Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
chiara78

Dissenso alla lite - esponga il suo dissenso entro 30 giorni dalla riunione condominiale o risulta superfula

Nel caso in cui il condominio intenda promuovere una lite contro un singolo condomino e'necessario che costui,per tutelarsi dalle spese,esponga il suo dissenso entro 30 giorni dalla riunione condominiale o risulta superfula essendo egli stesso parte in causa?

Inoltre e'obbligatorio il passaggio allla negoziazione assistita?In tal caso si esprime il dissenso alla negoziazione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Se un condomino promuove la lite conto il condominio, non è necessario che sia dissenziente per l'altra parte, è ovvio che non può far parte di ambedue gli schieramenti, ed è obbligatoria e non si può dissentire o rinunciare alla mediazione con l'assistenza di un legale di parte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Quindi per la parte in causa non c'e' dissenso da esprimere e la mediazione e'obbligatoria giusto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Quindi per la parte in causa non c'e' dissenso da esprimere e la mediazione e'obbligatoria giusto?
Esatto, chi promuove la lite non ha necessità di dissentire e la mediazione è obbligatoria

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

I costi della mediazionecricadono anche sul condomino chiamato in causa qualora esca vittorioso dalla mediazione(es.si decide dell'insussitenza della lite)?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
I costi della mediazionecricadono anche sul condomino chiamato in causa qualora esca vittorioso dalla mediazione(es.si decide dell'insussitenza della lite)?
Sino ad eventuale sentenza dove il giudice deciderà in merito, ognuno deve le proprie spese.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×