Vai al contenuto
mara80

Costruttore e spese condominiali

Buonasera,

 

sono proprietaria di un appartamento in una palazzina di nuova costruzione, in cui però il costruttore possiede ancora degli alloggi.

Durante l'ultima assemblea abbiamo deciso di mettere delle inferriate alle finestre delle scale, e dei dissuasori sui tubi delle grondaie per maggiore sicurezza, perchè da questi punti è molto facile accedere ai balconi.

La società costruttrice ha però inviato una lettera all'amministratore in cui palesa la NON volontà di partecipare a tale spesa, adducendo come motivazione che si tratta di una miglioria fatta per singoli condomini (perchè al primo piano hanno rubato in un appartamento e cercato di entrare in un altro arrivando proprio dalle grondaie).

So che l'impresa costruttrice può essere esonerata totalmente o parzialmente dalle spese se tale riserva è inserita nel contratto o regolamento condominiale, e infatti questo è il caso, perchè sul regolamento condominiale c'è scritto che l'impresa costruttrice partecipa al 50% delle spese condominiali per i primi 2 anni.

Dato che in tale riserva non sono fatte altre specifiche rispetto al tipo di spesa (se ordinaria, straordinaria etc), vorrei sapere se nel caso specifico è tenuta a partecipare o meno.

Ringrazio anticipatamente.

Benvenuta.

Se la spesa, riguardante parti comuni, viene deliberata con la maggioranza del caso, anche il costruttore è tenuto a partecipare per il 50% previsto dal regolamento.

 

Staff

Questa è una domanda che dovreste porre al vostro amministratore per sapere esattamente cosa è scritto a rogito,se cioè l'impresa è esonerata per le spese ordinarie o straordinarie.

Per tagliare la testa al toro aspettate che siano passati i primi due anni cosi anche l'impresa sarà costretta a partecipare alle spese

Grazie Elena! Anche per la velocità.

La spesa è stata deliberata da tutti i presenti all'assemblea, e credo rappresentassero più della metà del condominio. Comunque quale sarebbe la maggioranza necessaria nel caso?

Saprebbe anche indicarmi qualche riferimento di legge per far valere la tesi? perchè non vedo l'amministratore molto preparato in proposito

 

Per Giulio S: nel rogito c'è solo il riferimento al regolamento condominiale, non ci sono altre specificazioni.

Per il fatto di aspettare due anni, dato che si tratta di sicurezza, non credo sia fattibile...

 

Grazie di nuovo!

Scritto da mara80 il 25 Gen 2013 - 12:03:51: Nessuno riesce ad aiutarmi?

art. 1136: la maggioranza degli intervenuti che rappresentino almeno 500 millesimi

Nei casi che mi si sono presentati in carriera normalmente l'impresa di esonera nelle spese ordinarie mentre partecipa in toto in quelle straordinarie ma non esistono ovviamente riferimenti normativi, tutto dipende dal contratto che avete stipulato e quindi accettato tutti quanti.

Attenzione che se l'impresa si rifiuta di pagare dovrete fargli causa(non decreto ingiutivo visto che c'è un regolamento contrattuale che li esonera), ne vale la pena?

×