Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
curtis

Crediti condominiali vs comproprietari coeredi

Ciao ragazzi. Avrei bisogno cortesemente del vostro confronto sull'argomento che segue.

 

Il condominio vanta un credito (abbastanza alto) nei confronti dei comproprietari di un'unità immobiliare.

Tale unità immobiliare era di proprietà di due fratelli per metà ciascuno. Alla morte di uno dei due fratelli tale immobile è adesso di proprietà del fratello vivo (per 1/2) e dei tre eredi del fratello morto (ognuno degli eredi ha quindi 1/6 della proprietà).

 

Il fratello vivo paga regolarmente mentre gli eredi del fratello morto non hanno mai pagato nulla quindi occorrerà procedere.

 

Il decreto ingiuntivo nei confronti di chi va fatto? Io credo di tutti poichè sono tutti solidalmente repsonsabili. E poi agirò esecutivamente nei confronti di uno solo col pignoramento. che ne dite? Grazie mille. Attendo i vostri preziosi consigli.

 

p.s. ovviamente dispiace che il fratello che paga sempre si veda arrivare un decreto ingiuntivo però per legge funziona così.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Del fratello che paga.....................forse c'è più certezza di recuperare qualcosa..........

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

infatti è quello che penso.

sin ora l'amministratore (carinamente) ha sempre diviso x quote e mandato lettere singolarmente a tutti gli eredi... però adesso non può più attendere poichè il credito è altino.

Quindi mi confermate d.i. vs tutti? lo notifico vs tutti e poi notifico il precetto vs tutti e poi invece per il pignoramento mi rivolgo verso uno solo. cioè il più capiente il quale poi si rivarrà nei confronti degli altri?

Grazie a chi mi aiuterà

Del fratello che paga.....................forse c'è più certezza di recuperare qualcosa..........

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

L'obbligazione gravante di un'unità immobiliare in condominio ha natura solidale:

  1. da una parte, l'ente di gestione ha titolo per richiederne ad ognuno di loro l'adempimento per intero;
  2. dall'altra parte, tra i proprietari pro indiviso di un immobile - e ciò indipendentemente siano coniugi o meno - non sussiste alcun litis consorzio necessario in giudizio.

 

Concludendo si può appropriatamente affermare che "più debitori.. obbligati per un solo debito sono legati intimamente "tra loro, come lo sono marito e moglie”.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

sì grazie mille. si tratta di spese condominiali tutte successive all'accettazione dell'eredità quindi rispondino tutti.

io credevo da ricerche fatte che fosse + opportuno fare il d.i. nei confronti di tutti e quindi notificarlo a tutti per avere un titolo valido verso tutti e poi pignorare chi è più capiente. Sei d'accordo?

 

Il fratello vivo è sempre stato comproprietario quindi, se lo ritieni, puoi emettere decreto ingiuntivo anche solo nei suoi confronti perchè coobbligato in solido.

 

Se invece vuoi citare gli eredi, potrai citare anche solo uno di essi, per i debiti maturati dopo la successione perchè tutti coobbligati in solido con il fratello già proprietario.

Per i debiti precedenti alla morte del decuius, invece, dovrai citare ciascun erede per la propria quota di proprietà.

Sintetizzando, hai queste possibilità:

 

Per i debiti precedenti alla morte puoi citare:

- Solo il comproprietario che ha 1/2 della proprietà

- Tutti i comproprietari, ciascuno per la sua quota

 

Per i debiti successivi alla morte puoi citare anche solo uno qualsiasi dei 4 attuali comproprietari.

Sarà poi onere di chi paga per tutti rivalersi sugli altri per le quote di loro spettanza.

Leggi questo articolo:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Per i debiti precedenti ognuno paga in base alle proprie quote, per i debiti successivi, ne rispondono solidalmente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
sì grazie mille. si tratta di spese condominiali tutte successive all'accettazione dell'eredità quindi rispondino tutti.

Si tratta di morosità successive all'accettazione dell'erdità e quindi si tratta di morosità dovute dal singolo condòminio composto da 4 comproprietari.

 

In pratica è un appartamento in comproprietà a proprietà indivisa tra vivi (l'eredità ormai non c'entra nulla) per cui l'amministratore può chiedere il pagamento delle spese anche ad uno solo dei comproprietari.

A te la decisione se fare decreto ingiuntivo a tutti i scegliere un capro espiatorio tra i 4 il quale poi dovrà fare azione di rivalsa sugli altri 3.

 

Sicuramente 4 decreti ingiuntivi costano più di uno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Carissimi!

Come state?

Ho fatto un ricorso per ingiunzione nei confronti di tutti i 4 comproprietari (dato che sono tutti comproprietari responsabili). Il Giudice di pace ha accolto il mioo ricorso ed ha emesso il decreto ingiuntivo PROVVISORIAMENTE ESECUTIVO (😎

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×