Vai al contenuto
peceito1975

Convocazione assemblea ordinaria e straordinaria

un chiarimento, in un condominio da me amministrato ci sono molti appartamenti con situazioni di qs tipo: piu proprietari, nudi proprietari ed usufruttuari. vorrei fare un pò di chiarezza e ditemi se sbaglio.

 

nel caso ci siano piu proprietari io sono obbligato a mandare ad entrambi la convocazione per l assemblea giusto ? ma come faccio a distinguere se ... per esempio ... è necessario mandarla ad entrambi perchè magari sono due persone separate o invece se sono moglie e marito conviventi ? nel caso che mi autorizzino ad inviarne solo una e poi volessero impugnare qualche decisione assembleare ?

 

nel caso ci siano usufruttuari e nudi proprietari. per l'assemblea ordinaria gli usufruttuari sono da convocare, per l'assemblea straodinaria vanno invece convocati i nudi proprietari.

 

ho sbagliato qualcosa ?

 

inoltre ... se di un alloggio intestato a due persone vengo delegato solo da uno a rappresentarlo, ho piena disponibilita' dei suoi millesimi per le votazioni o di solo la meta' visto che mi ha conferito delega solo uno dei due ?

 

grazie.

Scritto da peceito1975 il 29 Ago 2012 - 15:46:34: se di un alloggio intestato a due persone vengo delegato solo da uno a rappresentarlo, ho piena disponibilita' dei suoi millesimi per le votazioni o di solo la meta' visto che mi ha conferito delega solo uno dei due ?

In caso di comproprietà il voto è UNO solo con somma di TUTTI i millesimi attribuiti alla proprietà,in quanto chi si presenta rappresenta l'intero immobile,non certo la sua metà!

 

Premesso questo se erediti un condominio o prendi per buono l'elenco dei condòmini che ti viene trasmesso dal predecessore,lo usi senza porti problemi,oppure,come più diligentemente pochi amministratori fanno perchè costa tempo,carichi correttamente le anagrafiche consultando la banca dati on-line dell'Agenzia del Territorio ovvero di persona ed in questo modo non avrai più dubbi.

Le convocazioni si danno per scontate da inviarsi nel luogo ove è ubicato l'immobile e salvo comunicazioni scritte degli interessati che indichino variazioni l'amministratore continuerà a considerarli tali.

Staff

Purtroppo ho ereditato un condominio con tutte le anagrafiche da aggiornare e in assemblea mi hanno contestato dalla a alla z. quindi ora sto ricaricando tutte le anagrafiche tramite le visure che ho fatto di tutto il fabbricato.

ho pensato di fare una cosa del genere onde evitare discussioni. di mandare una comunicazione iniziale ad ogni condomino proprietario e di chiedere se desiderano una unica convocazione nel caso di marito e moglie che abitano assieme oppure di due separate nel caso di alloggio cointestato a fratello e sorella che magari non si parlano da anni.

cosa ne pensate.

 

Scritto da peceito1975 il 29 Ago 2012 - 16:55:35:

ho pensato di fare una cosa del genere onde evitare discussioni. di mandare una comunicazione iniziale ad ogni condomino proprietario e di chiedere se desiderano una unica convocazione nel caso di marito e moglie che abitano assieme oppure di due separate nel caso di a [...]

Ti consiglio di non usare la parola "desiderino" potrebbero farti diventare matto.

Piuttosto invia una lettera che richiedi ti venga restituita controfirmata nella quale comunichi,che in assenza di specifiche scritte, lettere/convocazioni verranno inviate ai signori Rossi-Verdi presso l'indirizzo.....Ovvero puoi mandare la lettera con gli spazi da compilare e sottoscrivere.

 

Staff

×