Vai al contenuto
rossellag

Disdetta manutenzione ascensore

Buongiorno a tutti. ho una domanda da porvi in merito a un contratto di manutenzione. Ho firmato un contratto di manutenzione con una ditta di ascensori in maggio 2013. Nel contratto che firmai c'era la clausola in base alla quale davo il mio consenso preventivo nel caso in cui la ditta avesse ceduto il contratto o avesse fatto subentrare un terzo.

In questi giorni la stessa ditta mi ha inviato una lettera dove mi avvisa che è avvenuta la cessione del ramo d'azienda ad un'altra ditta.so che la situazione è diversa dalla semplice cessione del contratto in quanto siamo dinnanzi ad una cessione del ramo d'azienda e per quel che so posso esercitare un diritto di recesso per giusta causa entro 3 mesi dalla notifica della cessione. Se è così,per giusta causa cosa si intende? Posso fare la disdetta e rivolgermi ad altra ditta manutentrice ? grazie.

Buongiorno a tutti. ho una domanda da porvi in merito a un contratto di manutenzione. Ho firmato un contratto di manutenzione con una ditta di ascensori in maggio 2013. Nel contratto che firmai c'era la clausola in base alla quale davo il mio consenso preventivo nel caso in cui la ditta avesse ceduto il contratto o avesse fatto subentrare un terzo.

In questi giorni la stessa ditta mi ha inviato una lettera dove mi avvisa che è avvenuta la cessione del ramo d'azienda ad un'altra ditta.so che la situazione è diversa dalla semplice cessione del contratto in quanto siamo dinnanzi ad una cessione del ramo d'azienda e per quel che so posso esercitare un diritto di recesso per giusta causa entro 3 mesi dalla notifica della cessione. Se è così,per giusta causa cosa si intende? Posso fare la disdetta e rivolgermi ad altra ditta manutentrice ? grazie.

giusta causa ovvero deve esserci un grave inadempimento contrattuale ,nel tuo caso e' una situazione prevista dal contratto quindi non ' un inadempimento contrattuale ma una facolta' contrattuale . ovvero la cessione del ramo d'azienda non e' configurabile come giusta causa per disdire il contratto .(nel tuo caso non e' giusta causa visto che e' previsto nel contratto stesso )

E può configurarsi come un grave inadempimento contrattuale il fatto che non vi sia stato il controllo semestrale obbligatorio ex lege in base al D.P.R. 162/1999 o meglio sia avvenuto in ritardo ?

se cio e' avvenuto per colpa della ditta "si ,se la mancanza o il ritardo e' per colpa del condominio "no".

Se pur in ritardo il controllo è stato eseguito diventa automaticamete sanato.

Andava contestato subito e fatto recesso immediato (salvo appunto le cause fossero imputabili a Condominio o altro).

 

Non capisco perchè si accettano clausole contrattuali che non danno alcuna contropartita e vincolano in ogni modo.

La "cessione" di una azienda di fatto non rende nulli i contratti se non viene alterata la destinazione sociale.

Se fosse una chiusura con nuova ripartenza allora il nuovo soggetto non avrebbe voce in capitolo.

 

Si potrebbe giocare la carta della "clausola vessatoria" ma bisognerebbe leggere per bene il contratto firmato.

×