Vai al contenuto
giglio2

Controllo impianti

Per ragioni di sicurezza,per impianti a norma.Si è deliberato un controllo A.S.L.,in un magazzino privato posto al piano garagi.Siccome qualche condomino lo ritiene inutile,hanno votato chi contro,chi astenuto e chi assente.Cosa bisogna fare per non essere coinvolti in questa spesa o vale l'art.1105 che tale delibera vale per tutti senza via di scampo per nessuno?

 

grazie e un saluto

Scusami,ma se trattasi di "ragioni di sicurezza" la considerazione di inutilità del singolo viene meno e prevele la ragione condominiale,quindi,se deliberato con la maggioranza semplice tale spesa coinvolgerà tutti,assenti e contrari compresi,la sicurezza degli impianti,anche in luogo privato, non è suscettibile di utilizzo separato.

Perchè secondo i contrari ritengono che le norme sono già state applicate dal proprietario,e quindi ulteriore controllo sarebbe del tutto inutile.E' solo una questione di certezza,ma vale la pena?

 

un saluto

Scritto da giglio2 il 26 Dic 2009 - 12:06:42:Perchè secondo i contrari ritengono che le norme sono già state applicate dal proprietario,e quindi ulteriore controllo sarebbe del tutto inutile.E' solo una questione di certezza,ma vale la pena?

 

un saluto

Premesso che ciò che viene deliberato ha valore e vincolo,comunque,sulla base di quali documenti questi condòmini contrari asseriscono che le norme son state rispettate?

E sulla base di cosa i favorevoli insistono?

E a quanto ammonterebbe questa fatidica spesa?

Nel nostro condominio un sopraluogo dell'AsL,in luogo privato, è costato 70€,una spesa, direi,sopportabile,non credi?

×