Vai al contenuto
mhoastel

Condomino chiede risarcimento per danno auto

un condomino chiede un risarcimento per il danno che la sua auto ha subito, a quanto dice, a causa di un malfunzionamento delle fotocellule del cancello che ritiene si siano chiuse quando la macchina transitava per uscire dalla rampa del garage verso la strada. Sembra che l'amministratore voglia sia intenzionato a pagargli il danno senza che questo sia stato discusso e inserito in un verbale assembleare. E' possibile farlo? il condomino va risarcito?    

il condomino dice di 3000 euro

a quanto pare è disposto anche ad avere solo la metà del risarcimento dal condominio

cioè 1500 euro 

chi decide sul rimborso sono i condomini e non l'amministratore, pertanto egli è obbligato a convocare un'assemblea per deliberare sull'argomento.

 

P.S. non avete un'assicurazione per questo tipo di danno?

mhoastel dice:

il condomino dice di 3000 euro

a quanto pare è disposto anche ad avere solo la metà del risarcimento dal condominio

cioè 1500 euro 

Ho il vago sospetto che il condomino ci marci, se si accontenta di 1500 € e dice 3000 € avrà trovato il carrozziere che riparerà per 1500 € 🙄

mhoastel dice:

il condomino dice di 3000 euro

a quanto pare è disposto anche ad avere solo la metà del risarcimento dal condominio

cioè 1500 euro 

è stata attivata l'assicurazione del fabbricato ?

si accorderà col perito.

 

mhoastel dice:

un condomino chiede un risarcimento per il danno che la sua auto ha subito, a quanto dice, a causa di un malfunzionamento delle fotocellule del cancello che ritiene si siano chiuse quando la macchina transitava per uscire dalla rampa del garage verso la strada. Sembra che l'amministratore voglia sia intenzionato a pagargli il danno senza che questo sia stato discusso e inserito in un verbale assembleare. E' possibile farlo? il condomino va risarcito?    

Chiunque provoca un danno è tenuto al risarcimento.

Se davvero le fotocellule non hanno funzionato,  non c'è dubbio che il condòmino debba essere risarcito dal condominio.

Il problema è come dimostrarlo se le fotocellule hanno poi continuato a funzionare senza alcun intervento.

Ad ogni modo una perizia potrebbe appurare se è stato il cancello ad "investire" l'auto oppure è stata l'auto a "strisciare" il cancello.

Se non c'è una polizza globale fabbricati del condominio, tremila euro sono fonte di discussione ma sicuramente non può decidere l'amministratore di risarcire il condòmino perchè esorbita i suoi compiti.

La decisione spetta all'assemblea.

 mi è sembrato di capire che l'assicurazione non copre il danno provocato dal cancello. comunque in ogni caso mi sembra di capire che ci vuole una delibera assembleare per risarcire il condomino. pertanto se dovessi trovarmi addebitato un importo sul mio condominio che tende a risarcire il condomino del danno potrei non pagarla.

mhoastel dice:

 mi è sembrato di capire che l'assicurazione non copre il danno provocato dal cancello. comunque in ogni caso mi sembra di capire che ci vuole una delibera assembleare per risarcire il condomino. pertanto se dovessi trovarmi addebitato un importo sul mio condominio che tende a risarcire il condomino del danno potrei non pagarla.

Infatti senza una delibera condominiale che accetti di pagare il danno, magari supportato da perizia, i condomini non sono obbligati a pagare se l'amministratore decide autonomamente di pagare, caso mai pagherà lui di trasca sua visto che ha deciso così.

mhoastel dice:

 mi è sembrato di capire che l'assicurazione non copre il danno provocato dal cancello. comunque in ogni caso mi sembra di capire che ci vuole una delibera assembleare per risarcire il condomino. pertanto se dovessi trovarmi addebitato un importo sul mio condominio che tende a risarcire il condomino del danno potrei non pagarla.

Certo, potresti non pagarlo fino a che l'assemblea non lo delibera ma siccome una volta liquidato il danno, diventa difficile non approvare perchè in tal caso pagherebbe l'amministratore, sarebbe meglio far presente all'amministratore (o diffidare) che prima di liquidare il danno se ne debba discutere in assemblea.

A pensar male si fa peccato ma... se il condòmino avesse strisciato e l'amministratore gli avesse promesso che lo avrebbe fatto rimborsare se gli fosse stata offerta una pizza ed una birra?

Chiedete le prove. fate fare una perizia sull'auto e sul cancello.

mhoastel dice:

 mi è sembrato di capire che l'assicurazione non copre il danno provocato dal cancello. comunque in ogni caso mi sembra di capire che ci vuole una delibera assembleare per risarcire il condomino. pertanto se dovessi trovarmi addebitato un importo sul mio condominio che tende a risarcire il condomino del danno potrei non pagarla.

verifica bene perchè è un danno da rc verso terzi e mi sembra strano ...

se cade un pezzo di cornicione condominiale e fa danni ?

 

comunque non decide l'amministratore.

 

Modificato da paul_cayard
paul_cayard dice:

verifica bene perchè è un danno da rc verso terzi e mi sembra strano ...

se cade un pezzo di cornicione condominiale e fa danni ?

