Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
siberio

Detrazione 50% per rifacimento facciata mini condominio

Buongiorno a tutti,

innanzitutto un grazie anticipato per il servizio che offrite, è veramente un forum ben fatto e che riesce nel compito di farci districare nella selva giuridica della nostra Italia.

Vorrei porvi un quesito perchè, nonostante abbia provato a trovare certezze, ci sono ancora lacune.

La situazione è questa:

sono comproprietario (assieme a miei due fratelli) di una palazzina costituita da tre appartamenti (ciascuno chiaramente di proprietà del singolo). Sino ad oggi non si è posto il problema del "condominio" ma, vista la necessità di restauro di parti comuni, sono arrivati i "problemi".

Dopo aver letto quanto più possibile ho fatto i seguenti passi:

1) Assemblea tra noi tre e costituzione di un condominio nonchè nomina di me come amministratore.

2) Attribuzione di un Codice Fiscale per il condominio appena istituito, regolarmente rilasciatomi dall'Agenzia delle Entrate.

3) Nuova Assemblea tra i condomini per verbalizzare gli interventi sulle parti comuni da eseguire e l'autorizzazione ad utilizzare il mio Conto Corrente per eseguire i pagamenti (mi sembra ridicolo aprirne uno nuovo solamente per questo scopo).

 

Ora vengono i dubbi:

 

1) i lavori sono cominciati e l'impresa ha rilasciato una prima fattura di "acconto" regolarmente intestata al condominio (ove è riportato il codice fiscale del solo condominio. E' corretto, oppure deve riportare i CF di tutti i condomini?

2) Nel proseguo dei lavori l'impresa rilascerà altre fatture (ad avanzamento di lavoro) e infine il saldo: dovranno sempre essere intestate al condominio senza riportare i nomi e i CF dei tre condomini?

3) Nell'effettuare i pagamenti (tramite il mio CC appositamente delegato) che Codici Fiscali devo riportare? Ovvero oltre a quello del condominio devo "sempre" riportare i CF di tutti i condomini oppure devo far ripartire le fatture (in base ai millesimi) su ciascun condomino (e quindi nella singola fattura ci deve essere il CF del condominio e il CF del Condomino che la porterà in detrazione?)?

4) Nel caso le Fatture siano intestate esclusivamente al condominio (come credo) come farà ciascun condomino a portare in detrazione la "sua" parte?

5) Per ultimo, se a detrarre deve essere un familiare del proprietario (per es. la moglie) che CF va riportato in fattura e nel bonifico?

 

P.S. Che documentazione occorrerà conservare obbligatoriamente?

 

Ancora un grazie di cuore a tutti Voi e a chi riesce a chiarirmi un po' le idee

 

Enrico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

1) Corretto solo CF condominio;

2) sempre e solo come sopra;

3) CF condominio e CF dell'amministratore o di chi paga, ossia il tuo;

4) l'amministratore (ossia tu) rilascerà una dichiarazione con la quota di competenza di ciascun condomino. Basta questa;

5) Abbiamo detto sopra che i CF sono solo due: condominio e amminstratore. Nella certificazione di cui al punto 4, si mettono tuttti CF degli aventi diritto (ovvio devono averene diritto..).

 

😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
1) Corretto solo CF condominio;

2) sempre e solo come sopra;

3) CF condominio e CF dell'amministratore o di chi paga, ossia il tuo;

4) l'amministratore (ossia tu) rilascerà una dichiarazione con la quota di competenza di ciascun condomino. Basta questa;

5) Abbiamo detto sopra che i CF sono solo due: condominio e amminstratore. Nella certificazione di cui al punto 4, si mettono tuttti CF degli aventi diritto (ovvio devono averene diritto..).

 

😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Grazie per la precisa risposta (non potevi essere più chiaro!). Dove trovo il fac-simile di una dichiarazione da rilasciare agli altri due condomini (o agli aventi diritto)?

cerca con l'apposita funzione sul forum o individua discussioni simili a detrazione irpef, detrazione lavori, ecc.

ce ne sono varie e prendendo spunto puoi farne una che vada bene per te.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie ancora Paul,

riguardo al punto 5, quando tu riferisci che nella dichiarazione "si mettono tutti CF degli aventi diritto (ovvio devono averne diritto..)" intendi dire che devo riportare il Codice Fiscale non del proprietario ma di colui che ne ha diritto; oppure io riporto il CF del proprietario e poi e costui che decide a chi far fare la detrazione?

