Vai al contenuto
pippoduk

Condominio senza amministratore..help!

camillo50 dice:

Errare humanum est, diabolicum perseverare. Credo che tu non voglia le risposte che non ti aggradano.

Il condominio giuridicamente nasce automaticamente col primo atto di cessione a qualsiasi titolo che fa il proprietario originario. 

L'organizzazione del condominio è altra cosa. 

Se non viene  nominato un un'amministratore,  tutti siete responsabili solidalmente.

La donna in nero comporta responsabilità  in capo a tutti.  Se si fa male, pagate tutti. Se si accerta l'evasione, pagate tutti. Non è  che non essendoci nulla di scritto la fate franca se una si impunta.

Comunque non voglio insistere in quanto non c'è più  sordo di chi non vuol sentire.

hai divagato sull'unico punto che è chiaro e che siamo tutti consapevoli. ho fatto altri esempi...luce scala..ecc

Non c'è  un unico punto.  La bolletta, la pulizia.... 

Se su 7 due non versano che fai. Gli tagli la corrente?  E se ti denunciano per interruzione del servizio?  

  • Mi piace 1
camillo50 dice:

Non c'è  un unico punto.  La bolletta, la pulizia.... 

Se su 7 due non versano che fai. Gli tagli la corrente?  E se ti denunciano per interruzione del servizio?  

no no non hai letto tutto cio' che ho scritto...rileggilo per piacere. se vuoi dare una risposta inerente..grazie.

pippoduk dice:

Per questo secondo me se un giorno uno di noi dice io non pago i 20 euro l'anno di luce non puoi fargli nulla perche' non esistiamo.

quindi il contratto col fornitore di energia è intestato a un privato tra voi e se tu non paghi la tua quota a chi è intestato il contratto lui deve cacciare i tuoi soldi ... contento lui ...

pur se cacciate i soldi, ma lui non paga, staccano la corrente a quel contatore e le scale stanno al buio ... contenti voi ...

 

pippoduk dice:

donna pulizie ( in nero)

... e vieni anche a vantarti ...

 

pippoduk dice:

3) Paghiamo in contanti e non mezzo bonifico .

anche se pagate in contanti (fino al limite oggi ammesso) non siete esentati dagli obblighi fiscali in capo al condominio (... ricorda sempre che siete un condominio e gli obblighi fiscali non sono in capo solo ai condomini "normali" ma ai condomìni in genere ... e ripeto, voi lo siete ...).

... ah, dimenticavo ... pagate in contanti in "nero" ... molto edificante 

 

non vuoi capire (o forse non si riesce a farti capire) che tu, per il solo fatto di essere proprietario di un appartamento in quel fabbricato, sei parte di un condomìnio assieme a tutti gli altri e hai per legge degli obblighi solidalmente con gli altri.

poi potete avere l'amministratore, non averlo, autogestirvi, o quant'altro, ma avete comunque obblighi e responsabilità amministrativi, fiscali, civili e penali.

 

pippoduk dice:

non esistiamo cartaceamente ,formalmente e

questo lo pensi tu ... voi comunque siete identificati da un codice catastale (foglio e particella) come fabbricato e da vari sub all'interno della particella quindi siete il condominio XXXHHHYYY sito in via BBBBBRRRRRREEE a MMMMM.

 

personalmente non dico che vi auguro di essere beccati dal fisco o che qualche fornitore vi faccia un bello scherzetto, ma certo qui finisce il mio tentativo di chiarirti le idee.

 

ciao.

 

 

  • Mi piace 1
pippoduk dice:

1)non c'è nessun responsabile FORMALMENTE e LEGALMENTE incaricato. quindi tutti i tuoi discorsi decadono.

Una beata ceppa!

 

Dimentichi l'art. 1139 c.c. "Rinvio alle norme sulla comunione" e gli art. 1104 c.c. "Obblighi dei partecipanti, art. 1110 c.c. "Rimborso di spese" ed  art. 1115 c.c. "Obbligazioni solidali dei partecipanti".

