Vai al contenuto
Federica G.

Corso Online Amministratori

Buongiorno,

sono nuova del forum, ad ottobre dell'anno scorso ho partecipato ad un corso per diventare amministratore di condominio, purtroppo ho scelto un'associazione, il cui scopo era unicamente guadagnare soldi dal corso promuovendo 1 persona su 15 iscritti al corso, facendo parte delle persone non ammesse, ho trovato un corso online dell'associazione ANAPI, chiedevo se qualcuno aveva già partecipato a questo corso e se è effettivamente valido come sembra oppure no

Buongiorno,

sono nuova del forum, ad ottobre dell'anno scorso ho partecipato ad un corso per diventare amministratore di condominio, purtroppo ho scelto un'associazione, il cui scopo era unicamente guadagnare soldi dal corso promuovendo 1 persona su 15 iscritti al corso, facendo parte delle persone non ammesse, ho trovato un corso online dell'associazione ANAPI, chiedevo se qualcuno aveva già partecipato a questo corso e se è effettivamente valido come sembra oppure no

Il corso è solo la parte "ufficiale" della formazione e limitarsi a quella è molto riduttivo.

Inoltre non se a quale associazione tu ti sia rivolta l'anno scorso, ma l'esame finale è solo una "proforma": non esiste un esame abilitante, ma solo una verifica delle tue conoscenze. In realtà si tratta di un attestato di frequenza. Se poi hai veramente appreso o meno le regole dell'amministrazione condominiale sarà un tuo problema. Per questo, a mio parere, un corso vale l'altro. Quello che realmente conta saranno i testi con i quali approfondirai l'argomento di tua iniziativa.

Potrei dirti che un corso vale l'altro, in realtà non è così i corsi sono fatti da persone che potrebbero avere preparazioni diverse. Quello che posso dirti che il solo corso serva a poco o quasi a nulla. L'ideale sarebbe fare un poco di pratica presso qualche studio.

Concordo con quello che hai detto, ho chiesto però informazioni su ANAPI perchè mi permette di fare il corso online e l'esame finale posso farlo direttamente da casa, il chè mi risultava un pò strano, infatti sono andata a fondo e ho trovato l'art. 5.5 del Decreto Ministero Giustizia n. 140/2014 che recita così :

5. Il corso di formazione e di aggiornamento puo' essere svolto

anche in via telematica, salvo l'esame finale, che si svolge nella

sede individuata dal responsabile scientifico.

Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara' inserito

nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica

italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo

osservare.

 

quindi a tal proposito chiedevo se qualcuno avesse avuto dubbi come il mio, e se decido di fare il corso con ANAPI sono in regola o meno

 

- - - Aggiornato - - -

 

Potrei dirti che un corso vale l'altro, in realtà non è così i corsi sono fatti da persone che potrebbero avere preparazioni diverse. Quello che posso dirti che il solo corso serva a poco o quasi a nulla. L'ideale sarebbe fare un poco di pratica presso qualche studio.

Sisi lavoro in uno studio nel quale mi occupo già di amministrazione condominiale, ma purtroppo serve questo corso e questo attestato per poter esercitare autonomamente

Concordo con quello che hai detto, ho chiesto però informazioni su ANAPI perchè mi permette di fare il corso online e l'esame finale posso farlo direttamente da casa, il chè mi risultava un pò strano, infatti sono andata a fondo e ho trovato l'art. 5.5 del Decreto Ministero Giustizia n. 140/2014 che recita così :

5. Il corso di formazione e di aggiornamento puo' essere svolto

anche in via telematica, salvo l'esame finale, che si svolge nella

sede individuata dal responsabile scientifico.

Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara' inserito

nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica

italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo

osservare.

 

quindi a tal proposito chiedevo se qualcuno avesse avuto dubbi come il mio, e se decido di fare il corso con ANAPI sono in regola o meno

 

- - - Aggiornato - - -

 

Sisi lavoro in uno studio nel quale mi occupo già di amministrazione condominiale, ma purtroppo serve questo corso e questo attestato per poter esercitare autonomamente

Nessun dubbio. Il corso ha la stessa validità di uno frequentato in aula.

Nessun dubbio. Il corso ha la stessa validità di uno frequentato in aula.

