Vai al contenuto
Pennello

COVID-19 - in periodo di covid-19 l'amministratore manda messaggi tramite whatsapp due giorni fa ha mandato

Premetto abito in un condominio di 7 appartamenti dove non è obbligatorio l'amministratore ma per problemi tra condomini lo abbiamo dovuto assumere. In periodo di Covid-19 l'amministratore manda messaggi tramite WhatsApp due giorni fa ha mandato il seguente messaggio: Spettabili signori inquilini /proprietari del condominio " Fiore",vista la situazione se non finiranno gli ingressi agli estranei nel vostro condominio,sarò costretta a chiamare i Carabinieri per un controllo.Ricordo che sono state fissate multe molto salate per chi è fuori dalla residenza senza motivo. Cordiali saluti.  Dato che il palazzo è abitato da 16 persone e ci conosciamo tutti e dato il periodo siamo a casa da lavorare tutti non ho visto nessun estraneo entrare e uscire dal palazzo ho chiesto all'amministratrice il nome delle persone estranee che entrano nel condominio dato che dal messaggio fa intendere che lei sa i sono riposta: La comunicazione è generica,dopo di che ognuno si regola. Il successivo giorno si presentano i carabinieri a nome di un condomino e dell'amministratrice a controllare i documenti di un inquilino ben preciso che trovato assolutamente in regola  non hanno potuto segnalare anzi hanno chiamato l'inquilino dicendo a lui di non fare perdere tempo. La mia domanda l'amministratrice può mandare simili messaggi è suo compito denunciare persone che abitano nel palazzo l'inquilino li vuole denunciare per diffamazione.Grazie

Pennello dice:

La mia domanda l'amministratrice può mandare simili messaggi è suo compito denunciare persone che abitano nel palazzo l'inquilino li vuole denunciare per diffamazione.

L'amministratore ha solo emesso un avviso generico, ricordando le Norme in vigore.

L'amministratore e/o il condòmino non hanno denuncaito nessuno ma si sono limitati a fare una segnalazione che avrebbe potuto fare chiunque, anche un qualsiasi passante estraneo al condominio.

Chi è in regola e non ha niente da temere dovrebbe essere ben contento che sono effettuati simili controlli perchè è più tutelato ed è un buon deterrente al rischi che con il passar del tempo si allentino le maglie.

A mio avviso, non solo è tutto regolare ma chi è in regola dovrebbe anche essere contento.

Magari ci fosse una pattuglia ad ogni angolo di strada a controllare tutti i passanti. Io ci metterei la firma.

 

  • Mi piace 2

Allora io posso a mia volta chiedere un controllo a tutti gli altri condomini farli scendere in strada come hanno fatto i carabinieri intanto sappiamo sia io che l'amministratore che sono in regola.Solo per essere più tutelato per il discorso pattuglia in ogni angolo. Si sono incazzati parecchio i ... Come lei dice avviso generico lo aveva già mandato molto prima ed era veramente generico questo era indirizzato a una persona che abita qua da tre anni  mandato perché non cé accordo tra i condomini.Grazie

Ciao

Messaggio a mio parere non è così generico come sembrerebbe di primo acchito in quanto fa riferimento ad accessi di persone estranee al condominio di cui ha Certamente notizia. La denuncia ai Carabinieri poi, non servirebbe a nulla in quanto necessità di indicazioni molto più circostanziate.

Pennello dice:

Allora io posso a mia volta chiedere un controllo a tutti gli altri condomini farli scendere in strada come hanno fatto i carabinieri intanto sappiamo sia io che l'amministratore che sono in regola

I carabinieri svolgono un servizio di pubblica sicurezza mentre non puoi obbligare nessuno a scendere per strada per essere controllato e dubito (ma questa è solo una mia opinione) che i carabinieri abbiano obbligato  chi era in casa a scendere per strada. Semmai hanno controllato chi entrava o chi usciva da casa, il che è ben diverso.

