Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
Dolores Panìco

Disponibile on line modello CU 2017

Per le r.a. devi fare le CU per ogni singolo prestatore d'opera, per le spese di adeguamento dell'impianto di riscaldamento devi trasmettere i dati tramite il SW che sarà rilasciato dall'AdE (si spera) a breve.

Una precisazione; per le ritenute devi fare sia la CU (che conterrà percipienti che fatturano anche senza ritenuta), che il 770 (entrambi con sw dell'AdE). Per le detrazioni farai una comunicazione all'AdE sempre tramite sw dedicato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Una precisazione; per le ritenute devi fare sia la CU (che conterrà percipienti che fatturano anche senza ritenuta), che il 770 (entrambi con sw dell'AdE). Per le detrazioni farai una comunicazione all'AdE sempre tramite sw dedicato.

Giusta precisazione e mi scuso per la mia dimenticanza!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Buonasera

quindi chi ha operato una ritenuta d'acconto (4%) l'anno scorso dovrà:

1)-entro il 7 marzo compilare e trasmettere telematicamente all'AdE il modello CU 2017 con il software che l'Agenzia metterà a disposizione e consegnare tale copia al percipiente entro il 31 marzo.

2)-compilare e trasmettere telematicamente all'AdE il 770 quando sarà disponibile.

E' giusto?

Per chi nel 2016 ha operato solo una R.A. (4%) per un lavoro, oltre ai punti 1 e 2 deve fare altro?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buonasera

quindi chi ha operato una ritenuta d'acconto (4%) l'anno scorso dovrà:

1)-entro il 7 marzo compilare e trasmettere telematicamente all'AdE il modello CU 2017 con il software che l'Agenzia metterà a disposizione e consegnare tale copia al percipiente entro il 31 marzo.

2)-compilare e trasmettere telematicamente all'AdE il 770 quando sarà disponibile.

E' giusto?

Per chi nel 2016 ha operato solo una R.A. (4%) per un lavoro, oltre ai punti 1 e 2 deve fare altro?

Grazie

p.1 = w

p.4= ammontare lordo senza iva

p.8= imponibile

p.9 =

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
p.1 = w

p.4= ammontare lordo senza iva

p.8= imponibile

p.9 =

🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
p.1 = w

p.4= ammontare lordo senza iva

p.8= imponibile

p.9 =

anch'io penso che abbia ragione davinc 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buonasera

quindi chi ha operato una ritenuta d'acconto (4%) l'anno scorso dovrà:

1)-entro il 7 marzo compilare e trasmettere telematicamente all'AdE il modello CU 2017 con il software che l'Agenzia metterà a disposizione e consegnare tale copia al percipiente entro il 31 marzo.

2)-compilare e trasmettere telematicamente all'AdE il 770 quando sarà disponibile.

E' giusto?

Per chi nel 2016 ha operato solo una R.A. (4%) per un lavoro, oltre ai punti 1 e 2 deve fare altro?

Grazie

Nient'altro..............

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie a tutti.

Comunque intendevo i punti 1) e 2) della mia domanda (come detto da Davinc e Paul).

Grazie a Dolores per avermi risposto alla domanda e grazie anche a Nomeisa per aver precisato cosa compilare dei modelli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Nella CU 2017 oltre a comunicare le prestazioni con ritenuta vanno anche inserite quelle dei regime dei minimi, quindi senza ritenuta, giusto? E per le prestazioni pagate con voucher?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io nel 2016 ho pagato fatture per l'impresa di pulizia, giardiniere e altre prestazioni per le quali ho versato le ritenute d'acconto. Non ho fatto lavori straordinari per i quali ho fatto il "bonifico parlate" e richiesto le detrazioni fiscali. Chiedo quanto segue:

1)-Devo fare le CU come l'anno scorso e dichiarare per ogni percipiente l'ammontare lordo corrisposto e le ritenute versate? Oppure fare la CU anche per i condòmini anche se non ho fatto lavori per i quali sono stati richieste le detrazioni fiscali?

2)-Correggetemi se mi sbaglio, nel Quadro 1 della CU devo inserire il codice "W" per le imprese di pulizia, giardinieri, elettricista etc., invece il codice "A" per i professionisti come avvocati, amministratore, commercialista?

3)-L'AdE quando metterà a disposizione il sw per la CU?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Io nel 2016 ho pagato fatture per l'impresa di pulizia, giardiniere e altre prestazioni per le quali ho versato le ritenute d'acconto. Non ho fatto lavori straordinari per i quali ho fatto il "bonifico parlate" e richiesto le detrazioni fiscali. Chiedo quanto segue:

1)-Devo fare le CU come l'anno scorso e dichiarare per ogni percipiente l'ammontare lordo corrisposto e le ritenute versate? Oppure fare la CU anche per i condòmini anche se non ho fatto lavori per i quali sono stati richieste le detrazioni fiscali?

2)-Correggetemi se mi sbaglio, nel Quadro 1 della CU devo inserire il codice "W" per le imprese di pulizia, giardinieri, elettricista etc., invece il codice "A" per i professionisti come avvocati, amministratore, commercialista?

3)-L'AdE quando metterà a disposizione il sw per la CU?

1) come l'anno scorso; nulla ai condomini (che infatti non sono percipienti).

2) sì.

