Vai al contenuto
Erre Ci

Dal 2017 versamento cumulativo delle ritenute del 4% e pagamenti tracciabili

Leggevo su fiscoetasse che la legge di Bilancio 2017 prevede che il versamento della ritenuta del 4% sui corrispettivi per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi effettuate nell'esercizio di impresa, deve essere effettuata solo al raggiungimento di una soglia minima pari a 500 euro e non più entro il giorno 16 del mese successivo a quello in cui è operata.

Se l’importo delle ritenute operate è inferiore a 500 euro il versamento dovrà essere effettuato entro il 30 giugno e il 20 dicembre.

 

Inoltre, l'art.1 comma 36 della Legge di Bilancio 2017 prevede che il pagamento dei corrispettivi dovuti per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi resi ai condomini deve essere eseguito con modalità tracciabili o mediante conti correnti bancari o postali, ovvero mediante altre modalità che consentano il controllo da parte dell’Amministrazione finanziaria, da definire con decreto ministeriale.

Le sanzioni per l’inosservanza di tale obbligo vanno da 250 a 2.000 euro.

 

Che impatto avranno queste norme? Queste modifiche, secondo voi, vanno a migliorare la gestione contabile del condominio o a peggiorare il lavoro degli amministratori?

Erre Ci

personalmente ritengo più pratico pagare le ritenute di volta in volta come adesso.

  • Mi piace 1
Leggevo su fiscoetasse che la legge di Bilancio 2017 prevede che il versamento della ritenuta del 4% sui corrispettivi per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi effettuate nell'esercizio di impresa, deve essere effettuata solo al raggiungimento di una soglia minima pari a 500 euro e non più entro il giorno 16 del mese successivo a quello in cui è operata.

Se l’importo delle ritenute operate è inferiore a 500 euro il versamento dovrà essere effettuato entro il 30 giugno e il 20 dicembre.

 

Inoltre, l'art.1 comma 36 della Legge di Bilancio 2017 prevede che il pagamento dei corrispettivi dovuti per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi resi ai condomini deve essere eseguito con modalità tracciabili o mediante conti correnti bancari o postali, ovvero mediante altre modalità che consentano il controllo da parte dell’Amministrazione finanziaria, da definire con decreto ministeriale.

Le sanzioni per l’inosservanza di tale obbligo vanno da 250 a 2.000 euro.

 

Che impatto avranno queste norme? Queste modifiche, secondo voi, vanno a migliorare la gestione contabile del condominio o a peggiorare il lavoro degli amministratori?

Erre Ci

ho letto anch'io la notizia e ritengo che potrebbe portare un po' di semplificazione nella redazione del 770 visto che si dovrebbero ridurre di molto i versamenti per fornitore.

ovvio che anche gli f24 da compilare sarebbero molti di meno.

per contro avremo altre due scadenze da ricordare e tenere sotto controllo il progressivi delle r.a. per ogni fornitore in modo da "scattare" quando supera la soglia dei 500 euro.

se poi non supera, ricordarsi del 30/6 e del 20/12

.

personalmente ritengo più pratico pagare le ritenute di volta in volta come adesso.

anch'io sono di questo parere: tutto bello pulito e allineato.

tra l'altro non è chiarissimo se al raggiungimento dei 500 euro si debba fare un unico versamento con f24 cumulativo per quel fornitore oppure i dettagli delle singole ra pur su un unico f24

apriamo la discussione:

 

1-su fatture singole inferiori a 12500 euro non si versa la r.a. del 4% poichè inferiore a 500 euro.

 

2-per ogni fornitore si cumulano le varie singole r.a. non versate (se ognuna inferiore a 500 euro) e appena si supera detta soglia si fa un unico versamento dell'importo totale.

 

3-se non si supera detta soglia entro il 30 giugno, si versa comunque l'importo cumulativo raggiunto (sempre per fornitore); idem entro il 20 dicembre.

 

4-l'f24 conterrà solo una riga con l'importo cumulativo di "n" r.a. riferite a "n" fatture (e relativi "n" bonifici).

tutto qui ?

Salve,

non ho ancora letto la normativa, ma chiedo: il versamento delle r.a che raggiungono o superano i 500 euro quali tempistiche avrà per il loro versamento?

