Vai al contenuto
CondRugg

Condomino Moroso Non ritira raccomandata

Salve, passo immediatamente a presentarvi il mio problema:

 

uno dei miei condomini si trova in condizione di morosità (scadenza rata 02/02/2014). Decorsi i trenta gg stabiliti dal regolamento condominiale, invio comunicazione bonaria a mezzo raccomandata, ricordando l'applicazione dell'aggravio di mora stabilito dall'assemblea e riportato in corpo al regolamento succitato, concedendo una proroga alla sua applicazione di ulteriori 7 gg. Il condomino però non ritira la racc che, dopo un mese di giacenza, ritorna nelle mie mani. La mia domanda è: ora come si procede? Devo rinviare la comunicazione con l'aggravio di mora? Mi devo rivolgere direttamente ad un avvocato? Ed in questo caso di quale documentazione ho bisogno? Quali sono i tempi corretti prima di rivolgersi ad un legale?

Premetto che il soggetto succitato non consente alcuna forma di dialogo, ne di persona ne telefonico, e che in maniera arbitraria nell'annualità 2013 ha deciso di decurtare una parte della rata condominiale a fronte di un risarcimento danni privo di fondamento (voleva seppellire un suo animale domestico in giardino in violazione delle norme sanitarie e del volere degli altri condomini...).

 

Ringrazio anticipatamente della cortesia della risposta.

La raccomandata non ritirata è valida come fosse ricevuta, per cui se questo condomino è moroso puoi tranquillamente procedere con la richiesta del Decreto Ingiuntivo a suo carico.

Passa tutto al legale per decreto ingiuntivo:

- ultimo bilancio consuntivo approvato

- ultimo bilancio preventivo approvato

- RdC

- raccomandata ritornata per compiuta giacenza

 

Saluti 🙂

Ringrazio per la celerità della risposta.

 

Avrei un'altra domanda: qual'è la procedura per il decreto ingiuntivo? Serve in questo caso un'assemblea prima di ingaggiare un legale? Le spese derivanti sono a carico del Moroso o del Condominio? Ci si può rivolgere ad un organo di conciliazione?

Nessuna procedura preventiva è prevista per la richiesta del D.I. a carico dei morosi, e l'amministratore può procedere di propria iniziativa iniziando dalla mediazione.

Nessuna procedura preventiva è prevista per la richiesta del D.I. a carico dei morosi, e l'amministratore può procedere di propria iniziativa iniziando dalla mediazione.

Niente mediazione per morosità.

Niente mediazione per morosità.
Meglio ancora :thumbup:

Giuro non lo sapevo 🙂

Grazie mille, procederò immediatamente a contattare un legale! Un ultimissima cosa: RdC sta per?

Grazie mille, procederò immediatamente a contattare un legale! Un ultimissima cosa: RdC sta per?

Regolamento di condominio.

Ringrazio per la celerità della risposta.

Le spese derivanti sono a carico del Moroso o del Condominio?

Le spese le anticipa il Condominio, poi a sentenza vengono quasi sempre interamente poste a carico del moroso.

Saluti 🙂

×