Si quello l'avevo capito, chiedevo per quanto riguarda l'esame, perchè ANAPI me lo fa fare comodamente da casa, mentre la legge dice che l'esame dev'essere fatto in sede, quindi chiedevo se qualcuno ne sapesse di più sulla regolarità dell'esame in queste modalità! (cioè NON in sede come dice la legge)

Si quello l'avevo capito, chiedevo per quanto riguarda l'esame, perchè ANAPI me lo fa fare comodamente da casa, mentre la legge dice che l'esame dev'essere fatto in sede, quindi chiedevo se qualcuno ne sapesse di più sulla regolarità dell'esame in queste modalità! (cioè NON in sede come dice la legge)

esiste un aggiornamento normativo che permette al direttore scientifico di poter svolgere l'esame secondo le modalita che ritiene più opportuno. Non ti fare troppo paranoie: l'anapi è un associazione a livello nazionale e se dichiara che ti rilasciano attestato valido e conforme alla riforma è così.

Come ti ho già spiegato l'esame è una pura formalità: l'attestato è di frequenza.

esiste un aggiornamento normativo che permette al direttore scientifico di poter svolgere l'esame secondo le modalita che ritiene più opportuno...

Io non ho mai avuto notizia di questi aggiornamenti Normativi.

Hai qualche riferimento?

 

All'art. 4 comma 2 del Regolamento emanato dal Ministero di Giustizia è scritto:

"Il responsabilescientifico attesta il superamento con profitto di un esame finale sui contenuti del corso diformazione e di aggiornamento seguito dai partecipanti."

 

Se fosse come dici tu, chiunque può superare con profitto l'esame finale mettendo davanti al PC un amministratore professionista che svolga l'esame in sua vece.

 

Chissà se ANAPI ha messo per iscritto che l'esame on line è conforme al Regolamento del Ministero di Giustizia che può essere consultato a questo link:

http://www.ilsole24ore.com/pdf2010/Editrice/ILSOLE24ORE/ILSOLE24ORE/Online/_Oggetti_Correlati/Documenti/Norme%20e%20Tributi/2014/09/Reg-formaz-condominio-18-luglio-2014.pdf?uuid=ABYf3MwB

esiste un aggiornamento normativo che permette al direttore scientifico di poter svolgere l'esame secondo le modalita che ritiene più opportuno. Non ti fare troppo paranoie: l'anapi è un associazione a livello nazionale e se dichiara che ti rilasciano attestato valido e conforme alla riforma è così.

Come ti ho già spiegato l'esame è una pura formalità: l'attestato è di frequenza.

Si, prima di frequentare in corso in un'associazione a Modena, la pensavo anche io così e mi facevo meno paranoie, essendo stata fregata una volta, avendo studiato, avendo pagato fior di quattrini il corso, e non avendo nulla in mano, nemmeno l'attestato di frequenza, non avendo superato il corso un pò di paura ce l'ho.

In ogni caso ti ringrazio tantissimo per avermi risposto, ti chiedevo un'ultima cosa, mi potresti mandare il numero o dove hai letto questo aggiornamento normativo?

esiste un aggiornamento normativo che permette al direttore scientifico di poter svolgere l'esame secondo le modalita che ritiene più opportuno. Non ti fare troppo paranoie: l'anapi è un associazione a livello nazionale e se dichiara che ti rilasciano attestato valido e conforme alla riforma è così.

Come ti ho già spiegato l'esame è una pura formalità: l'attestato è di frequenza.

 

Salve,

vorrei sapere anche io quali sono questi aggiornamenti normativi. Perchè ad oggi l'esame finale deve essere fatto presso una sede fisica e non a discrezione del direttore scientifico.

 

inoltre distinguerei corsi da corsi. Se la finalità è l'attestato di frequenza è un conto. Se la finalità è la possibilità di iscriversi all'associazione specifica l'esame può avere un altro valore.

 

Se inoltre come dice l'utente quella associazione ha il solo scopo di fare soldi promuovendone 1 solo su 15. Bisognerebbe allora sapere quale associazione è, per tutelare gli altri che possano cascarci.

Cordiali saluti.

Salve,

vorrei sapere anche io quali sono questi aggiornamenti normativi. Perchè ad oggi l'esame finale deve essere fatto presso una sede fisica e non a discrezione del direttore scientifico.

