Vai al contenuto
srmf

Detrazione Fiscale su ristrutturazione edilizia in condominio

Gentili Sig.ri

Colgo l'occasione per elogiare il Vs. forum che è sempre molto esplicativo.

Io ho due quesiti da sottoporvi:

1 - Appartamento in Condominio

2 proprietari (1 al 25% figlio ed 1 al 75% mamma)

Appartamento dato in uso gratuito al nipote

La dichiarazione amministratore attestante la quota spettante e pagata è intesta ai 2 proprietari

Chiedo, è possibile usufruire del beneficio della detrazione fiscale a solo 1 proprietario (in questo caso il figlio,unico,che ha il 25% di proprietà).

I due proprietari non sono conviventi.

 

2 - Appartamento in Condominio

2 proprietari al 50% (marito e moglie conviventi ed ivi residenti)

Moglie con pensione minima senza trattenute IRPEF

La dichiarazione amministratore attestante la quota spettante e pagata è intesta ai 2 proprietari

Chiedo è possibile che il marito in questo caso nella presentazione del 730 possa usufruire della detrazione anche della parte intestata alla

moglie,in quanto come precedentemente detto non avendo trattenute non può recuperare la parte spettante secondo la % di proprietà?

 

In attesa che quanto sopra venga da Voi gentilmente riscontrato Distini Saluti

 

Sergio Cardinali

Nessun problema in entrambi i casi.

 

L'Agenzia delle Entrate ha più volte ribadito, nelle proprie circolari, che la detrazione spetta a CHIUNQUE dei proprietari abbia realmente sostenuto la spesa, documentata dal pagamento effettuato (apposito bonifico). Se il pagamento avviene tramite amministratore (per lavori condominiali) la certificazione verrà rilasciata dall'amministratore stesso; in questo caso conviene pagare l'amministratore tramite bonifico proveniente dal conto di colui che richiede tutta la detrazione.

 

La detrazione spetta anche al "familiare convivente" del proprietario dell'immobile.

 

Documentazione la puoi trovare qui:

 

http://condomini.altervista.org/DetrazioneRistrutturazione.htm

×