 

Entro il 16 del mese successivo al maturamento o altro termine?

Grazie!

 

Cordiali saluti.

"Inoltre, l'art.1 comma 36 della Legge di Bilancio 2017 prevede che il pagamento dei corrispettivi dovuti per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi resi ai condomini deve essere eseguito con modalità tracciabili o mediante conti correnti bancari o postali, ovvero mediante altre modalità che consentano il controllo da parte dell’Amministrazione finanziaria, da definire con decreto ministeriale.

Le sanzioni per l’inosservanza di tale obbligo vanno da 250 a 2.000 euro".

 

Quindi con decorrenza 1° Gennaio 2017 il pagamento per contanti della ditta delle pulizie (ditta individuale con spesa mensile pari ad € 120,00 iva compresa) non sarà più possibile ?

"Inoltre, l'art.1 comma 36 della Legge di Bilancio 2017 prevede che il pagamento dei corrispettivi dovuti per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi resi ai condomini deve essere eseguito con modalità tracciabili o mediante conti correnti bancari o postali, ovvero mediante altre modalità che consentano il controllo da parte dell’Amministrazione finanziaria, da definire con decreto ministeriale.

Le sanzioni per l’inosservanza di tale obbligo vanno da 250 a 2.000 euro".

Quindi con decorrenza 1° Gennaio 2017 il pagamento per contanti della ditta delle pulizie (ditta individuale con spesa mensile pari ad € 120,00 iva compresa) non sarà più possibile ?

sembra di no, pagamento con bonifico o assegno.

in attesa di sapere dall'amministrazione finanziaria quali saranno le altre modalità consentite.

salve

 

1)ma secondo voi uno puo' continuare a versare le ritenute in base alla data di pagamento?

 

2) se no cosa indica nel mese di pagamento ? il mese cui supera la soglia?

 

saluti

FARRIC

salve

1)ma secondo voi uno puo' continuare a versare le ritenute in base alla data di pagamento?

2) se no cosa indica nel mese di pagamento ? il mese cui supera la soglia?

saluti

FARRIC

1) secondo me no se sono sotto la soglia dei 500 euro (è citato espressamente)

2) io dico il mese del versamento, visto che è un versamento "cumulativo" riferito a ra di varie fatture.

 

vediamo se entro la prima decade di gennaio ci sarà qualche circolare dell'ade.

non mi pare sia un obbligo

 

ma una facoltà...se vuoi lo fai..altrimenti vai avanti come si hai sempre fatto...

apriamo la discussione:

 

1-su fatture singole inferiori a 12500 euro non si versa la r.a. del 4% poichè inferiore a 500 euro.

 

2-per ogni fornitore si cumulano le varie singole r.a. non versate (se ognuna inferiore a 500 euro) e appena si supera detta soglia si fa un unico versamento dell'importo totale.

 

3-se non si supera detta soglia entro il 30 giugno, si versa comunque l'importo cumulativo raggiunto (sempre per fornitore); idem entro il 20 dicembre.

 

4-l'f24 conterrà solo una riga con l'importo cumulativo di "n" r.a. riferite a "n" fatture (e relativi "n" bonifici).

tutto qui ?

in riferimento

al punto 3 entro il 30 giugno si dovrebbero pagare le ritenuta sulle fatture pagate dal 1/1/17 al 31/5/17 che non superano 500 euro per fornitore? e entro il 20 dicembre quelle dal 1/6 al 30/11/17 e quelle di dicembre quando si pagano?

 

mi puoi chiarire quali pagamenti di fatture devo considerare ?

 

grazie

Non ci sto capendo piu nulla

 

Le ritenute d'acconto delle pulizie scale, dell elettricista che sistema il citofono, del giardiniere ecc.. Come si pagheranno?

Io adesso pago la fattura e subito pago l f24 , la cui copia poi consegno ( assieme a tutte quelle dell'anno) al commercialista per fare il 770

 

E adesso cosa accadrà?

Non ci sto capendo piu nulla

 

Le ritenute d'acconto delle pulizie scale, dell elettricista che sistema il citofono, del giardiniere ecc.. Come si pagheranno?

