Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
butterfly88

Cosa fare se la proprietaria di casa non ripara i guasti

Ciao a tutti, scrivo in merito alle riparazioni di guasti in appartamento in locazione.

 

Vi spiego. Io abito in questo appartamento da Marzo e, alla consegna dell'appartamento (ma anche alla prima visita), erano emersi due problemi: il cancello del box auto che si chiude a malapena e solo sforzando parecchio (e la proprietaria mi disse di continuare a usarlo così nonostante la mia richiesta di ripararlo) e la mancata manutenzione della caldaia.

Per questo motivo l'agente immobiliare mi aveva detto di lasciare il libretto alla proprietaria di casa in modo tale da sapere chi chiamare per fare il controllo alla caldaia.

A Settembre nulla era stata fatto e, alla mia richiesta di aiuto perchè la caldaia aveva anche iniziato ad avere dei problemi, ho scoperto che la proprietaria aveva addirittura perso il libretto.

 

Ad oggi sto ancora aspettando che accetti un preventivo tra quelli che vari idraulici le stanno facendo per riparare la scheda elettronica o sostituire la caldaia (la caldaia è del 1998...) ma non vuole spendere troppo.

E ad oggi, con l'arrivo del freddo, avrei bisogno di mettere l'auto in garage ma non mi è possibile in quanto il cancello potrebbe non chiudersi più e dentro ho scatoloni, bici ecc. Inoltre vorrei poter usare la caldaia in condizioni ottimali ma il guasto persiste e la proprietaria di casa negli ultimi giorni non risponde più.

Cosa posso fare?

Ho letto da qualche parte che potrei scriverle una raccomandata con indicato la data di limite per fare i lavori (e poi?) o che posso far fare la riparazione e scalarmela dal prossimo canone (è previsto per legge?). Sinceramente non so che fare, non voglio andare dalla parte del torto ma voglio solo poter utilizzare l'appartamento come si deve dato che pago € 450 per nemmeno 45mq.

Potete rispondere anche alla mia mail cipensavanessa@gmail.com.

 

Grazie infinite a chi mi darà una mano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao,

 

io invierei una rr alla proprietaria con un termine entro cui far riparare i guasti, facendo presente nella stessa RR che erano problemi già emersi al momento della firma del contratto.

 

Se tutto tace o la proprietaria fa orecchie da mercante, provvedi a tue spese (FATTI RILASCIARE FATTURE) e il mese successivo, provvederai al pagamento del canone, decurtando l'importo delle fatture, che provvederai a far avere alla proprietaria.

 

Es: se il totale della fatture, dovessero ammontare a 2 mensilità.....per 2 mesi sei apposto con l'affitto.

 

A volte con i padroni di casa bisogna avere un po' di polso.

 

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

io più che dall'affitto lo toglierei dal deposito cauzionale...perché tanto con certa gente finirai a litigare e il deposito cauzionale è la prima cosa che non ti ridaranno se non tramite causa 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×