Vai al contenuto
Marino1216

Delibera

Buonasera 

cosa succede se viene approvata una delibera con maggioranza inferiore a quella di legge? 

Grazie 

Entro quando può essere impugnata? 

Anche da chi era favorevole? Grazie 

Modificato da Marino1216

Entro 30 giorni dalla delibera o dalla comunicazione ai condòmini assenti.

Grazie quindi mi conferma che decorsi i 30 giorni nessuno può più fare niente? Grazie 

Marino1216 dice:

Anche da chi era favorevole? Grazie 

La delibera nulla può essere impugnata da tutti gli interessati, anche da quelli favorevoli in origine.

Ma una delibera con maggioranza inferiore a quella prevista è annullabile? 

Puo essere impugnata da qualsiasi condominio ed in qualsiasi momento o no? Grazie ancora 

Marino1216 dice:

Grazie quindi mi conferma che decorsi i 30 giorni nessuno può più fare niente? Grazie 

Esatto, dopo il termine di 30 giorni la delibera si intende valida ed efficace.

Marino1216 dice:

Ma una delibera con maggioranza inferiore a quella prevista è annullabile? 

Puo essere impugnata da qualsiasi condominio ed in qualsiasi momento o no? Grazie ancora  

Le delibere annullabili, come quelle adottate con maggioranza inferiore a quella prescritta, sono impugnabili solo dai condòmini dissenzienti e dagli assenti.

Per ricapitolare, visto che si sono sovrapposte domande e risposte: una delibera con maggioranza inferiore a quella prevista per Legge è annullabile entro 30 giorni dalla stessa, o dalla comunicazione agli assenti, da quest'ultimi o dai dissenzienti. Passato tale termine si intende valida ed efficace.

 

Le delibere nulle, invece, possono essere impugnate anche da coloro che erano favorevoli. Ma il caso in questione non rientra tra questi.

  • Mi piace 1
Marino1216 dice:

Entro quando può essere impugnata? 

Anche da chi era favorevole? Grazie 

Chi ha votato favorevole non può impugnare.

Può impugnare solo che ha votato contro, chi si è astenuto e gli assenti.

La delibera approvata con maggioranze inferiori a quelle di Legge può essere impugnata entro 30 giorni, che decorrono come previsto dall'art. 1137 del codice civile che ti riporto in calce.

Per impugnare si deve cominciare dalla mediazione civile alla quale le parti devono presentarsi obbligatoriamente assistite dai propri avvocati. Se fallisce l'accordo in mediazione si continuerà l'impugnazione nelle aule del Tribunale.

 

Articolo 1137 c.c.

Le deliberazioni prese dall’assemblea a norma degli articoli precedenti sono obbligatorie per tutti i condomini.

Contro le deliberazioni contrarie alla legge o al regolamento di condominio ogni condomino assente, dissenziente o astenuto può adire l’autorità giudiziaria chiedendone l’annullamento nel termine perentorio di trenta giorni, che decorre dalla data della deliberazione per i dissenzienti o astenuti e dalla data di comunicazione della deliberazione per gli assenti.

L’azione di annullamento non sospende l’esecuzione della deliberazione, salvo che la sospensione sia ordinata dall’autorità giudiziaria.

L’istanza per ottenere la sospensione proposta prima dell’inizio della causa di merito non sospende né interrompe il termine per la proposizione dell’impugnazione della deliberazione. Per quanto non espressamente previsto, la sospensione è disciplinata dalle norme di cui al libro IV, titolo I, capo III, sezione I, con l’esclusione dell’articolo 669-octies, sesto comma, del codice di procedura civile.

Leonardo53 dice:

Chi ha votato favorevole non può impugnare.

 

Salve,

non è del tutto esatto. Anche chi è favorevole può impugnare.

 

Cordiali saluti.

Nicolas Fiasconaro dice:

Salve,

non è del tutto esatto. Anche chi è favorevole può impugnare.

 

Cordiali saluti.

Come ho precisato "testualmente" nel mio post precedente, nel caso specifico parliamo di "delibera approvata con maggioranze inferiori a quelle di Legge" e pertanto stiamo parlando di una delibera ANNULLABILE e non di delibera NULLA.

A quale articolo del codice civile fai riferimento circa la possibilità di impugnare una delibera ANNULLABILE da parte di chi ha votato favorevole?

×