Vai al contenuto
phalcon

Costo adempimenti fiscali condominio

Abito in una palazzina di 12 famiglie. Nel consuntivo 2015/2016 alla sezione adempimenti fiscali, l'amministratore ha esposto i seguenti costi:

 

- adempimenti fiscali per pagamento F24 ritenute d'acconto 4% mensili Euro 256

- 770 quadro AC fornitori Euro 237

- certificazioni pagamenti R.A. 4% anno 2015 ai percipienti più invio CU 2016 all'A.E. (tot. 12 CU inviate) Euro 285

 

per un totale di Euro 778

 

Non è tanto per una palazzina come la nostra?

 

Grazie anticipatamente per le risposte!

Dipende dal costo delle singole prestazioni.

 

-Pagamento F24, quanti F24 son stati inviati e quanto è il loro costo unitario?

-modello 770 circa 200€ + iva nella normalità si paga a prestazione

-Cu anch'esse dipendono dal numero di certificazioni inviate e dal loro costo unitario

 

In buona sostanza tutto dipende da quanti percipienti avete avuto durante l'anno e quanto è il costo unitario dei singoli addebiti.

Abito in una palazzina di 12 famiglie. Nel consuntivo 2015/2016 alla sezione adempimenti fiscali, l'amministratore ha esposto i seguenti costi:

 

- adempimenti fiscali per pagamento F24 ritenute d'acconto 4% mensili Euro 256

- 770 quadro AC fornitori Euro 237

- certificazioni pagamenti R.A. 4% anno 2015 ai percipienti più invio CU 2016 all'A.E. (tot. 12 CU inviate) Euro 285

 

per un totale di Euro 778

 

Non è tanto per una palazzina come la nostra?

 

Grazie anticipatamente per le risposte!

Cosa è indicato dettagliatamente nel preventivo di compenso dell'amministratore?

Il contratto si fa tra le due parti per cui l'amministratore fa il suo libero prezzo e l'assemblea fa la sua libera scelta se accettare o rivolgersi altrove.

 

Per i prezzi indicativi puoi guardare questo link:

http://www.770***************/

Cosa è indicato dettagliatamente nel preventivo di compenso dell'amministratore?

Il contratto si fa tra le due parti per cui l'amministratore fa il suo libero prezzo e l'assemblea fa la sua libera scelta se accettare o rivolgersi altrove.

 

Per i prezzi indicativi puoi guardare questo link:

http://www.770***************/

vero,

 

ma ci sono contratti con amministratori che amministrato da moltissimi anni, quando alcune norme fiscali e adempimenti non c'erano

 

esempio: quest'anno con la genialata di indicare nei 730 precompilati il cf i dati catastali e la quota da detrarsi per ogni condominino, ritengo doveroso che l'amministratore (o il commercialista se la parte fiscale la tiene lui ) si facciano pagare una quota extra, che logicamente non poteva essere prevista nel contratto stipulato anni addietro..

 

se ai condomini non comoda piu' che cambino amministratore, gente che lavora gratis (e male) cè sempre tempo a trovarla

vero,

ma ci sono contratti con amministratori che amministrano da moltissimi anni, quando alcune norme fiscali e adempimenti non c'erano

Certo, ma l'incarico dura un anno ed il preventivo di compenso analitico (CONTRATTO) deve essere riproposto ad ogni rinnovo (ogni anno) per cui non si possono tirare in ballo adempimenti che, per quanto riguarda le prestazioni di lavoro autonomo, sono in vigore dal 2007 (F24 e 770) e nel caso specifico dell'invio telematico della CU dal 2015.

Concordo solo per il caso specifico di quest'anno, per la nuova incombenza in quei condominii che nel 2016 hanno fatto lavori suscettibili di agevolazioni fiscali, ma già dal prossimo anno porà essere presentato un preventivo analitico che comprenda questo nuovo adempimento.

L'importante è essere chiari e dire quanto si spende per cosa.

Art. 1129 c.c.

... L'incarico di amministratore ha durata di un anno e si intende rinnovato per eguale durata...

...L'amministratore, all'atto dell'accettazione della nomina e del suo rinnovo, deve specificare analiticamente, a pena di nullità della nomina stessa, l'importo dovuto a titolo di compenso per 'attività svolta.

secondo me senza ripresentare ogni anni nuovi preventivi..molto piu semplicemente si chiede all'assemblea di se son d'accordo ad accettare questa spesa in piu per pratiche fiscali (o altri motivi)...se accettano bene altrimenti che cambino amministratore

 

lo dico perchè nella pratica, portare un nuovo preventivo e farlo girare mette in stato di allerta i condomini.. è piu semplice far notare che a consuntivo è stata messa una cifra tot per nuove pratiche fiscale.. se nessuno ha nulla da dire bene cosi

 

puo' sembrare un po losco , ma basta dirlo in assemblea in modo chiaro.. ho presente che la legge è scritta in un certo modo..ma le realtà son sempre differenti.. in un mondo di gente elastica mentalmente andrebbe bene... ma aimè non è cosi..

 

pero' forse son discorsi che per iscritto rendono diversamente..andrebbero fatti a voce

Cosa è indicato dettagliatamente nel preventivo di compenso dell'amministratore?

Il contratto si fa tra le due parti per cui l'amministratore fa il suo libero prezzo e l'assemblea fa la sua libera scelta se accettare o rivolgersi altrove.

 

Per i prezzi indicativi puoi guardare questo link:

http://www.770***************/

Ho recuperato il preventivo che avevamo approvato con la nomina dell'amministratore. C'è scritto:

 

"Adempimenti fiscali Euro 200 più CP 4% più Iva"

 

Non dovrebbe essere la cifra totale che dovremmo pagare per 770, CU, F24 ecc.?

Invece ci viene chiesto un totale di Euro 778! Praticamente il triplo!

 

Possiamo contestare la cifra suddetta in sede di approvazione del consuntivo pretendendo di pagare come da preventivo dell'amministratore?

 

Grazie ancora per le risposte!

Ho recuperato il preventivo che avevamo approvato con la nomina dell'amministratore. C'è scritto:

 

"Adempimenti fiscali Euro 200 più CP 4% più Iva"

 

Non dovrebbe essere la cifra totale che dovremmo pagare per 770, CU, F24 ecc.?

Invece ci viene chiesto un totale di Euro 778! Praticamente il triplo!

 

Possiamo contestare la cifra suddetta in sede di approvazione del consuntivo pretendendo di pagare come da preventivo dell'amministratore?

 

Grazie ancora per le risposte!

SI, se l'amministratore ha indicato un compenso specifico per gli adempimenti fiscali, potete contestare le maggiori spese.

Se l'amministratore non vorrà sentire ragioni ed avete la maggioranza di almeno 500 millesimi, anzichè andre in contenzioso legale, vi conviene pagare la differenza e nomina re immediatamente un nuovo amministratore che si attenga a quanto preventivato.

 

Al nuovo amministratore, prima di conferirgli l'incarico, potrete dire che siete orientati su compensi fiscali

×