Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
Galliazzo Tiziano

Definizione di lavoro urgente.

Buongiorno a tutti,

mi chiamo Tiziano e sono nuovo del forum, gentilmente sapreste dirmi se riveste urgenza la rimozione di una semplice impalcatura aerea posizionata a regola d'arte nel mese di marzo 2016 nella parte superiore del portone di ingresso del condominio, idonea a contenere una lastra di marmo precaria? L'amministratore ha provveduto a far eseguire tale rimozione nonostante nessun pericolo di distacco fosse imminente, vista la presenza dell'impalcatura, e a far fissare in modo indecoroso la lastra senza presenziare i lavori comunicando tramite mail quanto si apprestava a fare in data 4/8/2016 omettendo una giustificazione del suo operato. Tale lavoro poteva essere eseguito dopo le ferie estive coinvolgendo il parere dei condomini sullo stato di intervento da eseguire. Successivamente, al rientro dalle mie ferie, il condomino proprietario dell'appartamento soprastante l'impalcatura, mi informava che il lavoro era stato da lui stesso sollecitato all'amministratore, causa timore di eventuale intrusione di malintenzionati nel suo immobile.

Nel caso questo intervento non rivesta carattere di urgenza posso esimermi dal coinvolgimento della spesa affrontata visto che neanche nell'ultima assemblea era stato affrontata questo problema?

Grazie per la cortese risposta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Al momento del resoconto dove sarà presentata questa spesa potrai esprimere la tua opposizione all'urgenza, però se l'assemblea ratificherà la spesa sarai obbligato a contribuire per la tua quota parte, se invece l'assemblea non giustificherà l'urgenza e non approverà la spesa, pagherà chi ha ordinato l'esecuzione del lavoro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Intanto grazie per la risposta, questo vale anche se non c'è la maggioranza? Mi pare di capire che il criterio di urgenza sia personalizzabile, corretto? In zona vige il vincolo paesaggistico ed il lavoro eseguito sarebbe da denunciare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Intanto grazie per la risposta, questo vale anche se non c'è la maggioranza? Mi pare di capire che il criterio di urgenza sia personalizzabile, corretto? In zona vige il vincolo paesaggistico ed il lavoro eseguito sarebbe da denunciare.
Il criterio di urgenza non è personalizzabile, se c'è l'urgenza, p.es. una perdita da un tubo, un camino pericolante ecc ecc questa si chiama urgenza, mentre molte volte l'amministratore si affida alla fiducia dei condomini che al consuntivo "graziano" l'amministratore per lavori effettuati senza urgenza ratificando la spesa.

Per la questione del vincolo paesaggistico devi agire nelle opportune sedi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Si definisce lavoro urgente quello necessario per eliminare, nel più breve tempo possibile, un pericolo esistente per persone o cose. Nel campo degli appalti pubblici occorre menzionare nel provvedimento / verbale di quale pericolo si tratta e quale è l'elemento minacciato.

 

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×