Vai al contenuto
joegall

Contratto ambiguo e proprietaria residente nell'app in affit

Buongiorno a tutti, scrivo perché mi domandavo come si può risolvere in modo vincente questo caso che francamente mi sta un po' urtando per l'aggressività ed egoismo da parte del proprietario di un appartamento affittato dalla mia ragazza.

 

Praticamente la mia ragazza essendo un'insegnante non ancora di ruolo vaga sempre qua e la ogni anno, solamente una volta ha avuto la fortuna di restare nella stessa scuola. Lei non avendo mezzi e non fidandosi della città (Roma) preferisce sempre affittare una casa vicino la scuola che le capita.

 

Non ci sono mai stati problemi negli anni precedenti, nessuno ha mai fatto storie, ma come nella bisogna aspettarsi "prima o poi qualcosa capita".

 

Già a settembre 2011 avevamo avvisato la proprietaria di casa che forse lei sarebbe potuta andare via prima per il motivo che ho spiegato sopra. La proprietaria (a questo punto fingeva) non ha dimostrato alcun problema, diciamo che ha accettato e fatto scrivere nel contratto il seguente articolo:

 

2. Il conduttore ha facolta di RECEDERE, in qualsiasi momento del contratto previo avviso da recapitarsi a mezzo raccomandata, o consegnato brevi manu al locatore almeno trenta 30 giorni prima della scadenza.

 

Proprio per farla andare via prima in caso doveva cambiare scuola, quindi bastava avvisarla 30 giorni prima. Lei e il suo uomo sembravamo molto aperti e tranquilli. Però giustamente la proprietaria per evitare problemi ha fatto un cotratto 4+4 (con quell'articolo) per fare tutto nel giusto. In più ha lasciato LA SUA RESIDENZA in quest'appartamento!!

 

Ora la mia ragazza vuole andare via ad agosto ed aveva già avvisato a voce due settimane fa sia lei (la proprietaria) che il suo uomo. Non hanno detto una parola "intera", solamente : AH!

Però non hanno detto altro. Ieri ci chiedevamo a chi e dove bisognava inviare questa raccomanda per questo la chiamiamo. Risponde con una indiffidenza e aggressività spaventosa tanto da dire in romano "Aho, me devi pagà agosto e settembre artrimenti non te ridò a capara! E poi io come faccio con le mie spese?". (ps. permettendo le tue spese sono affari tuoi!!)

 

Una discussione allucinante, alla fine siamo rimasti in sospeso che ci vediamo i primi di luglio per scendere ad un accordo mentre nel frattempo mandavamo la raccomandata in questa casa (proprio perché risulta qui) per avere la prova intanto che l'avviso è stato mandato.

Sul contratto è segnato 2000 euro di caparra.

 

Come pensate si possa risolvere senza scannarci troppo e USCIRE VINCENTI?

Grazie.

Come pensate si possa risolvere senza scannarci troppo e USCIRE VINCENTI? Facendoti assistere da una associazione inquilini.Ti costa circa (80 €) e falle scrivere subito. Meglio prevenire che reprimere.

Scritto da joegall il 26 Giu 2012 - 09:32:14: In cosa consiste?

E come funziona?

 

Modificato Da - joegall il 26 Giu 2012 09:33:30

Sindacati inquilini. sicet-sunia-ania.Devi cercare quello più vicino a te. Ti iscrivi, spieghi il problema ed il loro avvocato invierà una lettera al locatore diffidandolo dal trattenersi il deposito cauzionale senza specifiche e documentate motivazioni.

Ti ringrazio per l'info! Farò subito una ricerca. Questa è una cosa che va risolta, anche perché non ci si può rovinare un'estate per colpa di gente che non rispetta i patti quando sono loro stessi che gli hanno accettati! E pertanto con questa villania!

×