manutenzioni" paventate da Fabrizio siano irrisorie se non assenti.

Questo se il bombolone rispetta già le norme antincendio, altrimenti....

Questo se il bombolone rispetta già le norme antincendio, altrimenti....

 

Concordo...ma per quanto ne so il "bombolone" e a volte pure l' impianto lo gestisce il fornitore di Gas (...pacifico...tutto calcolato sulle forniture che faranno).

 

rettifico ero poco aggiornato sugli allacci...possono servire anche ben più di 800 Euro per il solo contatore.

 

Purtroppo sono decisioni (tipologia impianto/fornitura) che una volta prese...demoralizzano alla sostituzione.

Concordo...ma per quanto ne so il "bombolone" e a volte pure l' impianto lo gestisce il fornitore di Gas (...pacifico...tutto calcolato sulle forniture che faranno).

A volte chi fornisce il GPL è proprietario del bombolone ma a volte invece è comunque di proprietà condominiale come lo è comunque sempre l'impianto di distribuzione.

No, dunque, il bombolone è in comodato d'uso gratuito e, ovviamente, rispetta a pieno le varie normative. Il discorso dell'impianto, invece, non mi è del tutto chiaro, ma suppongo che sia di pertinenza condominiale.

 

@dimaraz: eh no caro, magari!!! Questa è solo l'ultima bolletta ottobre-novembre.. L'anno scorso per tutto l'inverno gli ho lasciato più di 800 euroni.. Per quanto riguarda l'impianto siamo già a posto, visto che quando hanno fatto le nuove tubazioni, hanno portato un attacco accanto ad ogni contatore del GPL, quindi, in teoria, basta staccare il vecchio ed attaccare il nuovo. Vero è che venti anni fa non era necessario avere una unica "centralina", e quando qualche tempo fa venne un tecnico dell'Italgas disse che se l'impianto era stato realizzato così andava bene. Comunque, anche in caso di adeguamento, si parlò di circa 1000€ di spesa complessiva, ma secondo me ce ne vogliono meno. Riguardo i costi dell'allaccio, l'eni mi ha detto che la pratica costa 200€.. Comunque, anche se dovessi ammortizzare i costi in 3 anni mi sta bene...

Non sono del tuo parere sui tuoi conteggi, specie con riferimento ai parametri di conversione usati.

Mi sembra giusto argomentare, allora:

GPL: 1mc = 4,166lt (fonte: produttore contatori gpl) - 1lt = 0,52Kg (fonte: peso specifico del GPL 0,52) --> 1mc = 2,16kg

 

RESA GPL: 11000 Kcal/Kg

11000 x 2,16 = 23760 Kcal/mc

 

RESA METANO: 8250 Kcal/mc

 

(fonte: tabella ufficiale del S.I. utilizzata nel Bilancio Energetico Nazionale)

 

Se ne deduce quindi che il rapporto del potere calorifico inferiore tra GPL e metano è di 1 a 2,88

 

Per cui:

 

GPL: 37 mc x 5.65 €/mc = 209,05 €

Metano : 37 mc x 2,88 x 1 €/Smc = 106,56 €

No, dunque, il bombolone è in comodato d'uso gratuito e, ovviamente, rispetta a pieno le varie normative.

Hai questa certezza per il fatto che .....................

ciao

 

GPL - le rese sono indicative, viste le varie mischele di gas... Per il metano, tra la resa teorica di un metro cubo rilebvato e fornito ho moltissime perplessità, visto il trattamente ante consegna.

Le rese sono sempre indicative...truffano col Gpl e truffano con il Metano (o qalsivoglia combustibile).

 

I valori espressi nel calcolo sopracitato sono medie condivisibili.

Le rese sono sempre indicative...truffano col Gpl e truffano con il Metano (o qalsivoglia combustibile).

 

I valori espressi nel calcolo sopracitato sono medie condivisibili.

Soprattutto perché sono le medie "ufficiali".. Poi, come dici tu, truffano sia di qua che di là

×