Vai al contenuto
polpetta1982

Destinazione parcheggi condominiali e supermercato

Salve sono nuovo del forum e spero possiate aiutarmi.

Sto per acquistare un appartamento in un edificio di nuova costruzione in cui ancora non è stato venduto alcun appartamento.

Nei locali a piano strada ha appena aperto un supermercato, nel regolamento di condominio che il costruttore moi ha anticipato via mail viene citato testualmente:

"La destinazione primaria del piazzale antistante è quella di area a parcheggio principalmente dell’attività commerciale a piano terra e secondariamente delle altre unità immobiliari che lo circondano, mentre la destinazione secondaria dello stesso è quella di collocare pozzi di raccolta, canali, tubazioni, fili, purché non sia recato disturbo alla utilizzazione primaria. "

Volevo sapere se potrebbero esserci dei futuri problemi riguardo quest'articolo. I parcheggi realizzati sono sstati delimitati da linee bianche ma non sono specificati se essere del supermercato o degli alloggi.

Grazie ancora.

DARIO

I parcheggi di relazione delle strutture commerciali sono obbligatori per legge e quindi non è possibile escludere i clienti del supermercato dall'uso di tale area.

L'unica possibilità che avete, stante che il costruttore vi ha "anticipato" il regolamento, è chiedere se tutti gli stalli di sosta devono soddisfare il parametro o se ce ne sono alcuni "liberi" da tale vincolo. Si può stabilirlo consultando il progetto depositato in Comune.

 

Ciao

Salve e grazie. A dire il vero io pensavo al contrario, nel senso che il costruttore, una volta firmato l'atto e accettato il reg. di condominio possa impedirci di parcheggiare. Premetto che il parcheggio è aperto, da direttamente sulla strada e non c'è alcun cartello che pone distinzione tra i parcheggi del supermercato e quelli dei condomini (tranne quelli per i disabili).

L'unica soluzione è andare in Comune e, con l'aiuto di un tecnico verificare i parametri di parcheggio. Stabilito quali sono di relazione, quali quelli di "volume", e verificato se sussistono condizioni di uso pubblico, allora arriverete a stabilire cosa potete fare. Ancora le incognite sono troppe.

 

 

Ciao

L'unica soluzione è andare in Comune e, con l'aiuto di un tecnico verificare i parametri di parcheggio. Stabilito quali sono di relazione, quali quelli di "volume", e verificato se sussistono condizioni di uso pubblico, allora arriverete a stabilire cosa potete fare. Ancora le incognite sono troppe.

 

 

Ciao

Grazie mille, vi farò sapere ulteriori sviluppi

×