Vai al contenuto
regard

Deflazione e contratto di affitto

Salve, a breve dovrei stipulare un contratto di fitto e sono indeciso tra cedolare secca e tassazione ordinaria. Uno dei dubbi che ho è questo: in caso di deflazione il contratto in corso va ridotto rispetto alla somma pattuita?

Per quanto riguarda invece aumenti del canone nel corso degli anni (aldilà dell'indice istat), questi posso essere sottoscritti e pattuiti da ambo le parti all'interno del contratto stesso? Parlo chiaramente della tassazione ordinaria.

Si stipuli a cedolarare secca non puoi fare aumenti. devi uscire dal contratto a cedolare secca e quindi puoi riservarti tale clausola anche nel contratto che vai a stipulare.

regard dice:

Per quanto riguarda invece aumenti del canone nel corso degli anni (aldilà dell'indice istat), questi posso essere sottoscritti e pattuiti da ambo le parti all'interno del contratto stesso? Parlo chiaramente della tassazione ordinaria.

Si certo. La possibilità è anche prevista già nel modello di registrazione RLI dove si chiede di indicare i vari canoni in corrispondenza delle diverse annualità nel caso in cui nel contratto siano previsti canoni diversi.

×