Vai al contenuto
sonia84

Disdetta contratto 4+4 senza motivazione scritta

Buongiorno, sono l'inquilina di un appartamento per il quale avevo stipulato un contratto 4+4.

Il 31 gennaio 2016 mi scade la scadenza dei primi 4 anni e la proprietaria mi ha mandato disdetta tramite raccomandata senza specificare il motivo e citare il contratto.

Nel contratto era specificato un preavviso di 3 mesi.

IO però vorrei essere sicura che la disdetta da parte sua sia corretta onde evitare che in un futuro mi venga a chiedere qualcosa. Inoltre stavo pensando di comprarmi casa e nessuna agenzia vuole farmi un contratto 4+4 sapendo che comunque difficilmente lo rispetterei.

Come mi devo comportare? Il fatto di comprare casa può essere un motivo per rescindere un futuro contratto d'acquisto?

Grazie

Alla prima scadenza nella comunicazione del diniego di rinnovazione del contratto deve essere specificato, a pena di nullità, il motivo, tra quelli tassativamente indicati dall'art. 3 legge 431/98 sul quale la disdetta è fondata

No, la sua disdetta non è corretta (ma se lei va via non vedo cosa mai la proprietà dovrebbe venirle a chiedere)

 

Altro punto invece è la disdetta del conduttore, che potrà avvenire solo per gravi motivi (da indicarsi nella disdetta) e per gravi motivi si intendono quelli non prevedibili al momento della stipula del contratto

 

- - - Aggiornato - - -

 

Inoltre stavo pensando di comprarmi casa e nessuna agenzia vuole farmi un contratto 4+4 sapendo che comunque difficilmente lo rispetterei.

 

Grazie

e bè..ma lei mica fa un contratto e dice " non lo rispetto..voglio comprarmi casa" suvvia..

inoltre al momento lei HA un contratto in essere

Come mi devo comportare? Il fatto di comprare casa può essere un motivo per rescindere un futuro contratto d'acquisto?

Grazie

se compra casa perchè rescindere il contratto di acquisto della casa?😕

Si scusa era disdire l'affitto nel caso voglia comprare casa.

Quindi dovrei rivolgermi alle agenzie non specificando la mia situazione e sperando che il proprietario, se tra un anno disdico perché trovo casa, non mi chieda i restanti 3 anni di locazione?

Che io sapessi non esistono contratti 1+1 o 2+2 ....

Che io sapessi non esistono contratti 1+1 o 2+2 ....

Infatti non esistono.

Io le consiglierei, diversamente da quanto le è stato detto, di essere chiara nelle sue intenzioni al momento di cercare un nuovo appartamento. Se ha intenzione di comprare casa a breve/medio termine è meglio che si cerchi un locatore disposto a farle un contratto temporaneo (max18 mesi) oppure un regolare contratto 4+4 rinunciando a chiedere i gravi motivi per la risoluzione anticipata e accontentandosi di, esempio, 3 mesi di preavviso.

Se invece parte già col piede sbagliato, poi non si lamenti se il locatore dovesse chiederle il pieno rispetto di quanto firmato (6 mesi di preavviso e i gravi motivi) così come previsto per legge.

io non ho detto di mentire

ma chiaramente se uno va già dal proprietario e dice "firmo il contratto ma tanto sto cercando casa e me ne vado" chiaro che non ti affittino l'appartamento

e anzi ho anche chiarito che comprare casa non è sempre quel grave motivo richiesto per una valida disdetta

 

Nel mio condominio un conduttore ha affittato per un anno, lei cerca altra casa e al contempo il proprietario vuole vendere, pertanto a entrambi stava bene fare solo un anno

 

Ed esistono contratti non 4+4 (io ho indicato un anno che esiste eccome.. il 2+2 no...chiedo venia ) La legge 431/98 che ha riformato la normativa sulle locazioni abitative, da un lato ha posto quasi come vincolo inderogabile proprio la durata dei contratti, fissati nel periodo 4 anni + 4 di rinnovo automatico, ma ha lasciato molti altri aspetti al libero accordo tra le parti,e contempla anche altre forme contrattuali, più brevi e meno note. In particolare tra i contratti "previsti c'è quello transitorio, che prevede una durata da 1 a 18 mesi e non rinnovabile (cioè non ha la formula 18 mesi + 18 mesi)

ma chiaramente se uno va già dal proprietario e dice "firmo il contratto ma tanto sto cercando casa e me ne vado" chiaro che non ti affittino l'appartamento

Appunto, è per venire incontro alle esigenze di transitorietà che hanno studiato la formula delle locazioni transitorie. Per chi, come l'utente che ha iniziato la discussione è alla ricerca di una locazione per brevi periodi (fino ad un massimo di 18 mesi).

Generalmente sono appartamenti ammobiliati, ma ti assicuro che se ne trovano. Al limite se deve parcheggiare i propri mobili in attesa di comprare casa si affitta un box/deposito in cui tenerli fino ad acquisto casa.

 

Oppure, come ho detto, si fa un classico contratto a canone libero in cui contrattualmente si stabilisce un preavviso minimo e la non richiesta dei gravi motivi.

 

Insomma di soluzioni ce ne sono, senza bisogna di tacerele reali intenzioni di nessuno. Basta essere chiari su ciò che serve e una soluzione si trova sempre

×