Vai al contenuto
nadiayuri

Consuntivo o preventivo: conseguenze a seguito di non appropriazione

Buon giorno a tutti,

spero di aver inserito la mia discussione nel posto giusto se così non fosse vi chiedo scusa.

 

Vi spiego il nostro problema sperando che qualcuno di voi riesca ad aiutarci: premetto che già l'anno scorso alcuni di noi condomini volevano mandare via l'Amministratore ma noi condomini superiamo la maggioranza + 1 se siamo tutti d'accordo (che purtroppo questo non accade quasi mai) essendoci la banca al piano terra che praticamente è quasi la metà dei millesimi. Per questo motivo ho provato a contattare l'uffcio della banca che segue le assemblee ma non ho ottenuto risposta.

 

Questa era la premessa ora ecco il nostro problema: l'anno scorso durante l'assemblea condominiale tenutasi verso metà luglio, noi condomini avevamo deciso che l'Amministratore doveva cercare di abbassare i costi riguardanti le pulizie del nostro condominio che ammontano a circa 10.000 euro per un condomionio di due scale da due piani ciascuno e un piccolo cortile con 7 box (senza giardino). La sig.ra che fa le pulizie e i giri sacchi è assunta dal condominio e l'Amministratore ci aveva detto che questo da una parte avrebbe creato un pò di problemi per poterla mandare via. Noi condomini avevamo deciso che l'Amministratore avrebbe dovuto contattare la signora per capire se poteva ridurre gli orari e cercare di "pressarla" per farla licenziare ma tutto questo ad oggi non è successo. La signora continua a fare gli stessi orari di sempre (2 ore al giorno dal lunedì al venerdì) e continua a prendere lo stesso stipendio. Tra l'altro quando la sig.ra non c'è o è in ferie oltre che pagare lei, dobbiamo pagare anche un'impresa di pulizie. Tra poco ci sarà, spero, l'assemblea condominiale, e volevo capire cosa possiamo fare per poter risolvere questa situazione una volta per tutte.

 

1) Se io e mio marito ci impuntiamo e NON approviamo il consuntivo, cosa succede? Possiamo non approvare il consuntivo e dire che l'amministratore non ha fatto quello che noi in assemblea avevamo deciso per la sig.ra delle pulizie e che quindi i soldi per le pulizie ce li deve rimettere lui?

 

2) Se io e mio marito NON approviamo il preventivo perchè la cifra è la stessa degli altri anni cosa succede? Possiamo farlo?

 

3) Per questi tipi di decisioni che maggioranza ci vuole: la maggioranza dei millesimi dei presenti?

 

4) Il nostro anno d'esercizio si conclude il 30 aprile di ogni anno e ad oggi non abbiamo ancora ricevuto la convocazione all'assemblea condominiale, cosa succede in questo caso visto che sono passati così tanti mesi?...se le spese sono uguali all'anno scorso possiamo dire che queste non sono a carico nostro in quanto lui non ha fatto nulla per abbassare i costi come da noi stabilito in assemblea l'anno scorso?

 

Spero di essere stata chiara e mi scuso per la lunghezza del testo.

 

Vi ringrazio e spero che qualche vostra risposta ci possa aiutare...

 

Nadia e Yuri

1) se tu e tuo marito ... avete diritto a un voto solo per i vostri millesimi, in caso di comproprietà, quindi bisogna vedere quali maggioranze vi sono -- alla tua domanda risponderei NO

2)potete non approvare il preventivo ma, vedi risposta uno, avete un voto e solo i vostri millesimi

3)http://www.confedilizia.it/TABELLA%20DELLE%20NUOVE%20MAGGIORANZE%20ASSEMBLEARI%20definitiva.pdf

4)per la convocazione assemblea , negli anni passati quando è stata fatta ? basta una telefonata per accertare quando verrà tenuta; per il secondo capoverso la risposta è NO ma , anzi, le troverete forse aumentate !

 

dimenticavo:per il servizio di portierato e quindi per la portiera, è possibile una riduzione d'orario, il licenziamento ma, bisogna vedere con che contratto è stata assunta

e se l'assemblea va deserta in 1° convocazione e sia in 2° convocazione per l'approvazione di:

•CHIUSURA BILANCIO CON APPROVAZIONE DEL CONSUNTIVO ANNO 2013;

•NOMINA/REVOCA AMMINISTRATORE E SUO COMPENSO;

•APPROVAZIONE PREVENTIVO DI SPESA ANNO 2014,

cosa dovrebbe fare l'amministratore?

l'amministratore deve convocare un'altra assemblea tenendo in considerazione il primo capoverso del 1129:

1129. Nomina, revoca ed obblighi dell'amministratore

Quando i condomini sono più di otto, se l'assemblea non vi provvede, la nomina di un

amministratore è fatta dall'autorità giudiziaria su ricorso di uno o più condomini o

dell'amministratore dimissionario.

non è che non viene fatta l'assemblea per morosità dei condomini i quali pensano di ritardare i vari decreti ??

L'unico motivo è quello della pigrizia, anzi la maggioranza dei condomini sono contenti del mio operato in totale 17 condomini solo 4 sono un pò contrari al mio operato, ma per il semplice motivo di non capire le regole condominiali, dicono che sono troppo fiscale. maaaaa non capisco, vorrebbero fare quello che gli pare...capisci. non vorrebbero nemmeno pagare le spese che gli spettano, essendo condomini ma esterni al condominio cioè abitazioni che non hanno entrata dalla scala ma entrate per sè, pensano di fare quello che vogliono, hanno tutti i servizi con accesso al condominio, come tipo ascensore per salire sul tetto per l'antenna centralizzata, e scendere al piano seminterrato per i contatori, quindi pensano che loro non dovrebbero corrispondere nulla, poi ci sono quelli che hanno affittato gli appartamenti e credono di non aver più a che fare con il condominio.Ma io applico tutto quello che è previsto...e far pagare la parte che gli spetta come proprietari..

×