Vai al contenuto
Ferdinando

Detrazione 50% ristrutturazione e separazione legale

Un familiare convivente, anche se non ha nessun diritto reale sull'immobile, in virtù del suo status può beneficiare della detrazione 50% per ristrutturazione edilizia. Ma che succede se negli anni successivi ai lavori interviene una separazione legale? Si verrà logicamente a perdere lo status di familiare convivente e di conseguenza si perde il diritto alle rate annuali residue?

La condizione di convivente o comodatario deve sussistere al momento dell’invio della comunicazione di inizio lavori.

La condizione di convivente o comodatario deve sussistere al momento dell’invio della comunicazione di inizio lavori.

quindi qualsiasi cambiamento si verifichi dopo tale invio (tra cui una separazione) non compromette il diritto? Si "congela" lo status esistente al momento di detto invio? Chiedo conferma qui perchè con le Entrate è una continua sorpresa..e sul sito si parla di "sussistere" ma non c'è alcuna indicazione sul "perdurare"

×