 

inoltre distinguerei corsi da corsi. Se la finalità è l'attestato di frequenza è un conto. Se la finalità è la possibilità di iscriversi all'associazione specifica l'esame può avere un altro valore.

 

Se inoltre come dice l'utente quella associazione ha il solo scopo di fare soldi promuovendone 1 solo su 15. Bisognerebbe allora sapere quale associazione è, per tutelare gli altri che possano cascarci.

Cordiali saluti.

Salve,

ciò che questo corso mi darebbe, secondo quanto mi dicono loro, non è un semplice attestato di frequenza ma anche la possibilità di iscrivermi all'associazione con tanto di numero identificativo e quindi come mi hanno detto loro, sarei amministratore a 360 gradi.

L'associazione di cui parlavo prima è Assothot, la conosce?

Saluti

Salve,

mai sentita. Ma non importa, alla fine il corso base insegna solo le basi. Il resto lo si impara facendo pratica ed aggiornandosi costantemente.

In merito al non passaggio agli esami bisogna capire da cosa è dipeso e dalle condizioni stabilite dall'associazione nel suo statuto. Il consiglio è quello di leggere bene tutto prima di iscriversi ad un corso e di informarsi prima.

 

Cordiali saluti.

Salve,

mai sentita. Ma non importa, alla fine il corso base insegna solo le basi. Il resto lo si impara facendo pratica ed aggiornandosi costantemente.

In merito al non passaggio agli esami bisogna capire da cosa è dipeso e dalle condizioni stabilite dall'associazione nel suo statuto. Il consiglio è quello di leggere bene tutto prima di iscriversi ad un corso e di informarsi prima.

 

Cordiali saluti.

Mi ero informata, e avevo letto tutto, non c'era nessuna cosa particolare, per questo mi sembrava un corso come un altro, ma purtroppo non è stato così

L'associazione di cui parlavo prima è Assothot, la conosce?

Saluti

Guardando la home page dell'Associazione:

http://www.assothot.it/

 

mi è saltato subito all'occhio la seguente pubblicità nel rettangolo blu sinistra:

OFFERTA

PROMOZIONALE

AMMINISTRAZIONE

CONDOMINIALE

Compenso Annuo € 36,00

Un amministratore che amministra a 3 euro mensili ad unità immobiliare a me fa paura.

 

per Un

biliare

Guardando la home page dell'Associazione:

http://www.assothot.it/

 

mi è saltato subito all'occhio la seguente pubblicità nel rettangolo blu sinistra:

OFFERTA

PROMOZIONALE

AMMINISTRAZIONE

CONDOMINIALECompenso Annuo€ 36,00

Un amministratore che amministra a 3 euro mensili ad unità immobiliare a me fa paura.

 

per Un

biliare

Esatto...

Si è poi dimostrata, quanto vale.

Purtroppo pensavo anche io che un corso valeva l'altro, invece non è così...

Si quello l'avevo capito, chiedevo per quanto riguarda l'esame, perchè ANAPI me lo fa fare comodamente da casa, mentre la legge dice che l'esame dev'essere fatto in sede, quindi chiedevo se qualcuno ne sapesse di più sulla regolarità dell'esame in queste modalità! (cioè NON in sede come dice la legge)

 

effettivamente l'esame on line deve far scattare "allarme nucleare"

  • Confuso 1

Non è possibile sostenere un esame on-line. Ti conviene chiarire bene questo aspetto perché il dm n. 140 del 2014 è così chiaro sul punto che fatico a credere che un'associazione possa dire che il corso può tenersi "comodamente da casa". Se è così forse è meglio guardarsi intorno, perché l'inizio non sarebbe dei migliori.

L esame come dicevo non e un esame abilitante.

Non esiste un albo degli amministratori e la riforma quando parla di corso iniziale non dice che deve essere fatto un esame per ottenere il titolo. L esame finale e una formalità visto che l attestato e di partecipazione. I riferimenti normativi non li conosco a memoria. Invito voi stessi a indicarmi un riferimento che indica la necessità di superare un esame abilitante alla professione.

