Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
gaetano19870

Decreto ingiuntivo - che devo fare?

Buona sera, sono un amministratore di condominio dove ci sono tre proprietari, due che non pagano ed uno in regola con i pagamenti, dopo l'approvazione del bilancio consuntivo, per i due condomini morosi, dopo averli sollecitati al pagamento , ho nominato un legale per i decreti ingiuntivi. Dopo averli ricevuti , mi hanno chiesto , a mezzo pec, che siccome il loro valore millesimale corrisponde a 890 millesimi di di contattare il legale per far revocare i decreti ingiuntivi e quindi non farli divenire esecutivi. Che devo fare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Dipende. Hai la copertura finanziaria per andare avanti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il problema non è tanto la copertura finanziaria quanto il fatto che i morosi rappresentano sia la maggioranza numerica in condominio che i millesimi.

A questo punto o procedi o convochi assemblea.

Nella seconda ipotesi, ricorda che:

Salvo che sia stato espressamente dispensato dall'assemblea, l'amministratore è tenuto ad agire per la riscossione forzosa delle somme dovute dagli obbligati entro sei mesi dalla chiusura dell'esercizio nel quale il credito esigibile è compreso, anche ai sensi dell'articolo 63, primo comma, delle disposizioni per l'attuazione del presente codice.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

si rappresentano la maggioranza, ma proprio questa maggioranza e' morosa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
si rappresentano la maggioranza, ma proprio questa maggioranza e' morosa.

C'è poco da fare.

Ciò che ha citato Giovanni Inga è un altro "papocchio" della riforma, anche se a mio avviso servirebbe l'unanimità per dispensare l'amministratore, in quanto lede i diritti di chi paga.

Quei 2 su 3 con 890 millesimi possono decidere di tutto, anche di revocarti l'incarico.

Credo che l'unico virtuoso dovrà rivolgersi personalmente a un avvocato per far valere i propri diritti.

Ma poi la domanda mi nasce spontanea...

Se 890 millesimi sono morosi, come si fa a pagare tutte le spese con 110 millesimi? Anche il compenso dell'amministratore è tra i debiti?

Nessun fornitore (tra cui anche l'amministratore) ha ancora fatto decreto ingiuntivo al condominio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Infatti sto' anticipando le spese elettriche e l'assicurazione , gli altri fornitori ancora non si sono mossi. Quindi possono decidere di far revocare il decreto ingiuntivo? Anche se sono proprio loro ad essere insoluti, il terzo non vuole intraprendere azioni legali e si disinteressa , infatti non partecipa neanche alle riunioni condominiali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Infatti sto' anticipando le spese elettriche e l'assicurazione , gli altri fornitori ancora non si sono mossi. Quindi possono decidere di far revocare il decreto ingiuntivo? Anche se sono proprio loro ad essere insoluti, il terzo non vuole intraprendere azioni legali e si disinteressa , infatti non partecipa neanche alle riunioni condominiali.

Personalmente ti consiglio di non anticipare nulla, anzi fai in modo che la società elettrica e quella idrica stacchino l'utenza condominiale, poi convochi l'assemblea e nell'assemblea elenchi i morosi e la quota che devono, fai in modo che sia l'assemblea a decidere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Infatti sto' anticipando le spese elettriche e l'assicurazione , gli altri fornitori ancora non si sono mossi. Quindi possono decidere di far revocare il decreto ingiuntivo? Anche se sono proprio loro ad essere insoluti, il terzo non vuole intraprendere azioni legali e si disinteressa , infatti non partecipa neanche alle riunioni condominiali.

Sei un amministratore esterno e stai anticipando denaro per energia elettrica ed assicurazione?

Il terzo si disinteressa?

 

Se posso darti un consiglio convoca un'assemblea e presenta le tue dimissioni irrevocabili.

essendo solo in 3 non hanno bisogno nemmeno di nominare un nuovo amministratore.

Scappa ora se vuoi limitare i danni al tuo portafogli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Sei un amministratore esterno e stai anticipando denaro per energia elettrica ed assicurazione?

Il terzo si disinteressa?

 

Se posso darti un consiglio convoca un'assemblea e presenta le tue dimissioni irrevocabili.

essendo solo in 3 non hanno bisogno nemmeno di nominare un nuovo amministratore.