Io adesso pago la fattura e subito pago l f24 , la cui copia poi consegno ( assieme a tutte quelle dell'anno) al commercialista per fare il 770

 

E adesso cosa accadrà?

accadrà che dovrai pagare la sommatoria delle ritenute del singolo fornitore, se non supera le 500 €, entro il 30 giugno o 20 dicembre, nel caso in cui si superano le 500€ bisognerà pagare subito, almeno così mi pare di aver capito.

In pratica una cosa semplice è diventata complicata e se non stai attento rischi pure di sbagliare

Non ci sto capendo piu nulla

 

Le ritenute d'acconto delle pulizie scale, dell elettricista che sistema il citofono, del giardiniere ecc.. Come si pagheranno?

Io adesso pago la fattura e subito pago l f24 , la cui copia poi consegno ( assieme a tutte quelle dell'anno) al commercialista per fare il 770

 

E adesso cosa accadrà?

accadrà che dovrai pagare la sommatoria delle ritenute del singolo fornitore, se non supera le 500 €, entro il 30 giugno o 20 dicembre, nel caso in cui si superano le 500€ bisognerà pagare subito, almeno così mi pare di aver capito.

In pratica una cosa semplice è diventata complicata e se non stai attento rischi pure di sbagliare

ancora una volta d'accordo con josefat ...

personalmente ritengo più pratico pagare le ritenute di volta in volta come adesso.

Concordo!

 

Il problema è: si potrà ancora fare? Se mi tagliano questa modalità è un casino.. una follia! Perché è questa la modalità migliore per non sbagliare: pagamento fattura e subito F24!

 

N.B. Voi dite che il raggiungimento dei 500 è per singolo fornitore e che l'F24 cumulativo vada fatto per singolo fornitore, ma non mi sembra sia scritto da nessuna parte... io interpreto F24 cumulativo su tutto.

A scanso di equivoci, il testo originale è il seguente:

 

"Il versamento della ritenuta di cui al comma 1 è effettuato dal condominio quale sostituto d'imposta quando l'ammontare delle ritenute operate raggiunga l'importo di euro 500. Il condominio è comunque tenuto all'obbligo di versamento entro il 30 giugno e il 20 dicembre di ogni anno anche qualora non sia stato raggiunto l'importo stabilito al primo periodo."

Se fosse cumulativo su tutto come fai ad inviare alle ditte il cu?

 

Esempio:

Codice 1019 per ditta pulizie , elettricista e giardiniere

 

Fai un unico f24 con la somma delle loro ritenute d'acconto .. Uno lo paghi a giugno e uno a dicembre ..

 

Poi come fai a dare copia ad ogni ditta?

 

Presumo si parli di f24 cumulativo si , ma per ogni singola ditta

salve,

per Boss 123 tu non devi consegnare al fornitore l'f24 ma la certificazione unica che poi va inviata all'ade per via telematica.

 

Leggendo il post 18 dove si fa riferimento alla legge dice ......quando l'ammontare delle ritenute operate raggiunga l'importo di euro 500. Il condominio è comunque tenuto all'obbligo di versamento ..... quindi quando la somma delle singole ritenute (possono esser pure 15 fornitori) raggiunge l'importo di euro 500,00 pertanto se a gennaio ho 7 fornitori per una somma di euro 250,00 non verso niente a febbraio, se a febbraio ho ritenute per 150,00 a marzo non verso niente in quanto 250+150 = 400,00 se a marzo ho ritenute per 120,00 ad aprile verso i 520,00 euro . L'articolo non parla di codici tributi quindi si presume che la compilazione dovrà esse fatta per somma di codici. Credo che sia cosi, se è cosi la semplificazione c'è il problema è controllare ogni mese se si è raggiunto la somma di 500,00, presumo che sia sempre entro il 16 del mese successivo

Confermando che al fornitore si consegna la CU e non l'F24, quindi il problema del cumulativo non si pone, per quanto detto da giuppy2000 sono d'accordo in quanto si dice espressamente che raggiunti i 500 euro la ritenuta va pagata entro il 16 del mese successivo, di conseguenza se non si raggiungono va pagata entro il 30 giugno, facendo riferimento alla prima fase.

