Vai al contenuto
Alessandro86

Dimissioni amministratore in condominio con 7 unità abitative

Buonasera,

dopo un anno e mezzo di amministrazione in un condominio di 7 unità abitative ho deciso di convocare l'assemblea per dare le mie dimissioni e procedere alla nomina di un nuovo amministratore. Premettendo che non è mia intenzione continuare ad amministrare questo condominio per diverse ragioni, i condòmini hanno comunque deciso in assemblea che non vogliono nessun amministratore in quanto secondo la normativa, non essendo più di 8, possono gestirlo da soli.

A seguito della delibera ho provveduto a fare il passaggio di consegne con un condomino che si era offerto di ricevere la documentazione.

Ai fini fiscali, bisogna comunicare all'AdE questa variazione/cessazione con modello AA5/6?

Cosa bisognerebbe indicare nel modello a questo punto?

Grazie.

Il nuovo rappresentante fiscale dovrà recarsi all'AdE e compilare il Mod aa5/6 munito di verbale comprovante al nomina come rappresentante, ho letto su questo Forum che alle volte non è necessario nemmeno il verbale, ovvero non lo chiedono, comunque è meglio averlo.

--link_rimosso--

Non hanno voluto nominare nessun amministratore in quanto non sono più di 8. Quindi fondamentalmente non c'è un rappresentante fiscale e il condominio verrà gestito dai soli condòmini.

la variazione all'AdE dovrà essre fatta dal condomino selto dalla maggioranza che si interesserà degli adempimenti fiscali del condominio, pur non essendo l'amministratore

Non hanno voluto nominare nessun amministratore in quanto non sono più di 8. Quindi fondamentalmente non c'è un rappresentante fiscale e il condominio verrà gestito dai soli condòmini.
Un condomino dovrà essere rappresentante per le eventuali comunicazioni fiscali, non sarà amministratore ma solamente rappresentante fiscale, altrimenti se non si effettua il cambio del nominativo sul CF, il rappresentante sarà sempre quello di prima, ovvero l'amministratore che ha rassegnato le dimissioni (cioè tu)

E se non dovesse farla? cosa implica per me? Mi ritroverei sempre rappresentante fiscale del condominio con le responsabilità che ne derivano? Mi sembra assurdo...

E se non dovesse farla? cosa implica per me?
Ti avevo già risposto, per l'AdE sarai tu il rappresentante fiscale.
E se non dovesse farla? cosa implica per me? Mi ritroverei sempre rappresentante fiscale del condominio con le responsabilità che ne derivano? Mi sembra assurdo...

a mio avviso, considerato che parliamo di uno stabile con meno di 8 condomini, una volta deliberata la tua revoca non hai più nessuna responsabilità sia nei confronti del condominio che del fisco, pur risultando ancora all'AdE rappresentante legale

Per cautela si fa comunque comunicazione all'AdE, anche se non esiste modulistica apposita, dell'accaduto e del fatto che a far data dal ... non si è più amministratori di quel condominio minimo.

Questo per formalizzare la cosa e per congelare a quella data le responsabilità di chi fino a quel momento ha svolto mansioni di amministratore... a mio avviso è sempre bene cautelarsi nei confronti dell'AdE...

Per cautela si fa comunque comunicazione all'AdE, anche se non esiste modulistica apposita, dell'accaduto e del fatto che a far data dal ... non si è più amministratori di quel condominio minimo.

Questo per formalizzare la cosa e per congelare a quella data le responsabilità di chi fino a quel momento ha svolto mansioni di amministratore... a mio avviso è sempre bene cautelarsi nei confronti dell'AdE...

Provvederò ad effettuare una comunicazione in carta libera all'AdE.. Concordo che è sempre meglio cautelarsi..

 

Grazie per le risposte.

×