Vai al contenuto
Ludwig

Costruzione in difformità dalle norme urbanistiche

buongiorno a tutti!

nel piccolo condominio che amministro a causa della caduta dalle scale di un condomino ci siamo resi conto solo dopo circa 12 anni dall'acquisto diretto dal costruttore che le scale comuni, esterne rispetto al corpo principale della costruzione, sono prive di corrimano, nel senso che il parapetto della scala è sormontato da un tubolare di ferro largo circa 12 cm e alto 2,5 cm., quindi radicalmente fuori norma, mentre dal lato opposto non c'è niente ma semplicemente il muro del corpo ascensore, esterno anch'esso rispetto al corpo casa.

il costruttore rifiuta di concorrere al 50% alla spesa necessaria per l'installazione del corrimano. la domanda è: per quanti anni il costruttore, ed eventualmente il direttore dei lavori, rispondono della difformità dalle norme edilizie? Vale anche in questo caso la norma dei 10 anni? abbiamo titolo secondo voi di ricorrere in giudizio?

Grazie mille

Luigi

Intanto un corrimano NON E' costruzione difforme dalle norme urbanistiche.......le difformità urbanistiche sono di ben altra natura.

per il tuo quesito, sono trascorsi oltre 10 anni quindi il costruttore se ne lava tranquillamente le mani consapevole che il problema non gli riguarda più..................

La legge di riferimento è: Legge n. 13/89 DM n. 236/89 (Decreto di attuazione della Legge n. 13/89), chiarissima su questa specifica materia.

 

Presumo che la costruzione dell'edificio sia posteriore alla legge stessa per cui il costruttore o venditore ha una precisa responsabilità se non si è attenuto alla norma.

 

È possibile leggere i riferimenti giudiziari su questa precisa materia al "solito" link, per poi prendere le decisioni più corrette:

 

http://www.condomini.altervista.org/Garanzia.htm

×