Vai al contenuto
bigscale

Dissuasori contro parcheggio abusivo

In un condominio l'area di accesso ai box ed al giardino condominiale è spesso occupata da autovetture per soste anche di giorni interi,impedendo(gia successo)la possibilità di recupero di auto in panne nel box da parte del carro attrezzi.Nello stesso tempo occupano il marciapiedi pedonabile che delimita il fabbricato.L'amministratore avverte tutti i condomini che se ne infischiano in dispregio anche di una precisa norma condominiale .Invia agli stessi comunicazione che qualora la cosa si ripetesse applicherà dissuasori (semplici paletti,anche rimovibili, a protezione del marciapiedi e che nello stesso tempo impediscano la sosta abusiva).Domanda:l'amministratore è legittimato ad applicare tali dissuasori anche senza passaggio assembleare,visto il regolamento condominiale e il suo obbligo di tutelare tutti i condomini nell'uso della cosa comune?

grazie

quindi se per ipotesi l'assemblea boccia va a farsi friggere il regolamento condominiale ed il diritto di tutti di usufruire ugualmente della cosa comune ovvero del CC?

grazie

volere dell'assemblea . l'amministratore di certo non vi paga i dissuasori .

l'amministratore è legittimato ad applicare tali dissuasori anche senza passaggio assembleare,visto il regolamento condominiale e il suo obbligo di tutelare tutti i condomini nell'uso della cosa comune?

grazie

L'amministratore è legittimato a posizionare i paletti o dir si voglia "panettoni", se il RdC prevede la messa in opera, oppure dopo specifica delibera assembleare, in pratica l'amministratore non può agire autonomamente di sua iniziativa.
×