Scusi Leonardo 53 non per contraddirla ma sono arrivati con segnalazione di nome e cognome di chi cercavano e di chi sono stati mandati ovviamente un condomino visto che il" ricercato"era in regola come tutti sapevamo hanno chiamato il segnalatore e hanno fatto un cazz..... Comunque la segnalazione dell'amministratore non è generica Grazie 

Buongiorno Pennello, anche a mio parere non ci sono gli estremi per eventuali cause di diffamazione o similari. Si tratta di un controllo e nulla più. E' ovvio che in questo periodo certi amministratori stiano utilizzando la situazione generata dal coronavirus per tornaconti personali (vedi precedenti post riguardanti costosissime sanificazioni) e certi condomini usino il coronavirus per  piccole sciocche vendette personali. Ma ciò che è accaduto nel tuo condominio, a mio parere, non può essere oggetto di qualche forma di denuncia

Pennello dice:

Premetto abito in un condominio di 7 appartamenti dove non è obbligatorio l'amministratore ma per problemi tra condomini lo abbiamo dovuto assumere. In periodo di Covid-19 l'amministratore manda messaggi tramite WhatsApp due giorni fa ha mandato il seguente messaggio: Spettabili signori inquilini /proprietari del condominio " Fiore",vista la situazione se non finiranno gli ingressi agli estranei nel vostro condominio,sarò costretta a chiamare i Carabinieri per un controllo.Ricordo che sono state fissate multe molto salate per chi è fuori dalla residenza senza motivo. Cordiali saluti.  Dato che il palazzo è abitato da 16 persone e ci conosciamo tutti e dato il periodo siamo a casa da lavorare tutti non ho visto nessun estraneo entrare e uscire dal palazzo ho chiesto all'amministratrice il nome delle persone estranee che entrano nel condominio dato che dal messaggio fa intendere che lei sa i sono riposta: La comunicazione è generica,dopo di che ognuno si regola. Il successivo giorno si presentano i carabinieri a nome di un condomino e dell'amministratrice a controllare i documenti di un inquilino ben preciso che trovato assolutamente in regola  non hanno potuto segnalare anzi hanno chiamato l'inquilino dicendo a lui di non fare perdere tempo. La mia domanda l'amministratrice può mandare simili messaggi è suo compito denunciare persone che abitano nel palazzo l'inquilino li vuole denunciare per diffamazione.Grazie

Ogni cittadino e’ libero di segnalare , denunciare etc etc eventuali comportamenti che potrebbero essere illeciti o reati 

Comunque direi che non e’ nulla di eclatante , e’ tutto riconducibile a un normale controllo di polizia.

 

codesti estranei potrebbero essere comunque soggetti che comunque possono nel rispetto delle ordinanze circolare .

 

e comunque quelli multati eventualmente sarebbero i cosiddetti “ estranei” non certo i condomini/inquilini.

Modificato da peppe64
peppe64 dice:

Ogni cittadino e’ libero di segnalare , denunciare etc etc eventuali comportamenti che potrebbero essere illeciti o reati 

Spero almeno con prove! 

Veramente per segnalazioni non servono prove , e anche nel caso di querele o denuncia non e’ obbligatorio che ci sia una prova per presentare denuncia/querela .

 

ovviamente se ci sono prove o indizi si forniscono all’autorita’ giudiziaria .

 

 

 

Modificato da peppe64
Gina e Pino dice:

Buongiorno Pennello, anche a mio parere non ci sono gli estremi per eventuali cause di diffamazione o similari. Si tratta di un controllo e nulla più. E' ovvio che in questo periodo certi amministratori stiano utilizzando la situazione generata dal coronavirus per tornaconti personali (vedi precedenti post riguardanti costosissime sanificazioni) e certi condomini usino il coronavirus per  piccole sciocche vendette personali. Ma ciò che è accaduto nel tuo condominio, a mio parere, non può essere oggetto di qualche forma di denuncia

Comunque in un periodo di sofferenze come  questo usare forze dell'ordine per piccole vendette personali con falsità e amministratori che senza nessun controllo mandano messaggi non "generici" è veramente un metodo spregevole di agire. Grazie

 

×