Credo che tu non abbia una adeguata preparazione per comprendere l'estrema gravità delle tue elucubrazioni e, francamente, io preferirei lasciare stare perché, discutere solo per il gusto di discutere, non mi va.

 

Ribadisco ci sono diritti ed obblighi nella tua situazione in quel condominio minore; così come la maggioranza non può comprimere i tuoi diritti, altrettanto vale per te che non puoi ledere i diritti degli altri condomini che, per il richiamo alle norme della comunione, sei obbligato "propter rem" in ogni ambito.

 

Se lo capisci bene, diversamente ti vai ad incaprettare da solo (e ti farai parecchio male).

 

Riterrei, allo stato, che non ci sia altro che io possa dirti.

  • Mi piace 1
pippoduk dice:

citarmi in giudizio su cosa che non esistiamo cartacemente ,formalmente e niente????

Te lo stiamo dicendo in un tot di persone e ti stiamo dicendo sostanzialmente la stessa cosa: smetti di ragionare come solo un struzzo sa fare, bensì apriti al confronto ed all'apprendimento.
 

a) L'accatastamento dell'edificio ed eventuale elaborato planimetrico sono documenti cartacei ai quali io condòmino posso aver accesso: sono funzionali a dimostrare che tu ti sottrai agli obblighi condominiali.


b)

pippoduk dice:

1)non c'è nessun responsabile FORMALMENTE e LEGALMENTE incaricato. quindi tutti i tuoi discorsi decadono.

Quindi siete tutti responsabili in egual misura per tutte le problematiche condominiali siano esse di natura amministrativa, fiscale, civile o penale.

c)

pippoduk dice:

2) il conto corrente verra' intestato a una di noi 7 e sara' con il suo codice fiscale come se fosse un suo di conto corrente personale

E' obbligo della banca conservare per almeno 10 anni tutti i movimenti del conto corrente. Secondo te, all'occorrenza un condòmino non riesce a venire in possesso di tutti i movimenti di quel conto corrente ?
Hai un bel da affermare che tutti i pagamenti avvengono per contanti, ma la traccia esiste e rimane.
Basta solo saperla cercare.

E ancora sei convinto che tu non potresti esser citato in giudizio ?! 
Fattene una ragione, perchè se sei nel torto tu puoi esser citato in giudizio per qualunque causale condominiale.

 

==============

La signora delle pulizie...
Appena sposato mi sono trasferito ed ho scoperto cosa fosse il Condominio; fino ad allora (anni 80) ho sempre vissuto in case indipendenti.

All'epoca il Condominio era caratterizzato da alta litigiosità ed in una delle prime assemblee a cui partecipai scoprii che c'era un grosso problema da risolvere seduta stante: dalle 9 della sera facemmo le 3 della mattina, ma decidemmo.
L'amministratore in assemblea (ma fuori verbale) fece presente che la signora delle pulizie scale "a nero" andava regolarizzata, altrimenti ella avrebbe denunciato all'INPS il Condominio.

Dopo lungo confronto si decise di assumerla a busta paga: per 10-15 anni (fino a che non ha raggiunto la pensione) ci è costata un patrimonio: Ma se non avessimo agito così lei ci sarebbe costato un fottio in termini di sanzioni INPS, ricalcolo arretrati, e ce la saremmo ritrovata comunque a busta paga fino alla sua pensione !

=========================

Con questo chiudo i miei interventi in questa discussione, perchè chi ha chiesto aiuto non cerca aiuto, bensì solo la benedizione dei suoi convincimenti errati.
Libero di errare, ma io rimango sempre sulla riva del fiume senza proferir più parola.

