Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
checcoss

Diritto di passaggio per installare canna fumaria pareti condominiali comuni

buongiorno a tutti, sono nuovo nel forum.

spiego il mio quesito/problema. abito al primo piano in un condominio di quattro piani. vorrei installare una stufa a pellet. la canna fumaria sia per esigenze interne sia perché non può essere installata in facciata (regolamento comunale), vorrei installarla su una parete che si affaccia su un punto luce (circa 5m x 10m)a cui io non posso accedere poiché non possiedo i millesimi (i proprietari sono i condomini che hanno finestre che si aprono su tale superficie). la maggioranza di questi condomini mi ha proibito il passaggio per effettuare l'installazione della canna fumaria. cosa posso fare? non dovrei avere diritto di passaggio per usufruire delle pareti condominiali comuni?

attendo risposta degli esperti e ringrazio dell'aiuto

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

grazie mille josefat per la risposta,

il mio problema comunque è dato dal fatto che i condomini mi hanno negato l'accesso per la messa in posa della canna fumaria in quanto non proprietario dell'area

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

L'area dove dovrebbe essere istallata la canna fumaria non è bene comune?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao josefat, la canna fumaria andrebbe installata su un muro perimetrale comune ma x potervi accedere dovrei avere il permesso dei proprietari dell'area su cui si affaccia il muro (trattasi di un punto luce di circa 5m x 10m di cui io non possiedo alcun millesimo).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il problema è a mio avviso che pur sussistendo il diritto ad installare, questo non implica il diritto a passare nella proprietà altrui. Quest'ultimo può dartelo un giudice. Credo sarebbe meno complicato utilizzare un ragno, ovvero mezzo tramite elevatore per lavori su cornicioni, facciate, etc. Ma di quale altezza parliamo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Art. 843cc.

Accesso al fondo.

Il proprietario deve permettere l'accesso e il passaggio nel suo fondo, sempre che ne venga riconosciuta la necessità, al fine di costruire o riparare un muro o altra opera propria del vicino oppure comune.

Se l'accesso cagiona danno è dovuta un'adeguata indennità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

grazie a tutti per le risposte

penso che se veramente voglio andare avanti dovrò fare causa al condominio con tutte le rotture del caso...soprattutto in termini economici credo (avete esperienze?)

non è possibile usare un ragno perché il muro è all'interno di una zona chiusa (accesso dalle scale con una porticina); la canna fumaria potrebbe causare un minimo danno ad un condomino che possiede uno stenditoio (tra l'altro tale stenditoio occupa tutta la lunghezza della parete, molto di più del suo punto luce).

domanda in merito agli stenditoi: è vero che i suddetti devono occupare soltanto lo spazio del punto luce? cioè la lunghezza ad esempio del balcone o della finestra? potrei insistere perché tale stenditoio occupando il muro perimetrale comune è un abuso?

grazie ancora dell'attenzione

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Art. 843cc.

Accesso al fondo.

Il proprietario deve permettere l'accesso e il passaggio nel suo fondo, sempre che ne venga riconosciuta la necessità, al fine di costruire o riparare un muro o altra opera propria del vicino oppure comune.

Se l'accesso cagiona danno è dovuta un'adeguata indennità.

Appunto, ma sempre un giudice deve validare la tua domanda giudiziale.

 

- - - Aggiornato - - -

 

grazie a tutti per le risposte

penso che se veramente voglio andare avanti dovrò fare causa al condominio con tutte le rotture del caso...soprattutto in termini economici credo (avete esperienze?)

non è possibile usare un ragno perché il muro è all'interno di una zona chiusa (accesso dalle scale con una porticina); la canna fumaria potrebbe causare un minimo danno ad un condomino che possiede uno stenditoio (tra l'altro tale stenditoio occupa tutta la lunghezza della parete, molto di più del suo punto luce).

domanda in merito agli stenditoi: è vero che i suddetti devono occupare soltanto lo spazio del punto luce? cioè la lunghezza ad esempio del balcone o della finestra? potrei insistere perché tale stenditoio occupando il muro perimetrale comune è un abuso?

grazie ancora dell'attenzione

ciao

In merito agli stenditoi devi consultare il regolamento di polizia urbana del tuo comune e/o il tuo regolamento di condominio. In difetto di prescrizioni, il vicino sta usando la facciata esattamente come la vuoi usare tu. Il problema è che lui creerebbe difficoltà a te con lo stenditoio e non è consentito impedire agli altri un pari uso.

 

Ma se ne può parlare all'infinito, sempre una sentenza ti ci vuole. A meno che dall'interno non puoi montare un ponteggio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×