Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
antonio81bs

Condominio amministra condominio attraverso società , deve avere requisiti particolari?

Buongiorno, il nostro condominio ha da poco cambiato amministratore.

E' stato nominato un condomino che come da verbale " si nomina amministratore .. il signor . Tizio tramite la società tizia" .

La mia domanda è , essendo lui condominio non ha bisogno di requisiti particolari per essere nominato amministratore ma svolgendo l'attività attraverso una società quest'ultima e lui stesso , pur essendo condominio, devono o no essere in possesso dei canoni previsti dalla legge del 2012 ( corso, aggiornamenti , ecc) e nel caso gli amministratori della sua società e i dipendenti devono anche l'oro avere tali requisiti?

Faccio questa domanda perchè avendo chiesto all'amministratore un'autocertificazione di tali requisiti mi è stata rifiutata.

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

I requisiti indicati nell'art. 71bis parlano chiaro:

 

omissis ...

Possono svolgere l’incarico di amministratore di condominio anche società di cui al titolo V del codice. In tal caso, i requisiti devono essere posseduti dai soci illimitatamente responsabili, dagli amministratori e dai dipendenti incaricati di svolgere le funzioni di amministrazione dei condomini a favore dei quali la società presta i servizi.

omissis ...

 

Nel caso di specie non si tratta quindi un "condòmino" che a titolo personale, con o senza compenso, si occupa esclusivamente della gestione del proprio condominio, ma di una vera e propria struttura organizzata che svolge tale funzione come attività di impresa o come Studio Associato.

 

Ritengo quindi che la società debba avere i requisiti indicati dalla legge e che pertanto l'amministratore o il titolare della stessa debba fornire tutte le garanzie del caso e in particolar modo quelle indicate nell'estratto riportato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Se l'amministratore continuasse ha rifiutarsi , o ritardasse, di fornire una autocertificazione o simile per il possesso di tali requisiti può e come essere dichiarato decaduto dall'incarico?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Se non formalizzasse la rispondenza ai requisiti indicati nell'art. 71bis dalla lettera a) alla g), la sua nomina, sebbene ottenuta con le maggioranze di legge, sarebbe automaticamente invalida.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×