 

- - - Aggiornato - - -

 

Diventare amministratore condominio

 

Per chi ha buone doti organizzative e voglia di darsi da fare, l’idea di diventare amministratore di condominio, potrà trasformarsi in una non trascurabile fonte di guadagno. Osserviamo nel dettaglio gli step fondamentali per dare avvio a questa professione.

 

Le conseguenze della nuova normativa

La recente riforma della gestione dei condomini ha aperto uno spazio ampio per una figura ritenuta in passato non sempre necessaria, come appunto l’amministratore di condominio. Le nuove norme, invece, rendono di fatto quasi indispensabile, per ciascuno stabile, la presenza di un professionista del settore, anche perché la gestione degli spazi comuni è divenuta sempre più articolata e complessa.

 

Come si diventa amministratori di condominio?

 

Per svolgere questo compito occorre essere in possesso di un diploma e avere il casellario giudiziario pulito. A questo si aggiunge un apposito corso di formazione, promosso da alcune associazioni del settore, ad esempio quelli di Anaci (Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari) o di Anammi (Associazione nazional-europea degli amministratori di immobili). Al termine del corso, dalla durata variabile (esistono anche quelli full immersion di poche settimane) c’è sempre una verifica finale che permette, in caso di esito positivo, di ottenere l’attestato che certifica la competenza professionale acquisita. Una precisazione, però, è doverosa. Questa professione rientra in quelle “senza albo”: pertanto il superamento dell’esame finale è una sorta di garanzia per i condomini e non rappresenta un’abilitazione professionale. Completano il quadro buone doti organizzative, gestionali e di risoluzione dei problemi, anche perché i litigi tra gli abitanti di uno stesso stabile sono all’ordine del giorno, o quasi

Ecco quello di cui parlavo.

http://www.google.it/url?q=http://www.quotidianocondominio.ilsole24ore.com/docs/Editrice/ILSOLE24ORE/QUOTIDIANO_CONDOMINIO/Online/_Oggetti_Correlati/Documenti/2015/07/16/Nota.pdf%3Fuuid%3DACcfHAS&sa=U&ved=0ahUKEwiPi5Sso4zLAhXnNJoKHZsNBOwQFggLMAA&usg=AFQjCNGD-qwkWB0AowuMn8-GGDsErvSWeA

 

Nel caso specifico anapi sul sito si specifica che fornisce un attestato vetusto conforme solo alla vecchia normativa 10801.

Quindi non iscriverti.

 

- - - Aggiornato - - -

 

effettivamente l'esame on line deve far scattare "allarme nucleare"
Ecco quello di cui parlavo.

http://www.google.it/url?q=http://www.quotidianocondominio.ilsole24ore.com/docs/Editrice/ILSOLE24ORE/QUOTIDIANO_CONDOMINIO/Online/_Oggetti_Correlati/Documenti/2015/07/16/Nota.pdf%3Fuuid%3DACcfHAS&sa=U&ved=0ahUKEwiPi5Sso4zLAhXnNJoKHZsNBOwQFggLMAA&usg=AFQjCNGD-qwkWB0AowuMn8-GGDsErvSWeA

 

Nel caso specifico anapi sul sito si specifica che fornisce un attestato vetusto conforme solo alla vecchia normativa 10801.

Quindi non iscriverti.

 

- - - Aggiornato - - -

 

State sereni e tutto sotto controllo...nessun allarme.

Ti ringrazio molto, quindi se decido di partecipare ad un corso online cosa devo leggere per essere sicura che sia tutto in regola e conforme all'ultima normativa? 10801 mi hai detto che é la vecchia, la nuova che numero ha?

Ti ringrazio molto, quindi se decido di partecipare ad un corso online cosa devo leggere per essere sicura che sia tutto in regola e conforme all'ultima normativa? 10801 mi hai detto che é la vecchia, la nuova che numero ha?

Conforme al dm 140/2014. Se c e scritto questo vai tranquilla

Conforme al dm 140/2014. Se c e scritto questo vai tranquilla

Il punto è anche quello, sulla mail che mi ha mandato ANAPI c'è scritto che é conforme al dm 140/2014...

Un attimo qui si confonde la certificazione professionale delle professioni non regolamentate con il corso iniziale o di aggiornamento che vale come requisito per essere nominati .

Il punto è anche quello, sulla mail che mi ha mandato ANAPI c'è scritto che é conforme al dm 140/2014...
×