Aggiungo però che se la data di scadenza è il 30 giugno, nulla vieta di pagare prima ed applicare come prima un sistema più ordinato, cioè pagare la singola ritenuta al pagamento della fattura, che è il modo migliore per tenere in ordine la contabilità.

Per me pagare in blocco non vuol dire semplificazione, ma solo opportunità per chi ritiene, per me erroneamente, migliore pagare tutto insieme.

ghiro,

se gestisci condomini grandi con 7/8 fatture mensili, hai ragione tant'è che io faccio un f24 a fattura, ma se gestisci un condominio con poche fatture tipo solo l'impresa di pulizia ed il compenso dell'amm.re e qualche fattura di manutenzione forse il cumulativo va bene.

Ritornado al problema, l'articolo di legge non fa riferimento ad un'alternativa ora non solo un eseprto giuridico ma se non c'è scritto si deve per forza cumulare in alternativa ci dovrà esser quiache chiarimento.

Diciamo che come al solito la legge non è chiara... io interpreto in questo modo, in attesa di chiarimenti: se prima si pagava una fattura il 2 gennaio avevi fino al 16 febbraio tempo per pagare l'F24... potevi pagarlo il 2, ma anche il 10 gennaio, ma anche il 3 febbraio fino al 16 febbraio. Non vedo perché non dovrebbe essere così considerando la data ultima il 30 giungo, per cui la puoi pagare il 2 gennaio, il 15 febbraio, il 10 marzo, il 27 aprile e così via fino al 30 giugno.

Attendiamo chiarimenti, sperando che posso pagarla anche lo stesso giorno, come ora!

 

P.S. Non mi risulta c'erano divieti di pagare l'F24 in anticipo... cioè se pago una fattura il 15 gennaio, non mi sembra ci fosse il divieto di pagare l'F24 anticipatamente al 14 gennaio... certo, nessuno lo ha mai fatto, ma con i tempi bancari potrebbe avvenire automaticamente, visto che l'F24 viene addebitato subito, mentre il bonifico no... tra l'altro ci potrebbe essere anche in problema nella transizione del bonifico e non nell'F24, ecco che potrebbe accadere l'anticipo del pagamento anche se non voluto.

Mi ha appena chiamato ANAMMI perché gli avevo mandato una richiesta sulla tematica: mi confermano che è una cosa facoltativa, per cui chi volesse pagare subito l'F24 come prima lo può fare.

anche io ho capito che il limite dei 500€ è riferito al cumulo di ritenute che il condominio deve operare.

Traducendo: L'ade non vuole più migliaia di f24 con importi di pochi euro. O arrivi a € 500 oppure me li dai a fine semestre e io snellisco così tutte le mie procedure...

 

riporto: Aggiungendo i commi 2-bis. "Il versamento della ritenuta di cui al comma 1 e' effettuato dal condominio quale sostituto d'imposta quando l'ammontare delle ritenute operate raggiunga l'importo di euro 500. Il condominio e' comunque tenuto all'obbligo di versamento entro il 30 giugno e il 20 dicembre di ogni anno anche qualora non sia stato raggiunto l'importo stabilito al primo periodo" e 2-ter. "Il pagamento dei corrispettivi di cui al comma 1 deve essere eseguito dai condomini tramite conti correnti bancari o postali a loro intestati ovvero secondo altre modalita' idonee a consentire all'amministrazione finanziaria lo svolgimento di efficaci controlli, che possono essere stabilite con Decreto del Ministro dell'economia e delle finanze da emanare ai sensi dell'articolo 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400. L'inosservanza della presente disposizione comporta l'applicazione delle sanzioni previste dal comma 1 dell'articolo 11 del Decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 471 ". Ossia sanzione amministrativa da euro 250,00 a euro 2.000,00 .

Alla luce di quanto detto, dall'entrata in vigore della nuova norma, gli amministratori avranno un regime meno stringente per il versamento delle ritenute d'acconto del 4 % che non superino per ammontare i 500 Euro, in questi casi il versamento dovrà essere effettuato entro il 30 Giugno e 20 Dicembre del relativo anno di riferimento.

×