Vai al contenuto
Ciro Napoli

Condominio Comproprietà o Comunione ?

Coniugi in comunione legale dei beni.

Nello stesso fabbricato, costituito da cinque unita' immobiliari, hanno in comproprieta' quattro unita', mentre la quinta e' di proprieta' esclusiva di uno dei due.

Si tratta di condominio, comproprieta' o di comunione?

"condominio minimo" ma pur sempre condominio . (ovvero ci sono due condomini ,uno e' la comunione/comproprieta' dei coniugi che detengono 4 unita' ,e il secondo condomino e' uno dei due coniugi che detiene un' unita immobiliare )ovvero due distinti proprietari di unita' immobiliari e presenza di parti comuni .

Eppure nella Guida ADE si parla di particolare forma di comunione in cui coesiste una proprietà INDIVIDUALE dei singoli condomini, cioè l' appartamento e una comproprietà su parti dell' edificio che non possono non essere in comune.

Nel caso prospettato esista una sola proprietà individuale.

non so a che guida ADE ti riferisci e a quale eventuale aspetto fiscale si riferisca all'ADE , ma a livello civilistico e' un condominio (minimo ,ma pur sempre un condominio ,composto da una comunione e da una singola persona ,ovvero due distinti proprietari )

 

"particolare comunione" ovvero il condominio .

Per Peppe64. Grazie per le risposte.

Citavo la Giuda dell' ADE sul Condominio..chiedendo la spiegazione letterale di "coesistenza di una proprietà INDIVIDUALE dei singoli condomini"..che non risulterebbe in pieno nel caso prospettato.

Comunque, appurando che si tratti di condominio "minimo", nella recente circolare AE n. 11/E del 21.05.2014, al punto 4.3 si legge:......ne discende che, al fine di beneficiare della detrazione per i lavori di ristrutturazione delle parti comuni....i condomini che, non avendone l' obbligo ( es. condominio "minimo", tra fratelli, genitori/figli..), non abbiano nominato un amministratore dovranno obbligatoriamente richiedere il codice fiscale ed eseguire tutti gli adempimenti...

Tale disposizione/precisazione vale per il futuro o anche per il passato?

Sulla Guida edita dall' ADE ( n. 3 del 2008/2014 ), a pag. 15 e' riportato l' elenco delle cause che possono determinare la perdita della detrazione e non risulta esserci "la mancata indicazione del codice fiscale del condominio minimo sui bonifici del pagamento".

Un tale errore, si ripete, esclusivamente formale ( è necessario effettuare i bonifici indicando, oltre al Codice fiscale del Condominio, anche quello del condòmino che effettua il pagamento - cfr. circolare n. 57/E del 1998 - che potrà essere tratto indifferentemente sul c/c bancario ovvero postale di uno dei condòmini o su conto appositamente istituito ), può determinare la perdita della detrazione?

Quali misure in caso di contenzioso?

Per Peppe64

RISOLUZIONE N. 264/E ADE 25 giugno 2008 - PARERE

"Il quesito posto trae origine dalla circostanza che il contribuente sostiene in toto una spesa per intervento edilizio che sarebbe di competenza del condominio.

Ciò potrebbe portare a ritenere che, ai fini della fruizione del beneficio fiscale della detrazione del 36%, debbano essere osservati gli adempimenti prescritti per gli interventi sulle parti comuni di edifici residenziali dal DM 18 febbraio 1998 n. 41 e che l'assenza di una preventiva delibera assembleare di approvazione dell'intervento, con la relativa ripartizione millesimale delle spese, impedirebbe l'applicazione di tale beneficio.

Tuttavia, occorre evidenziare che il contribuente ha ricevuto preventiva autorizzazione da parte del comune di … per la realizzazione dell'intervento.

Poiché l'intervento risulta conforme al provvedimento autorizzatorio rilasciato dal comune, non sembra giustificato negare la detrazione.

Quindi anche se l'intervento non è stato autorizzato dall'assemblea condominiale ( e quindi non pagato con relativo bonifico del condominio - nds ), il contribuente potrà usufruire del beneficio fiscale limitatamente però alla parte di spesa riferibile alla quota a lui imputabile sulla base della tabella condominiale di ripartizione millesimale".

E' corretta questa interpretazione?

×