Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
Matteo-89

Consegna chiavi tetto

Salve,

Nel regolamento contrattuale si annovera fra le parti comuni il tetto o lastrico solare senza aggiungere alcunché. Vorrei accedere al tetto per installare una piccola stazione meteo ma l'amministratore si rifiuta di darmi la chiave sostenendo che non ci siano i requisiti di sicurezza dato che la delimitazione e' alta poche decine di centimetri e non è pavimentato ma c'è solo una guaina. In realtà so che tutte le persone che ci sono salite come l'antennista non hanno mai preso alcuna precauzione e si anche che la chiave e' in possesso pure di un condomino (anche se formalmente lo nega)

Io penso che visto che nel regolamento condominiale non c'è scritto che il tetto non è accessibile ho il diritto di avere la chiave di poter usufruire di un bene che è anche mio e penso che addirittura l'amministratore dovrebbe far mettere in sicurezza i luoghi senza preventiva delibera.

Chi ha ragione? Quali sono i riferimenti normativi? Come posso prendere la chiave? Potrei rimuovere il lucchetto a mie spese e posizionarne un altro fornendo le nuove chiavi a tutti?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Tu sei nel giusto nel richiedere la chiave di accesso ad una parte comune che è anche tua; infatti a me "suona strano" che solo un condòmino sia in possesso della famigerata chiave.

Ma anche l'amministratore è nel giusto limitatamente all'interdirti l'accesso al tetto, perché in caso di incidente/infortunio le responsabilità civili e penali sono sue.

L'amministratore non può agire di sua iniziativa per la messa in sicurezza; semmai di sua iniziativa può inserire l'argomento in OdG della prima assemblea utile, cosa per altro che puoi richiedergli anche tu.

 

Le azioni di forza ed illegali sono sempre da evitare... ti si ritorcerebbero contro.

Piuttosto cerca una soluzione di compromesso, tipo tu fai salire un antennista professionista (come già accaduto) e l'amministratore supervisiona direttamente o tramite persona fidata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ringrazio per la risposta

Il problema e' che non vorrei incaricare un professionista con conseguente spesa per installare una semplice e piccola stazione meteo sul palo dell'antenna.

Come posso fare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Dovresti semplicemente fargli una comunicazione scritta con la quale dichiari la tua conoscenza dello stato di fatto del tetto o lastrico che sia e lo sollevi da qualsivoglia responsabilità.

Di fatto tu hai ragione a richiedere copia delle chiavi in quanto ne sei comproprietario e quindi accedervi quando ne hai voglia, ma anche l'amministratore ha l'obbligo non solo di interdire l'accesso ai terzi per garantirne la sicurezza ma anche portare a conoscenza dei proprietari dello stato di insicurezza del tetto i quali correttamente sollevando ( con dichiarazione scritta ) l'amministratore posso accedervi sotto la propria responsabilità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie per la risposta

Nonostante abbia fatto quanto consigliatomi l'amministratore e' irremovibile e non vuole darmi le chiavi

A questo punto come posso fare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Grazie per la risposta

Nonostante abbia fatto quanto consigliatomi l'amministratore e' irremovibile e non vuole darmi le chiavi

A questo punto come posso fare?

Ricordagli chi è il proprietario, cioè tu, e con cortesia farti consegnare le tue chiavi ricordandogli inoltre che sarebbe opportuno che consultasse un buon testo di "amministratore di condominio" per rinfrescarsi le idee sui limiti dei poteri del suo mandato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Vi aggiorno:

Sono andato dall'amministratore e mi ha detto che mi avrebbe consegnato la chiave a patto di firmare un foglio in cui dichiaravo di essere l'unico detentore della chiave facendo mi capire che visto che dal tetto si può accedere con facilità all'attico sottostante chiaramente in caso di furto avrei avuto delle responsabilità.

Io la trovo una cosa assurda, non ho firmato niente.

Cosa devo fare?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Se in assemblea condominiale si delibera all'unanimità una limitazione di accesso a una proprietà comune cosa non inserita nel regolamento condominiale, per un nuovo proprietario di un appartamento (che quindi non partecipo' a quella assemblea) quella delibera avrà valore o avendo accettato solo il regolamento condominiale no?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non ho capito niente, ma quella delibera non può essere opponibile a nuovo condomino.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie della risposta

Riformulo la domanda rendendola più chiara con un esempio pratico.

Nel regolamente condominiale originario ma ancora in vigore il tetto viene annoverato fra le parti comuni (senza limitazioni di accesso)

In una assemblea i condomini all'unanimità scelgono di limitare l'accesso al tetto ai soli tecnici (antennista, manutenzione guaina etc). Ciò non viene inserito nel regolamento condominiale.

Un nuovo proprietario (che ha accettato il regolamento condominiale allegando al rogito) può avere libero accesso al tetto o no?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

il tetto , salvo contrario, è sempre di proprietà comune , infatti tutti partecipano al mantenimento con millesimi di prorpietà....

Sul tetto , comunque, nessuno per sicurezza può salire ( non si fanno passeggiate) , ma solo gli impiantisti , rispettando tutte le norme di sicurezza esistenti, quindi , ripeto il nuovo proprietario avrà libero accesso al tetto solo ed esclusivamente nella persona preposta adeffettuare i lavori...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×