  • Mi piace 2

ragazzi io ringrazio tutti veramente,  ma il nocciolo della questione seondo me rimane,  fatemi un esempio concreto e fatemi con articoli in mano , come voi procedereste in questo caso. Ripeto non abbiamo nessuno che ci amministra, non abbiamo nulla di scritto, solo atto di vendita che mi dice che abito in appartamento,anche se il mio appartamento è funzionalmente indipendente, all'interno di condominio .

Chiedo un esempio pratico fate finta che siete uno dei 7,  e ci siamo trovati a casa mia abbiamo fatto i conteggi e io non voglio pagare la luce scale; fatemi un esempio con iter legislativo di cosa fareste.  Tenendo conto delle variabili sopra elencate!

No amministratore

No regolamento

No assemblea

No codice fiscale condominio

No contatori enel intestati al condominio

No amministratore interno

Solo una persona nominata verbalmente che ritira i soldi e suddivide le spese in millesimi.

pippoduk dice:

ragazzi io ringrazio tutti veramente,  ma il nocciolo della questione seondo me rimane,  fatemi un esempio concreto e fatemi con articoli in mano , come voi procedereste in questo caso. Ripeto non abbiamo nessuno che ci amministra, non abbiamo nulla di scritto, solo atto di vendita che mi dice che abito in appartamento,anche se il mio appartamento è funzionalmente indipendente, all'interno di condominio .

Chiedo un esempio pratico fate finta che siete uno dei 7,  e ci siamo trovati a casa mia abbiamo fatto i conteggi e io non voglio pagare la luce scale; fatemi un esempio con iter legislativo di cosa fareste.  Tenendo conto delle variabili sopra elencate!

No amministratore

No regolamento

No assemblea

No codice fiscale condominio

No contatori enel intestati al condominio

No amministratore interno

Solo una persona nominata verbalmente che ritira i soldi e suddivide le spese in millesimi.

Tutti i condòmini sono in una situazione illegale perchè siete un condominio di fatto che evade il fisco e froda lo Stato. Perfino il non avere un contratto di fornitura ENEL ed alimentare le parti comuni con l'energia elettrica di un privato è una frode perchè il condominio (TUTTI) non può non sapere di non avere un contratto condominiale e tutti beneficiano di tariffa agevolata residenziale che non compete (truffa).

Se il pulitore in "nero" o qualche passante scivolerà mentre il pulitore in nero lava le scale, forse non vi basterà vendere tutti gli appartamenti per pagare il danno in sede civile che in questo caso (lavoratore in nero) nessuna assicurazione coprirà, oltre poi a doverne rispondere penalmente.

Tu, come condòmino, hai il diritto di far cessare gli abusi ed hai il dovere di risponderne in solido, perfino del tuo indebito arricchimento se gli altri pagano per te la tua quota di spese comuni.

Per non spendere 700 euro di avvocato, tu  hai deciso di rinunciare al tuo diritto di far cessare le irregolarità ma questo non ti esime dai tuoi doveri e la tua inerzia ti rende complice di tutti gli altri.

Nel momento in cui ci sarà un evento che scoperchierà il vaso di Pandora, tutti quanti ne pagherete le conseguenze civili, penali e fiscali e pertanto potreste anche trovarvi tutti quanti con le pezze sul lato B ed a guardare il sole a scacchi dietro una griglia in ferro.

Modificato da Leonardo53
Leonardo53 dice:

Tutti i condòmini sono in una situazione illegale perchè siete un condominio di fatto che evade il fisco e froda lo Stato. Perfino il non avere un contratto di fornitura ENEL ed alimentare le parti comuni con l'energia elettrica di un privato è una frode perchè il condominio (TUTTI) non può non sapere di non avere un contratto condominiale e tutti beneficiano di tariffa agevolata residenziale che non compete (truffa).

Se il pulitore in "nero" o qualche passante scivolerà mentre il pulitore in nero lava le scale, forse non vi basterà vendere tutti gli appartamenti per pagare il danno in sede civile che in questo caso (lavoratore in nero) nessuna assicurazione coprirà, oltre poi a doverne rispondere penalmente.

