Vai al contenuto
gondar

Coniugi separati e voto in assemblea

lui e lei sono separati, in comunione di beni, il giudice ha assegnato la casa alla moglie con i figli, ovviamente non si parlano e comunque non vanno proprio d'accordo

chi vota?

c'è differenza per votazioni di manutenzione ordinaria con quella straordinaria?

mi sembra che prima della 220/12 si procedesse al sorteggio, ma oggi come si fa?

grazie 🙂

lui e lei sono separati, in comunione di beni, il giudice ha assegnato la casa alla moglie con i figli, ovviamente non si parlano e comunque non vanno proprio d'accordo

chi vota?

c'è differenza per votazioni di manutenzione ordinaria con quella straordinaria?

mi sembra che prima della 220/12 si procedesse al sorteggio, ma oggi come si fa?

grazie 🙂

beh...aiuto...sono in comunione dei beni...non so se il titolare dell'appartamento è solo lui o solo lei...cambia?

"comunione dei beni "non significa nulla ovvero non determina se detto appartamento e' o meno in comproprieta' .

beh...aiuto...sono in comunione dei beni...non so se il titolare dell'appartamento è solo lui o solo lei...cambia?
Se l'appartamento è stato acquistato in regime di comunione di beni è intestato ad ambedue i coniugi.

L'intestazione ad un solo coniuge, in regime di comunione dei beni, è possibile solo se l'immobile è acquistato con fondi erditati o con vendita di immobili precedenti al

regime di comunione dei beni. --> https://www.immobilio.it/threads/intestare-una-casa-in-comunione-dei-beni.26213/

in ogni caso anche se l'immobile appartiene a tutti e due in assemblea può partecipare e votare un solo rappresentante.

riassumendo:

se l'immobile appartiene a tutti e due, 1 rappresentante che decisono loro

se l'immobile appartiene solo ad uno di loro ma in comunione di beni, come sopra

quindi sempre così, con l'eccezione segnalata da tullio

grazie ! 🙂

"se l'immobile appartiene solo ad uno di loro ma in comunione di beni" frase che suona strana

 

forse e' meglio dire "appartamento appartiene alla comunione dei beni " .

×