Forse non si vuol fare la denuncia perchè se viene il perito dell'assicurazione potrebbe provare che è stata l'auto a danneggiare il cancello e poi dovrebbe essere il condòmino ad aprire il sinistro verso la sua assicurazione per rimborsare il danno al condominio 😄

  • Haha 1
mhoastel dice:

il condomino dice di 3000 euro

a quanto pare è disposto anche ad avere solo la metà del risarcimento dal condominio

cioè 1500 euro 

personalmente uno che richiede un danno di €3000 e successivamente sostiene di accontentarsi anche di €1500, non ritengo sia da considerarsi in buona fede, a mio avviso, ci sta provando, perché molto probabilmente è stato lui ad urtare il cancello e non viceversa

  • Mi piace 1
JOSEFAT dice:

personalmente uno che richiede un danno di €3000 e successivamente sostiene di accontentarsi anche di €1500, non ritengo sia da considerarsi in buona fede, a mio avviso, ci sta provando, perché molto probabilmente è stato lui ad urtare il cancello e non viceversa

nei giorni scorsi su un topic si parlava di "cazzimma", pare che il condòmino in questione la stia applicando, cazzimma per cazzimma saltasse fuori un testimone......🤐

JOSEFAT dice:

personalmente uno che richiede un danno di €3000 e successivamente sostiene di accontentarsi anche di €1500, non ritengo sia da considerarsi in buona fede, a mio avviso, ci sta provando, perché molto probabilmente è stato lui ad urtare il cancello e non viceversa

Certamente se così è ed il danno è di 3000 € e si accontenta di 1500 €, ci sta provando e ci marcia, l'avevo anche detto in precedenza

Danielabi dice:

nei giorni scorsi su un topic si parlava di "cazzimma", pare che il condòmino in questione la stia applicando, cazzimma per cazzimma saltasse fuori un testimone......🤐

👍

Modificato da Tullio Ts
Leonardo53 dice:

Forse non si vuol fare la denuncia perchè se viene il perito dell'assicurazione potrebbe provare che è stata l'auto a danneggiare il cancello e poi dovrebbe essere il condòmino ad aprire il sinistro verso la sua assicurazione per rimborsare il danno al condominio 😄

JOSEFAT dice:

personalmente uno che richiede un danno di €3000 e successivamente sostiene di accontentarsi anche di €1500, non ritengo sia da considerarsi in buona fede, a mio avviso, ci sta provando, perché molto probabilmente è stato lui ad urtare il cancello e non viceversa

proprio per questi motivi dicevo che l'amministratore dovrebbe aprire il sinistro con l'assicurazione condominiale e poi il perito vedrà il da farsi.

 

io sono stato in una situazione analoga: un calcinaccio ha rovinato il tettuccio di un'auto.

il perito ha offerto una cifra, il danneggiato l'ha rifiutata ma non ha presentato alcuna controproposta o preventivo.

... è ancora lì senza che nulla si sia fatto.

 

 

paul_cayard dice:

proprio per questi motivi dicevo che l'amministratore dovrebbe aprire il sinistro con l'assicurazione condominiale e poi il perito vedrà il da farsi.

sono d'accordo con te, sempre che ci sia un polizza assicurativa, in questo caso a maggior ragione vedo anche la mala fede del l'amministratore che sarebbe intenzionato a pagargli il danno senza che questo sia stato discusso e inserito in un verbale assembleare.

  • Mi piace 1
JOSEFAT dice:

sono d'accordo con te, sempre che ci sia un polizza assicurativa, in questo caso a maggior ragione vedo anche la mala fede del l'amministratore che sarebbe intenzionato a pagargli il danno senza che questo sia stato discusso e inserito in un verbale assembleare.

infatti è opportuno il suggerimento di @Leonardo53 di far presente o diffidare l'amministratore dal risarcire senza essere passato per l'assemblea o l'assicurazione.

 

JOSEFAT dice:

in questo caso a maggior ragione vedo anche la mala fede del l'amministratore che sarebbe intenzionato

"Sembra che l'amministratore voglia sia intenzionato a pagargli il danno"

 

Con i "se" e con i "ma" non si va da nessuna parte.

"Sarebbe", "sembra"... ancora non è stato detto niente di certo.

La prima cosa da fare è chiedere delucidazioni all'amministratore e sentire dalla sua "viva voce" come stanno le cose e perchè non si vuole aprire il sinistro ed, eventualmente, farsi dare il nominativo del funzionario dell'assicurazione che ha detto che la polizza non copre il danno. Ancora, eventualmente, proporre la disdetta del contratto di assicurazione.

Ma finchè non ci si vede chiaro... sono tutte supposizioni.

Leonardo53 dice:

"Sembra che l'amministratore voglia sia intenzionato a pagargli il danno"

 

Con i "se" e con i "ma" non si va da nessuna parte.

"Sarebbe", "sembra"... ancora non è stato detto niente di certo.

La prima cosa da fare è chiedere delucidazioni all'amministratore e sentire dalla sua "viva voce" come stanno le cose e perchè non si vuole aprire il sinistro ed, eventualmente, farsi dare il nominativo del funzionario dell'assicurazione che ha detto che la polizza non copre il danno. Ancora, eventualmente, proporre la disdetta del contratto di assicurazione.

Ma finchè non ci si vede chiaro... sono tutte supposizioni.

👍👍👍

Leonardo53 dice:

Sembra che l'amministratore voglia sia intenzionato a pagargli il danno"

Hai ragione, @mhoastel deve chiarire meglio e soprattutto fornire delle certezze

×