Tu, come condòmino, hai il diritto di far cessare gli abusi ed hai il dovere di risponderne in solido, perfino del tuo indebito arricchimento se gli altri pagano per te la tua quota di spese comuni.

Per non spendere 700 euro di avvocato, tu  hai deciso di rinunciare al tuo diritto di far cessare le irregolarità ma questo non ti esime dai tuoi doveri e la tua inerzia ti rende complice di tutti gli altri.

Nel momento in cui ci sarà un evento che scoperchierà il vaso di Pandora, tutti quanti ne pagherete le conseguenze civili, penali e fiscali e pertanto potreste anche trovarvi tutti quanti con le pezze sul lato B ed a guardare il sole a scacchi dietro una griglia in ferro.

Questa è una risposta chiara ed esaustiva, e concorda con il mio pensiero, ma purtroppo in questa situazione adire le vie legali, costo circa 700 euro per poi arrivare a sentenza chiassa' quando è un esborso per ME difficile da sostenere, anche se giuro lo farei per fare capire loro come va la vita..; ma detto cio' mi sto scervellando per capire se esiste una soluzione che posso fare autonomamente per farli mettere in regola ( in sede di riunione non vi sono riuscito perche' per loro è fondamentale il risparmio economico e l'autogestione).

 

pippoduk dice:

è un esborso per ME difficile da sostenere

Non puoi avere la botte piena e la moglie ubriaca.

Se non vuoi spendere i 700 euro, vendi casa e compra una casa singola, oppure trova un venditore che voglia fare un investimento così gli vendi casa e resti in fitto nella stessa casa, senza nemmeno dover fare il trasloco. Tutte le responsabilità ricadranno sul proprietario/locatore e tu, in qualità di affittuario, ti scaricherai di ogni responsabilità.

Leonardo53 dice:

Non puoi avere la botte piena e la moglie ubriaca.

Se non vuoi spendere i 700 euro, vendi casa e compra una casa singola, oppure trova un venditore che voglia fare un investimento così gli vendi casa e resti in fitto nella stessa casa, senza nemmeno dover fare il trasloco. Tutte le responsabilità ricadranno sul proprietario/locatore e tu, in qualità di affittuario, ti scaricherai di ogni responsabilità.

no.

pippoduk dice:

è un esborso per ME difficile da sostenere, anche se giuro lo farei per fare capire loro come va la vita..

ti è stato già risposto (post #8 e #9) che puoi farlo da solo se ne sei capace o vuoi cimentarti.

dipende se veramente vuoi far capire loro come va la vita o vuoi solamente risparmiare qualche euro.

paul_cayard dice:

ti è stato già risposto (post #8 e #9) che puoi farlo da solo se ne sei capace o vuoi cimentarti.

dipende se veramente vuoi far capire loro come va la vita o vuoi solamente risparmiare qualche euro.

volontaria giurisdizione se il tribunale civile di BS lo accetta.

pippoduk dice:

volontaria giurisdizione se il tribunale civile di BS lo accetta.

Ma non sei ancora andato a chiedere?
Se vai facci sapere così riferiamo anche ad altri che dovessero trovarsi nella tua stessa situazione

 

Tribunale di Brescia 

Cancelleria Volontaria Giurisdizione

Ubicazione: Via Lattanzio Gambara, 40 - Brescia

Piano: Corpo B | Piano 4 | Ascensore 4-5 | Scala F

Stanza: 58 - 60 - 61 - 62

Leonardo53 dice:

Ma non sei ancora andato a chiedere?
Se vai facci sapere così riferiamo anche ad altri che dovessero trovarsi nella tua stessa situazione

 

Tribunale di Brescia 

Cancelleria Volontaria Giurisdizione

Ubicazione: Via Lattanzio Gambara, 40 - Brescia

Piano: Corpo B | Piano 4 | Ascensore 4-5 | Scala F

Stanza: 58 - 60 - 61 - 62

faro' una chiamata perche' ricevono su appuntamento. giovedi o venerdi vi aggiorno. ma cosa mi conviene dirgli per telefono?

pippoduk dice:

faro' una chiamata perche' ricevono su appuntamento. giovedi o venerdi vi aggiorno. ma cosa mi conviene dirgli per telefono?

