Vai al contenuto
incantevoleutopia

Contratto d'affitto per studenti universitari - com'e' possibile fare un subentro se il contratto non lo prevede?

Buonasera,

spero che qualcuno mi aiuti...

il contratto e' intestata a me e alla mia coinquilina e scade il 01 giugno, ma si rinnova automaticamente per altri sei mesi se non mandiamo una raccomandata 3 mesi prima della prima scadenza (il 01 giugno).

Entrambe abbiamo mandato una raccomandata con ricevuta di ritorno con qualche giorno in ritardo (il 2 marzo), e la proprietaria di casa ha detto che se ce ne andiamo il 01 giugno, non ci ritorna le caparre. Tra l'altro, ci ha consigliato di cercare almeno due altri inquilini che verrebbero al posto nostro, senza specificare pero' che tipo di inquilini vorrebbe. Infatti abbiamo trovato un paio di persone che subentrarebbero, pero' ha detto che non vuole ne' stranieri ne' meridionali ne' lavoratori. Comunque sul nostro contratto non e' previsto il subentro, dunque, com'e' possibile fare un subentro se il contratto non lo prevede?

Un'altra domanda: noi paghiamo 100 euro di spese condominiali, ma abbiamo scoperto tramite l'amministratore del condomio che le spese in realta' sono di 65 euro al mese. E' giusto pagare in piu'? E tra l'altro tutte le ricevute che abbiamo ricevuto sono semplicemente scritte a mano senza nessuna marca da bollo, e' legale?

Come possiamo andarcene entrambe il 01 di giugno senza troppi problemi? grazie.

 

francesca

Per quel che ne so, non è necessario che il subentro sia specificato nel contratto: se le parti sono d'accordo, si può fare.

 

Per quanto riguarda le spese condominiali, dipende da cosa dice il contratto. Se nella clausola che le riguarda è specificato "salvo conguaglio", allora avete diritto al conguaglio (in questo caso, in vostro favore) e quindi di riottenere le cifre pagate in più.

In caso contrario è inteso come forfettario, e la cifra è quella (e lo sarebbe anche se foste in debito, invece che in credito).

 

Le ricevute devono sempre portare la marca da bollo.

 

Teoricamente, se sono previsti 3 mesi di preavviso, quelli dovete dare. Tecnicamente ha ragione la proprietaria.

Nella pratica, molti adottano la soluzione di utilizzare la caparra per pagare le ultime due mensilità. Non è corretto, ma partite dal presupposto che la caparra difficilmente la rivedrete. Molti usano questo escamotage per "riprendersela" indirettamente.

Questo tipo di contratto vieta la sublocazione; il subentro è ammesso con vincolante parere favorevole di tutte le parti coinvolte ed ovviamente a voi due possono subentrare solo studenti/studentesse universitari/e.

Spese condominiali: concordo con chi mi ha preceduto.

Ricevute: ognuna con marca da bollo da 2 €.; il costo compete a voi conduttrici.

Disdetta locazione: siete in difetto; la vostra locazione è da ritenersi conclusa al 30 giugno p.v. salvo che la proprietaria non decida di sorvolare ed addivenire ad accordo bonario per il 31 maggio p.v. (ipotesi a mio avviso improbabile per quanto letto).

Saluti 🙂

×