Vai al contenuto
bignami71

Detrazione 50%: serve dichiarazione ai sensi DPR 445 ...

Salve a tutti!

 

1) In un sito ho letto che l'Amministratore, tra la documentazione da tenere in caso di controlli, ai fini della detrazione ai condòmini del 50% sui lavori ordinari/straordinari, dovrebbe esibire una "dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, resa ai sensi dell’art. 47 del Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, in cui sia indicata la data di inizio dei lavori ed attestata la circostanza che gli interventi di ristrutturazione edilizia posti in essere rientrano tra quelli agevolabili, pure se i medesimi non necessitano di alcun titolo abilitativo, ai sensi della normativa edilizia vigente".

 

Ciò risponde a verità, oppure si riferisce ad esempio per i privati?

 

2) Se non riuscissi a pagare le fatture dei fornitori entro il 31/12/13 (detrazione 50%), per le fatture pagate nel 2014 (detrazione 36%) dovrei comunque presentare un quadro AC (nel 2015 per il 2014) e dunque consegnare ai condòmini certificazione aggiuntiva?

1) Certo che è vero. Va redatta solo qualora gli interventi oggetto di agevolazione fiscale non richiedano alcun titolo abilitativo e conservata agli atti unitamente a tutti gli altri documenti.

La trovi postata qui https://www.condominioweb.com/forum/quesito/lavori-con-agevolazioni-fiscali-55782/

 

2) Sì, quadro AC e certificazioni relativamente all'anno d'imposta 2013 nel 2014, e quadro AC e certificazioni per l'anno d'imposta 2014 nel 2015.

Ciao Dolores,posso approfittare?io devo fare la sostituzione dei videocitofoni di un condominio,devo fare la dichiarazione di inzio attività anche s enon sono lavori di edilizia?grazie mille ellen

Ciao Dolores,posso approfittare?io devo fare la sostituzione dei videocitofoni di un condominio,devo fare la dichiarazione di inzio attività anche s enon sono lavori di edilizia?grazie mille ellen

Devi solo predisporre la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà (di cui sopra), da tenere agli atti, in cui indicherai la data di inizio lavori ed attestare che l'intervento realizzato rientra tra quelli agevolabili.

1) Certo che è vero. Va redatta solo qualora gli interventi oggetto di agevolazione fiscale non richiedano alcun titolo abilitativo e conservata agli atti unitamente a tutti gli altri documenti.

La trovi postata qui https://www.condominioweb.com/forum/quesito/lavori-con-agevolazioni-fiscali-55782/

 

2) Sì, quadro AC e certificazioni relativamente all'anno d'imposta 2013 nel 2014, e quadro AC e certificazioni per l'anno d'imposta 2014 nel 2015.

E scusa, nel caso di un condominio senza amministratore la certificazione come va fatta?

E può farla un condomino con funzioni analoghe all'amministratore?

E scusa, nel caso di un condominio senza amministratore la certificazione come va fatta?

E può farla un condomino con funzioni analoghe all'amministratore?

Sì..............

×