Scappa ora se vuoi limitare i danni al tuo portafogli.

Pienamente d'accordo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
nessuna copertura finanziaria

Boh, mi sfugge il senso del tuo comportamento. Sei andato a fare dei decreti ingiuntivi senza copertura finanziaria e senza l'appoggio del condomino in regola. Perché?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

di mia esperienza so che atti ingiuntivi sono una brutta cosa e se non ti difendi in tempi previsti da legge arrivi al tribunale che devi subire pignoramento

se hai sbagliato e meglio pagare prima possibile per evitare altr spese che si multiplicano veloce - io dal 2 mila sono gia arrivata a oltre 5000

se paghi allora vuoldire che hai riconosciuto debito

in caso se sei sicuro di avere raggione - fai revisione conti tramite revisore - che non vuoldire solo conti ma tutta contabilita tutte fature posta ... e cosi vai in tribunale richiedere tuoi soldi e se vinci fai causa per risarcimento danni - quello che sto faciendo io ma in mio caso revisore ha trovato trufa su trufa per fina conti erano sbagliati

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

In che senso ti sfugge il senso del mio comportamento?!!!! Il decreto ingiuntivo e' stato fatto proprio perche' non ci sta' una copertura finanziaria, dovuta da condomini insolventi gli stessi che seguitamente mi hanno chiesto di togliere il decreto ingiuntivo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
In che senso ti sfugge il senso del mio comportamento?!!!! Il decreto ingiuntivo e' stato fatto proprio perche' non ci sta' una copertura finanziaria, dovuta da condomini insolventi gli stessi che seguitamente mi hanno chiesto di togliere il decreto ingiuntivo.

Se hai il coraggio vai avanti coi decreti, non anticipare più nulla (se non il contributo per ipoteca una volta ottenuto il decreto), fai pur sospendere le utenze e convoca assemblea per informare, tanto ti revocheranno il mandato ma per lo meno a caro prezzo dovranno estinguere debiti v/legali e spegnere l'ipoteca.

Tutto questo solo se sei consapevole, caso contrario, convoca e dimettiti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

io ho in corso atto di pignioramento preso terzi ma come e una truffa non vogliono andare in tribunale - lo scrivono e ritirano al ruolo - ma fanno tantissima pressione di farmi pagare a loro ma io ho messo revisore ( ancora nn arrivata a loro racc ) voglio che giudice li firma ok per prendersi soldi da banca - ho conto bloccato - e dopo voglio fare ricorso a miei soldi e chiedere risarcimento danni

 

hanno fatto atto ingiuntivo in base di fatture false mi hanno rubato avvisi dal casella postale cosi non potevo diffendermi e cosi mi in tribunale

siamo 3 persone in condominio cosi - penso che bisognerebbe mandare procuratore

 

cosa pensate?

 

pensate che un raggionamento coretto ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

la dispensa va a maggioranza...

 

ma nonostante la dispensa pesumo che la ratio della legge e quindi il bene primario è mandandare avanti la baracca

 

qui ti sei beccato un caso assurdo, di morosi che rappresentano quasi 900 milessimi e ti dicono che loro ti dispensano...pazzesco

 

fai andare avanti la procedura esecutiva..molto probabilmente perderai quel condominio perchè son capaci di toglierti l'incarico, ma comunque avresti avuto solo problemi perchè senza soldi non potevi pagare piu' nessuna bolletta compreso la tua parcella

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
io ho in corso atto di pignioramento preso terzi ma come e una truffa non vogliono andare in tribunale - lo scrivono e ritirano al ruolo - ma fanno tantissima pressione di farmi pagare a loro ma io ho messo revisore ( ancora nn arrivata a loro racc ) voglio che giudice li firma ok per prendersi soldi da banca - ho conto bloccato - e dopo voglio fare ricorso a miei soldi e chiedere risarcimento danni

 

hanno fatto atto ingiuntivo in base di fatture false mi hanno rubato avvisi dal casella postale cosi non potevo diffendermi e cosi mi in tribunale

siamo 3 persone in condominio cosi - penso che bisognerebbe mandare procuratore

 

cosa pensate?

 

pensate che un raggionamento coretto ?

Per favore non intrometterti in discussioni che non riguardano il tuo caso.

Non è la prima volta.Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

scusi

hai fatto bene dirmi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×