Vai al contenuto
martina85.mv

Corso amministratori dopo riforma 2012

Buonasera a tutti.

 

Sono un paio di giorni che cerco e leggo discussioni in merito, ma essendo molte precedenti alla riforma del 2012 non so bene cosa pensare e quindi, senza voler offendere nessuno per un nuovo topic aperto, chiedo qui.

 

Sono segretaria amministrativa presso uno studio che fornisce servizi ai condomini e per questo ho e ho sempre avuto rapporti con gli amministratori.

Diversi anni fa lavoravo anche presso uno di loro, poi, lasciai per dedicarmi totalmente a questo ufficio dove ho un contratto a tempo indeterminato.

 

Un mio clente amministyratore che deve abbandonare mi ha palesato l'idea di collaborare per poi subentrare a lui, ma per far questo prima di tutto dovrei fare un corso di formazione al fine di potermi presentare come suo collaboratore e poi cercare di essere nominato al suo posto.

 

Qui arriva il dubbio (e vi prego, aiutatemi in questo dubbio, senza aprire discussioni sull'etica del subentro-eredità-cessione studio che almeno nella nostra realtà è prassi):

 

con la nuova riforma l'amministratore deve avere avuto formazione, e quindi devo partecipare ad un corso;

Nella mia città vengono organizzato costi abbastanza dispendiosi e volevo indirizzarmi su un corso online più economico....

é possibile avere informazion ial riguardo?

 

Ringraziando chi vorrà aiutarmi,

 

ciao a tutti

Scritto da martina85.mv il 24 Gen 2013 - 16:00:08: é possibile avere informazion ial riguardo?

Benvenuta nel forum.

 

No, perchè alla data attuale non ci sono informazioni certe se non che investire sulla formazione non fa mai male.

Staff

Se non ci sono informazioni, non c'è nemmeno nulla che dica che un corso online non sia sufficiente giusto? quindi alla data attuale non ci sarebbero impedimenti alla professione con un attestato di questo tipo, è corretto?

Scritto da martina85.mv il 24 Gen 2013 - 16:19:47: Se non ci sono informazioni, non c'è nemmeno nulla che dica che un corso online non sia sufficiente giusto? quindi alla data attuale non ci sarebbero impedimenti alla professione con un attestato di questo tipo, è corretto?

Alla data attuale non esistendo specifica si attende e si esercita o si può iniziare a farlo,la legge non lo vieta.

Con molta probabilità,come dice la legge,chi risulterà non aver esercitato l'attività da almeno un anno al momento dell'entrata in vigore (18/6/2013)dovrà uniformarsi frequentando il corso che nel frattempo sarà stato definito nelle modalità.

Staff

Cara Patrizia,

in verità non ci conterei troppo...spesso mi capita di ritrovarmi delle leggi che demandano la disciplina a decreti ministeriali che dopo diversi anni non sono ancora stati emessi...

Scritto da FraGhiVir il 24 Gen 2013 - 17:15:10: Cara Patrizia,

in verità non ci conterei troppo...spesso mi capita di ritrovarmi delle leggi che demandano la disciplina a decreti ministeriali che dopo diversi anni non sono ancora stati emessi...

 

oltre alla riforma del condominio è stata approva la legge sulle professioni non regolamentate dall'albo, che sono tante (perntanto faranno pressione insieme affinchè si dia un seguito)

 

per questa legge dovremo essere iscritti ad una associazione rispondente a una serie di requisiti e che fra le altre cose certificherà i nostri crediti formativi annui

 

In attesa del riconoscimento ufficiale delle associazioni rispondenti ai requisiti, sono 2 le associazioni che al momento hanno i requisiti richiesti, una di queste è l'ANACI

Scritto da prociotta il 25 Gen 2013 - 13:23:40:

per questa legge dovremo essere iscritti ad una associazione rispondente a una serie di requisiti e che fra le altre cose certificherà i nostri crediti formativi annui

 

In attesa del riconoscimento ufficiale delle associazioni rispondenti ai requisiti, sono 2 le associazioni che al momento hanno i requisit [...]

secondo me non è possibile dire questo. Oggi non vi sono dei criteri prestabiliti nè è disposto l'iscrizione ad un'associazione di categoria. o sbaglio?

Scritto da FraGhiVir il 25 Gen 2013 - 14:22:09:

 

secondo me non è possibile dire questo. Oggi non vi sono dei criteri prestabiliti nè è disposto l'iscrizione ad un'associazione di categoria. o sbaglio?

Prociotta,esprime quello che sara' e non vi sono a mio parere dubbi nel merito vuoi per interessi,,vuoi per un discorso del lasciato in sospeso.....

resta un discorso di grande importanza,albo o non albo,chi puo' chi non puo' esercitare quella che è e sara' senza dubbi alcuno una professione.

E che poi le associazione,non solo ANACI,ma ANAMMI,ALTRE CONFEDILIZIA e altre ancora si faranno sentire,non certo e solo per interesse ,a per altri motivi deducibili.

I criteri bhe sono sempre variabili o opinabili.

Ci si augura che rispettino conformita e coerenza.

 

FATTI!!!

Non parole..

×