Vai al contenuto
ElisGer

Danno sottobalcone incassato

Salve, vorrei un consiglio su una situazione incresciosa che si è verificata riguardo un balcone del mio appartamento. Il mio sottobalcone risulta danneggiato da danni presumibilmente infiltrativi, partendo dal presupposto che essendo un balcone incassato e non aggettante la riparazione, da quello che mi è parso di capire da altri casi precedenti, non dovrebbe spettare a me ma al proprietario dell'appartamento sottostante. Ora, quest'ultimo potrebbe obiettarmi che la causa del danno è stata ovviamente mia. Premetto che mi sono trasferita in questo appartamento da settembre 2013 e che 10 anni fà l'intero condominio ha provveduto, compresa io alla ristrutturazione della facciata compresi i balconi. Da quanto mi risulta questo danno è presente da circa 5 anni e non solo il proprietario del piano inferiore non me lo ha comunicato prima, facendo peggiorare in questi anni la situazione e facendo così aumentare a dismisura le spese di riparazione, ma ha permesso che la garanzia sui lavori di ristrutturazione precedentemente fatti scadesse impedendomi a questo punto di chiedere risarcimento alla ditta commissionata per quest'ultimi. Ora il danno al sottobalcone potrebbe essere è vero causa mia, ma la riparazione è onerosa a causa sua, non avendomi avvisato per tempo. Come devo comportarmi? È possibile chiedergli di partecipare alle spese a questo punto?

Grazie

Questo è quello che vorrei fare in effetti, ma se lui volesse che io mi facessi carico dell'intera spesa del sottobalcone accusandomi di aver arrecato io il danno? Come posso tutelarmi per legge? Ho parlato con un ingegnere, il quale mi ha detto che la giurisprudenza non è chiara sull'argomento...ci si basa solo su sentenze della cassazione per la ripartizione delle spese dei balconi incassati, che ogni caso però è diverso...soprattutto come in questo caso del danno infoltrativo. Insomma, potrei anche accollarmela io la spesa ma non vedo perché non dirmelo prima, avrei potuto chiedere risarcimento alla ditta dei lavori di ristrutturazione o spendere 500 euro 5 anni fà quando il danno era minimo e non i 3000 che mi chiedono adesso!

La ditta in ogni caso, se non avete impermeabilizzato, non risponde del danno e se lo avete fatto ne risposnde per due anni (non 10 come al momento della costruzione), quindi in ogni caso avresti dovuto risolverlo tu.

Tu procedi con quanto di tua competenza, poi sarà lui a fare il resto.

×