Devi chiedere solo se per la nomina giudiziale di un amministratore di condominio puoi presentare il ricorso da solo oppure è obbligatorio che lo presenti un legale.

Se ti danno l'Ok per per presentare il ricorso da solo non devi fare altro che seguire le indicazioni già scritte in queste pagine

 

Leonardo53 dice:

Devi chiedere solo se per la nomina giudiziale di un amministratore di condominio puoi presentare il ricorso da solo oppure è obbligatorio che lo presenti un legale.

Se ti danno l'Ok per per presentare il ricorso da solo non devi fare altro che seguire le indicazioni già scritte in queste pagine

 

vi aggiorno grazie.

Leonardo53 dice:

Devi chiedere solo se per la nomina giudiziale di un amministratore di condominio puoi presentare il ricorso da solo oppure è obbligatorio che lo presenti un legale.

Se ti danno l'Ok per per presentare il ricorso da solo non devi fare altro che seguire le indicazioni già scritte in queste pagine

 

come promesso mi sono informato e si puo fare vi allego lo screen, cosi magari mi dai una mano su cosa scrivere e facendo riferimento all'articolo del CC

Screenshot_2021-04-22 Tribunale di Brescia.png

pippoduk dice:

come promesso mi sono informato e si puo fare vi allego lo screen, cosi magari mi dai una mano su cosa scrivere e facendo riferimento all'articolo del CC

 

Io sottoscritto Pippoduk, in qualità di condòmino del condominio sito in...... premesso

– che l'assemblea da me convocata non ha  provveduto a nominare un amministratore;

– che senza la necessaria manutenzione l'intero edificio sta andando in rovina;

tutto ciò premesso

chiedo

che l'III.mo Tribunale di . . ., riunito in Camera di Consiglio voglia, ai sensi dell'art. 1129 c.c., nominare un amministratore.

 

Brescia lì . . .

 

(firma)

 

Si allegano:

- copia del verbale di assemblea di inerzia a nominare un amministratore e fare manutenzione all'edificio

- perizia asseverata del professionista (geometra o ingegnere) Sig. TIZIO, con dettaglio lavori necessari ed urgenti

Modificato da Leonardo53
Leonardo53 dice:

Io sottoscritto Pippoduk, in qualità di condòmino del condominio sito in...... premesso

– che l'assemblea da me convocata non ha  provveduto a nominare un amministratore;

– che senza la necessaria manutenzione l'intero edificio sta andando in rovina;

tutto ciò premesso

chiedo

che l'III.mo Tribunale di . . ., riunito in Camera di Consiglio voglia, ai sensi dell'art. 1129 c.c., nominare un amministratore.

 

Brescia lì . . .

 

(firma)

 

Si allegano:

- copia del verbale di assemblea di inerzia a nominare un amministratore e fare manutenzione all'edificio

- perizia asseverata del professionista (geometra o ingegnere) Sig. TIZIO, con dettaglio lavori necessari ed urgenti

ok perfetto! adesso intasco e tengo botta...questo sara' il mio asso della manica.

Io però ti avrei consigliato una linea d'azione diversa ex art. 696 bis c.p.c. soprattutto per recuperare i denari che in volontaria giurisdizione li spenderesti e basta; però capisco che non ti sono gradito e "passo".

ho fatto una nuova discussione perche' adesso sorge il problema, voglio istallare il fotovoltaico e non so come comportarmi. quancuno mi aiuta???

×