3) ... ahh, saperlo !!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ritornando al Punto 1 del mio precedente post 12... Questa benedetta CU da fare per ogni condòmino, si fa solo ed esclusivamente se i condòmini devono portarsi in detrazione dei lavori straordinari per il quale il condominio ha richiesto le detrazioni fiscali e di conseguenza ha fatto il "bonifico parlante"? E dovremmo inserire nella CU dei condòmini l'importo che possono portarsi in detrazione. Quindi se nel 2016 un condominio non ha fatto lavori straordinari per i quali ha avviato la procedura per la detrazione fiscale, non dobbiamo fare CU ai condòmini e farli soltanto ai percipienti come l'anno scorso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ritornando al Punto 1 del mio precedente post 12... Questa benedetta CU da fare per ogni condòmino, si fa solo ed esclusivamente se i condòmini devono portarsi in detrazione dei lavori straordinari per il quale il condominio ha richiesto le detrazioni fiscali e di conseguenza ha fatto il "bonifico parlante"? E dovremmo inserire nella CU dei condòmini l'importo che possono portarsi in detrazione. Quindi se nel 2016 un condominio non ha fatto lavori straordinari per i quali ha avviato la procedura per la detrazione fiscale, non dobbiamo fare CU ai condòmini e farli soltanto ai percipienti come l'anno scorso.

allora, secondo me è fuorviante chiamare C.U. questo nuovo adempimento per permettere la generazione in automatico nel 730 delle detrazioni irpef

 

porta solo confusione.

 

sarà sicuramente una "comunicazione" ma non è da mischiare con la c.u. che è la "comunicazione unica" che per i dipendenti ha sostituito il CUD e per gli altri (percipienti) ha reso informatico ciò che prima era in carta libera.

 

quindi questa benedetta "altra comunicazione" va fatto solo dagli amministratori che hanno avuto uscite per lavori da poter detrarre nella dichiarazione dei redditi: se ho ben capito non è il tuo caso e per il resto mi sembra che hai ben interpretato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Nella CU 2017 oltre a comunicare le prestazioni con ritenuta vanno anche inserite quelle dei regime dei minimi, quindi senza ritenuta, giusto? E per le prestazioni pagate con voucher?

Qualcuno può illuminarmi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Nella CU 2017 oltre a comunicare le prestazioni con ritenuta vanno anche inserite quelle dei regime dei minimi, quindi senza ritenuta, giusto? E per le prestazioni pagate con voucher?
Qualcuno può illuminarmi?

non credo.

non hai ricevuto nè pagato alcuna fattura da trattare con regime particolare.

sono anche esenti da dichiarazione nel 730 ...... ma non sono un fiscalita nè commercialista.

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2016-06-28/voucher-esclusi-unico-e-730-091828.shtml?uuid=ADOrfzj

 

http://job.fanpage.it/i-voucher-non-vanno-dichiarati-nel-modello-730-sono-esenti-e-non-fanno-reddito/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ma intendi le prestazioni senza ritenuta, come quelle dei regime dei minimi, o quelle pagate con voucher?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ma intendi le prestazioni senza ritenuta, come quelle dei regime dei minimi, o quelle pagate con voucher?

se hai risposto a me (come credo), sì: intendo quelle pagate con voucher.

gli altri, se pur nel regime dei minimi, avranno emesso certo una fattura che avrai pagato con bonifico o assegno dal c/c condominiale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
se hai risposto a me (come credo), sì: intendo quelle pagate con voucher.

gli altri, se pur nel regime dei minimi, avranno emesso certo una fattura che avrai pagato con bonifico o assegno dal c/c condominiale.

Quindi anche quest'ultime vanno riportate sulla cu? Mi puoi fare un esempio di compilazione per questo caso... Grazie mille

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
non credo.

non hai ricevuto nè pagato alcuna fattura da trattare con regime particolare.

sono anche esenti da dichiarazione nel 730 ...... ma non sono un fiscalita nè commercialista.

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2016-06-28/voucher-esclusi-unico-e-730-091828.shtml?uuid=ADOrfzj

 

http://job.fanpage.it/i-voucher-non-vanno-dichiarati-nel-modello-730-sono-esenti-e-non-fanno-reddito/

Ma intendi le prestazioni senza ritenuta, come quelle dei regime dei minimi, o quelle pagate con voucher?
se hai risposto a me (come credo), sì: intendo quelle pagate con voucher.

gli altri, se pur nel regime dei minimi, avranno emesso certo una fattura che avrai pagato con bonifico o assegno dal c/c condominiale.

Quindi anche quest'ultime vanno riportate sulla cu? Mi puoi fare un esempio di compilazione per questo caso... Grazie mille

... 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scusami se sono un po' " tardo" ma se per le fatture con la ritenuta si compila il riquadro 4 , 8 e 9 della certificazione unica, per le fatture senza ritenuta quali riquadri vanno compilati: 4, 5, e 8 ?

campi 4 (ammontare lordo), 6 (codice 3), 7 (stesso importo campo 4).

il programma calcolerà zero come campo 8 (imponibile)

il campo 9 (ritenuta a titolo d'acconto) sarà quindi zero.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

per regime minimi

 

punto 1: A o W (dipende se professionista o giardiniere/pulizia/manut ascensore ecc)

punto 4: il totale corrisposto (di norma, tipo l'impresa di pulizia che ti fattura 1000 € in un anno, nel regime dei minimi, si inserisce 1000 e fine)

 

punto 6: qui che si inserisce per i minimi il 6? nel caso di erogazione di altri redditi non soggetti a ritenuta ovvero esenti?

 

punto 7: stessa somma del punto 4 (se non ci sono casi strani)

 

e basta...

 

- - - Aggiornato - - -

 

campi 4 (ammontare lordo), 6 (codice 3), 7 (stesso importo campo 4).

il programma calcolerà zero come campo 8 (imponibile)

il campo 9 (ritenuta a titolo d'acconto) sarà quindi zero.

nel campo 6 il codice 3 non c'è più.... occhio 😂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

nel campo 6 il codice 3 non c'è più.... occhio 😂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×