Vai al contenuto
DottorMax

Corrimano scale in condominio con invalidi civili

Salve. Nel Mio condominio (circa 30 inquilini) da sempre non ci sono i corrimano lungo i 7 piani del palazzo con 2 scale. C'è l'ascensore ma appunto, mancano da sempre i corrimano alle rampe. Un unico corrimano è presente soltanto all'ultima rampa che porta dall'ascensore al portone di ingresso. Poichè nello stabile risiedono anche diversi invalidi al 100%, è obbligatorio per l'Amministratore far installare i corrimano? In pratica se si rompe l'ascensore o semplicemente se non si vuole usarlo (per paure, impossibilità o altro), scendendo le scale non si dispone di alcun appoggio ed è pericolosissimo.

Gradirei sapere, ripeto, se è previsto l'obbligo e se si può richiedere all'Amministratore l'immediata installazione di tale ausilio.

Specifico che l'intero stabile è di un unico proprietario con 2/3 Fratelli; Noi siamo tutti inquilini.

Attendo un prezioso consiglio magari con rif.di norme o altro. Grazie mille e Ottima Vita.

Max

Specifico che l'intero stabile è di un unico proprietario con 2/3 Fratelli; Noi siamo tutti inquilini. Attendo un prezioso consiglio magari con rif.di norme o altro. G

Max

Considerando che siete TUTTI affittuari e, considerando che tutte le spese condominiali sono a carico dei proprietari.... ne deriva che i 3 o 4 fratelli proprietari non sono tenuti, per legge, a sostenere le spese per i corrimani (anche se, in presenza di incidenti che si verificassero nel loro condominio, ne sarebbero responsabili sia penalmente che civilmente).

Potreste (sperando che poi i 3 o 4 fratelli poi accettino) proporre l'installazione dei corrimano.... sostenendo la metà delle spese per l'installazione dei corrimani. Magari.. se fate balenare (... capire) che in caso d'incidenti sarebbero responsabili sia penalmente che civilmente.... forse "capirebbero" ed acconsentirebbero alle vostre richieste.

Grazie Aristide. Ma forse è doverosa una premessa piccola ed una precisazione grande.

Dunque, la premessa: lo stabile è più o meno del 1968/70.

 

La precisazione: gli stessi Fratelli proprietari hanno mediamente 80/88 anni...per cui sarebbero essi stessi i primi ad avere vantaggio da un ausilio del genere. Ma poichè sono accomunati da un'abissale ignoranza (quelle vecchie generazioni anteguerra con licenza elementare-media, di brave Persone ma che accumulavano solo soldi..piovuti per pura fortuna da fortune di altri...senza aver mai lavorato...senza aver mai studiato...) e da un'atavica avarizia, suppongo fortemente che, sulla base anche dei precedenti, una richiesta del genere sarebbe per Loro "fantascienza" (per farvi un esempio, nonostante le fortune...girano con abiti dei Nonni..non scherzo, consumati e macchiati...non hanno mai fatto vacanze, nè mangiato fuori o frequentato bar e fin quando c'era contavano personalmente i 5 centesimi della gettoniera dell'ascensore....). Ora poichè da alcuni anni nello stabile c'è stato un ricambio (finalmente) generazionale, e alcuni di Noi sono Laureati, Avvocati, Giudici, Giornalisti, Docenti, Dirigenti P.A., si è creata una sorta di "frattura comunicativa", nel senso che nonostante gli ottimi rapporti formali e superficiali, quando si tratta di leggi, regolamenti, spese, etc.per Loro (proprietari) vige solo il criterio del risparmio economico, mentre per Noi, ovviamente, quello del Diritto, del buon senso e della sicurezza. Per chiarirci: 2 anni fa ci siamo accorti per caso che diverse parti esterne dello stabile erano fatte di amianto (??!!); solo dopo una lunga "battaglia" di alcuni di Noi, con l'Asl e le Autorità preposte siam riusciti a far rimuovere queste pericolosissime parti (fecali, tubi di scarico acque piovane, tettoie, etc.), poichè Loro non volevano spendere soldi ...alla fine gli sarà costato, credo, oltre 30.000 euro....ma la Salute, sapete, non ha prezzo! Per cui, alla luce di tutto ciò, la richiesta possiamo farla direttamente all'Amministratore? Grazie ancora, ottima Vita!

... mentre per Noi, ovviamente, quello del Diritto, del buon senso e della sicurezza. Per chiarirci: 2 anni fa ci siamo accorti per caso che diverse parti esterne dello stabile erano fatte di amianto (??!!); solo dopo una lunga "battaglia" di alcuni di Noi, con l'Asl e le Autorità preposte siam riusciti a far rimuovere queste pericolosissime parti (fecali, tubi di scarico acque piovane, tettoie, etc.), poichè Loro non volevano spendere soldi ...alla fine gli sarà costato, credo, oltre 30.000 euro....ma la Salute, sapete, non ha prezzo! Per cui, alla luce di tutto ciò, la richiesta possiamo farla direttamente all'Amministratore? Grazie ancora, ottima Vita!

Non è obbligatorio per il proprietario installare il corrimano.

Gli edifici anni '60 son quasi tutti come quelli da te descritti; ascensore nella tromba delle scale con cabina a vista protetta da un reticolato in ferro e nessun corrimano.

 

Visto che i proprietari contano il centesimo, l'unica proposta che potete fare è quella di provvedere voi inquilini, a vostre spese, ad installare il corrimano.

Se il problema è solo l'avarizia, accetteranno la proposta di buon grado sapendo che si ritroveranno una miglioria senza spendere un centesimo.

Se invece non li accompagna nemmeno il cervello... non vi resta che attendere il cambio generazionale e che la proprietà passi ad eredi più propensi al dialogo.

×