Vai al contenuto
simonepaolo

Decoro architettonico - all'assemblea di condominio è emersa la questione di decoro architettonico appunto

Buona sera,

in una serie di villette a schiera l'impresa di costruzioni ha messo sui pilastri dei cancelli i marmi a cappello ma solo in alcuni in quanto l'impresa medesima sostiene che quest'ultimi non erano a capitolato e che quindi sono stati posizionati su richiesta degli acquirenti.

All'assemblea di condominio è emersa la questione di decoro architettonico appunto.

La domanda è:

Si può obbligare l'impresa a mettere in ordine estetico ogni cancello di entrata alle singole villette in modo tale che tutti i pilastri siano uguali e cioè con i marmi alla loro sommita'

Io ritengo che non è possibile obbligare l'impresa in quanto questa dice che questi marmi non erano nel capitolato, comunque per le questioni del decoro la competenza è del Giudice e non dei condomini ne di altre persone, perchè questa è una questione di gusto e non a tutti una cosa piace oppure non piace.

Si può obbligare l'impresa a mettere in ordine estetico ogni cancello di entrata alle singole villette in modo tale che tutti i pilastri siano uguali e cioè con i marmi alla loro sommita'

Se nel capitolato non è previsto il rivestimento in marmo l'impresa non è obbligata a porlo.

Del resto tu stesso hai ricordato che il marmo è stato posto su richiesta del acquirente, e quest'ultimo molto presumibilmente si sarà anche accollato il maggiore costo.

Gli altri proprietari potranno fare analogamente sopportandone il maggiore costo dei materiai non previsti nel capitolato. Di certo non possono pretendere di avere ciò che nel capitolato non è previsto e a maggior ragione se questo determina modifiche di costo a danno dell'impresa.

 

Lo scopo del capitolato è appunto questo, obbligare l'impresa a realizzare come in esso previsto e a tutelare acquirente che può pretendere di avere ciò che nel capitolato è stabilito

 

Per quanto concerne poi il decoro, credo che sia una strada un po' difficile per del rivestimento su pilastri. Qui entriamo più nella sfera, appunto, del gusto personale in quanto il rivestimento non modifica linee o morfologie prospettiche.

×