Grazie anticipato

Enrico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Grazie ancora Paul,

riguardo al punto 5, quando tu riferisci che nella dichiarazione "si mettono tutti CF degli aventi diritto (ovvio devono averne diritto..)" intendi dire che devo riportare il Codice Fiscale non del proprietario ma di colui che ne ha diritto; oppure io riporto il CF del proprietario e poi e costui che decide a chi far fare la detrazione?

Grazie anticipato

Enrico

ciao.

mi sembra che tu faccia riferimento a quanto ti ha risposto CIPPO, non io.

ed in effetti al punto 5 non è chiaro se fa riferimento ai cf (due) che vanno sui bonifici (come dice in risposta al punto 3, condominio e amministratore) o ai soggetti ai quali deve essere inviata la certificazione per la detrazione fiscale (il dubbio viene quando fa riferimento a DUE cf e poi parla del punto 4).

per i tuoi punti 4 e 5 comunque, nella dichiarazione dell'amministratore per la detrazione fiscale del 50 % non è necessario indicare i cf di tutti i condomini.

va indicato l'mporto totale bonificato alle imprese per ristrutturazione edilizia e la ripartizione millesimale per tutte le unità immobiliari.

va consegnata a tutti i proprietari (e comproprietari conosciuti) in data utile per la loro compilazione della dichiarazione dei redditi.

tu dichiari che hai ottemperato alle disposizioni di legge (fatture, bonifici, ecc) e che hai la documentazione originale.

se un familiare è comproprietario dovresti saperlo (anagrafe condominiale) e gli devi mandare la dichiarazione, se non è comproprietario sarà cura del proprietario portare a conoscenza degli altri aventi diritto l'uimporto da poter dividersi per la detrazione irpef.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao Paul

Hai ragione, scusa per lo scambio di persona 😂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

si.

il bonifico specifico che farai all'impresa o al tecnico (quello con la causale della legge per ristrutturazione edilizia), comporta l'indicazione del cf del condominio (la fattura è intestata al condominio appunto) e del cf di chi rappresenta i condomini (quello dell'amministratore che sta bonificando per conto di tutti).

la certificazione da rilasciare ai condomini affinchè ognuno possa detrarsi il 50 % della quota di competenza (millesimi di proprietà a fronte dell'importo totale di tutti i bonifici eseguiti) puoi inviarla anche senza il cf del condomino; non è un dato obbligatorio, anche la forma della comunicazione non è standardizzata.

io ho scritto così:

 

Oggetto: certificazione per detrazioni fiscali

 

In relazione ai lavori di manutenzione ordinaria eseguiti nell’anno 2014 sulle parti comuni del fabbricato denominato XXXXXXXX sito a YYYYYYYYYY in ZZZZZZZZZZZ e codice fiscale KKKKKKKKK, questa amministrazione attesta di aver effettuato bonifici per euro 123456789 (..................../00), di aver adempiuto a tutti gli obblighi previsti e di essere in possesso della documentazione originale.

 

Al fine della detrazione del 50% delle spese sostenute, i condomini possono fare riferimento agli importi indicati nel prospetto allegato. La detrazione spetta al singolo condomino, nel limite della quota spesa a lui imputabile per millesimi di proprietà, a condizione che detta quota sia stata effettivamente versata al condominio entro i termini di presentazione della dichiarazione dei redditi.

la tabella che allego è la ripartizione millesimale di quanto bonificato e ognuno fa i suoi conti; le frasi sono qualche "copia e incolla" da disposizioni varie.

la invierò a tutti i proprietari (e comproprietari) da me conosciuti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Molte grazie, veramente gentile e disponibile.

A presto

Enrico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non dimenticare di mettere i dati catastali di ogni singolo apoartamento nella certificazione. Serve per una precisa identificazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×